Rosa Baiano e Emanuele Pagano: “Niente matrimonio, colpa della crisi”

Vip

 L’amore nato le mura della casa del Grande Fratello 11, quello tra Rosa Baiano e Emanuele Pagano, prosegue a gonfie vele. Insieme convivono a Napoli: “La convivenza procede benissimo, siamo molto affiatati. In generale andiamo d’accordo, nessun litigio. Per il matrimonio, è un desiderio che abbiamo da tanto, perché vogliamo che i nostri figli nascano quando abbiamo già la fede al dito. Siamo realisti e questo è un momento difficile per noi come per tante altre coppie. Vogliamo raggiungere un certo equilibrio economico. Come tutte le donne, da quando sono bambina, ho il sogno di un matrimonio da favola, principesco. Con l’università sono ancora in alto mare, adesso sto riflettendo sul cambio facoltà: pensavo a pubblicità, marketing, giornalismo, regia… più in linea con i miei interessi. Alla fine abbiamo lasciato perdere l’idea del film. Io e Emanuele eravamo partiti con tanto entusiasmo e avevamo condiviso l’idea con i fan. Poi tutto è storpiato, perciò abbiamo accantonato l’idea visto l’inutile polverone”.

 Fonte: Vip

 

About Edicola

15 commenti

  1. Chiedano alle funz bimbeminkia e mammeminkia di finanziare il loro matrimonio no?

  2. Ma il matrimonio è uno scambio di promesse ed amore o ristorante e festa in grande stile dove vedere i propri ospiti ingozzarsi come animali? Sostanza e non apparenza: se volete sposarvi, andate in chiesa o in comune con un paio di testimoni e legatevi per tutta la vita!

  3. Ho la nausea! Penso a quante persone arrivano a stento a far la spesa e poi mi tocca leggere queste st***ate di questi svips falliti. Help me!

  4. ma a ‘sti due nessuno ha insegnato che se ci tengono tanto per sposarsi bastano due firme in comune (e anche in chiesa!) e due testimoni???dobbiamo piangere anche noi con loro perchè sono senza soldi???
    :eyes :zappa :martello

  5. Perchè parlano ancora sti due? :wall

  6. Che fine hanno fatto i soldi raccolti per finanziare il film e giocare al totocalcio,giocati tutti al totocalcio ? Potevano sposarsi con quelli,quando si è sinceri non c’è nessuno ostacolo non ci si sposa ricchi hanno guadagnato tanti soldi con serate e regali,se c’è l’amore non esistono impedimenti alle promesse dette,ma si vede che era un calesse

  7. Deboraconlacca

    facile: con gli euri dell eschedine finanziano il sogno del matrimonio invece che quello del cinema!! :sisi :sisi
    :brr

  8. E’ osceno che i coniugi schedina parlino di crisi.

    http://i1072.photobucket.com/albums/w364/Lyx23/P2060344-Copia.jpg

    Inutile dire che chi mi ha preceduta ha fatto giustamente notare che per sposarsi basta andare in chiesa o in comune con un paio di testimoni…basta desiderarlo davvero.

  9. giusto x la cronica, (e se aveste letto davvero l’intervista lo avreste saputo) non hanno proprio iniziato a raccogliere neanche un euro x il film! e se avessero volto credetemi che di gente disposta a entrare a far parte del progetto c’era…2 non si tratta solo del matrimonio in se, e pure se fosse che uno vuole un matrimonio fatto bene…indimenticabile, non ci vedo nulla di male, anche io aspetterei un pò invece di fare qualcosa di piccolo che non mi soddisfa, quello dovrebbe essere uno dei giorni più belli della vita di ciascuno e sinceramente passato in comune a mettere solo due firme, diventerebbe solo un contratto!! ma loro comunque parlano di matrimonio per costruire una famiglia e soprattutto farlo per mettere al mondo dei figli e su questo dal punto di vista economico non si sentono ancora pronti, e non c’è assolutamente nulla di male anzi! poi ovviamente pensatela come vi pare, senza neanche leggere…ci mancherebbe tanto ….

    • “non hanno proprio iniziato a raccogliere”

      Dopo il loro grande progetto e la parole spese?
      Quindi dicono una cosa e ne fanno un’altra.
      Che coerenza.
      Diamo dunque il giusto peso a ciò che diranno in futuro: zero.

    • Ah niente film?? Non l avrei mai detto!! Ma con tutte le serate che avranno fatto non sono riusciti a mettere da parte nulla? Chissà come fa la gente a sposarsi…? Forse andando a lavorare??

    • Leila, posso capire il fatto che metter su famiglia costa. Meno, molto meno il discorso del matrimonio bello. Conosco persone che si sono sposate senza grandi cerimonie perché non potevano permetterselo o perché le consideravano inutili. Se è uno dei giorni più belli della loro vita lo è comunque.
      Però permettimi di dire: MENO MALE che non hanno iniziato il progetto! Senza offesa, ma l’ho trovato abbastanza orribile. Non il chiedere un aiuto in sé (recentemente ho letto che anche Daniele Groff, un tempo famoso, si è fatto finanziare il nuovo disco dai fan), ma in quel modo… con tutte le rate/scadenze e il discorso sul “perdere i privilegi acquisiti”… io credevo fosse uno scherzo!

Inserisci un commento

Not using HHVM