‘Pillole di Veleno’ di Roberta Ruiu

Eccoci ad un nuovo appuntamento con la rubrica di Roberta Ruiu in esclusiva per IsaeChia.it, ‘Pillole di veleno’.

L’ex Lollipop ed ex protagonista di Ragazzi e Ragazze commenterà per noi -senza peli sulla lingua, come sua abitudine- fatti e pettegolezzi riguardanti il dorato mondo dello showbiz.

Pillole di Veleno

Roberta Ruiu adesso tocca a te..

Non sopporto chi parla di se in terza persona, infatti non parlerò di me, ma di Roberta Ruiu come se non fossi io.

L’altra sera ero a cena con le mie amiche e per evidenziare che discorsi edificanti riesco a tirar fuori, vi racconto cosa ho detto: “Pensate se io non fossi me, e se mi ritrovassi davanti Roberta Ruiu.. cosa non potrei dirle!”. Ma poi ho aggiunto che probabilmente mi guarderebbe con quel suo fare altezzoso e si girerebbe dall’altra parte..

Non vi nascondo che in tanta insofferenza verso una tipa del genere, celerei molta invidia per una che -alla fine- e’ talmente tanto convinta di essere ciò che vuole che se ne frega di tutto e va spensierata per la sua strada.

Una così, schifosamente convinta di essere bella, terribilmente incomprensibile, mi urterebbe il sistema nervoso. La sua voce, il suo tono, fan venire il mal di mare! Ma si può parlare davvero così? Di certo non avrà problemi ad addormentare i figli con tale lagna.

Spara a zero su tutti e sa tutto lei, ma cosa sa?! Oltre a rimbombarci sul fatto che lei è bella e le altre no, che lei può far ciò che vuole e gli altri son dei poveretti, che cosa ci ha regalato?!? Un balletto sulle note di T’appartengo di Ambra (che denota un coraggio e una sfacciataggine che si odia, ma che si può amare) talmente ridicolo da farla internare.

Non dimentichiamoci le sue tanto amate polpette! Gliele sparerei in faccia con lo spara palline da tennis, ma di consistenza diversa.. Altro che carne bianca!

Troppo magra e senza forme, esibisce con grazia quel suo fisico insignificante.

Questo suo non voler piacere a tutti costi a molti piace, perché è lei a piacersi da morire ed automaticamente rende le sue imperfezioni piccoli pregi da gestire con nonchalance. Immaginare di averla davanti mi mette l’ansia, ma in fondo potrebbe affascinarmi.

È consapevole che questo suo modo di fare la rende odiosa e antipatica a tantissimi, ma non cambia di una virgola. Si auto celebra continuamente, è monotona. Provi a contraddirla ed è peggio di Beppe Grillo che depenna senza possibilità di ricorso in appello i suoi oppositori.

Passa dall’intercalare romanesco ad un italiano impostato. Vuole farci credere di essere una donna che fa del bonton la sua quotidianità ma finisce a Uomini e donne, e quando si dimentica di essere una principessa (de noantri) spara tre parole in romanesco che neanche “er Cipolla” la capirebbe.

Cammina e si muove come avesse una corona, ma sono più le volte che la corona la deve raccogliere da terra piuttosto che le volte in cui se la ritrova in testa.

Ma cosa credeva, che dopo essere andata Down down down con le Lollipop, avrebbe ritrovato la sua Buckingham palace in quel di Cinecittà?!?

Amata o odiata, lei vive tranquilla una vita di privilegi (ahimè, io posso assicurarvi che ne ha.. e la detesterei anche per questo) e tutto quel cinema che crea ogni volta che parla sembra essere per lei un divertimento (se si diverte lei, contenti tutti!)

Ovviamente ho sofferto troppo nell’immaginare di non essere me e nonostante sappia che rasenti la pazzia, ve lo giuro… Non vorrei essere altro che Roberta Ruiu!

About Chia

36 commenti

  1. A me sta volta ha fatto sorridere 😉
    Ripeto, secondo me la Ruiu è intelligente e il suo personaggio a suo modo è divertente proprio perché assolutamente esagerato.
    Continuo a pensare che non vada presa troppo sul serio 😉

  2. A me quella Ruiu lì sta molto simpatica, anche quando fa l’antipatica. E in questo post ho visto solo tanta ironia, mi ha fatto sorridere… ma magari è un problema mio.
    Ciao Ruiu. :birra

  3. :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo21 :emo57

  4. io penso che dandole questa rubrica ci state prendendo per stupide.non penso che ce lo meritiamo.toglietegliela.

  5. A me piace e poi fa bene a non scendere a compromessi per piacere agli altri e continuare ad essere sè stessa nel bene e nel male!!!

  6. dai, stavolta non mi è dispiaciuta, in dei punti mi ha strappato un sorriso, purtroppo non posso verificare l’effettiva corrispondenza
    l’unica cosa è il solito riferimento all’invidia, che è quasi diventato un must ormai

  7. io, di questa rubrica, farei molto volentieri a meno. Spero che questo strazio finisca, prima o poi.

    • Ridicola è dire poco…la bellezza nella vita non è tutto,ma forse Roberta Ruiu,nonostante abbia trentanni e passa,questo ancora non lo ha capito…se ha bisogno di autocelebrarsi ogni cinque minuti e far sapere a tutti quanto si piace e quanto sia privilegiata evidentamente tutta questa sicurezza non ce l’ha.
      Inoltre credo fermamente che siano altre le cose di cui vantarsi,come raggiungere i propri obiettivi grazie allo studio,alla fatica,al lavoro…tutte cose che la tipa qui non sa nemmeno pronunciare!che si faccia un bel bagno di umiltà!Non importa quanto sia ricca,resta comunque una poveraccia dentro,il che è peggio!

Inserisci un commento

Not using HHVM