Francesca Dugarte non parteciperà al serale di Amici 12: ‘La produzione nonostante la promessa fattale in diretta non l’ha mai più richiamata!’

Francesca Dugarte e Marco CastelluzzoFrancesca Dugarte non parteciperà al serale di Amici 12 in qualità di professionista.

La bravissima ballerina venezuelana arrivata ad un passo dalla vittoria nella scorsa edizione del talent (strappatale per un soffio da Giuseppe Giofrè) non è mai stata richiamata dalla produzione del programma nonostante la promessa fattale in diretta. Ad annunciarlo sono gli amministratori della sua fanpage ufficiale su Facebook che nei giorni scorsi hanno scritto questo messaggio: 

Facebook

Che ne pensate?

About Chia

11 commenti

  1. Io proprio non capisco che gusto ci provano a illudere dei ragazzi cosi giovani in questo modo..il bello è che poi dobbiamo sentire discorsi sulla giustizia e cavolate varie da maria de filippi quando poi è la prima che si comporta in una certa maniera.. :brr non ho seguito francesca lo scorso anno ma le faccio comunque un grosso in bocca al lupo, troverà di meglio !

  2. Credo sinceramente che il problema sia la mancanza di ballerini di classico nella scuola. Quest anno hanno puntato molto sui breker (tant è che su 6 ballerini 2 sono breker) e su ballerini che possano poi lavorare in tv (lorella e pasquale…e anche marta volendo)….quindi resta fuori solo niccolò che tanto sará purtroppo il primo ballerino a tornarea casa e non è nemmeno classico ma neoclassico (o almeno credo) quindi di Francesca non se ne fanno niente …anche Josè e Anbeta non credo ci siano…sono tutti di moderno i ballerini professionisti tranne Hugo e Amilcar che sanno fare un po tutti gli stili

    • Petite_Danseuse

      Sono assolutamente daccordo con te e devo anche dire da ex ballerina moderna FINALMENTE… già l’anno scorso con Giuseppe e Jonathan avevano fatto vedere come ci sia enorme qualità anche nella danza non classica e quest’anno hanno continuato su questa scia andando molto a puntare su ballerini come Nicolò (classico ma con molte infulenze neo classiche) Marta (molto contemporaneo) Pasquale e Lorella (vero stile moderno) e i due breaker… Tutti i ballerini questo anno mi piacciono moltissimo perchè ognuno rappresenta molto bene il proprio stile! Ottima scelta!!!! A dimostrazione che non è sola la danza classica che può essere piena di enormi talenti!

  3. Credo che Francesca dsia stata un’ingenua a credere a queste belle promesse….. i ballerini di danza classica che Maria ha tenuto erano solo alcuni super raccomandati ….Uscita da li avrebbe dovuto puntare a compagnie teatrali e cose piu serie …… Ecco il problema di Amici,crea tantissime aspettative e disillusione…Però la Sanguinaria è preoccupata da difendere in diretta l’autenticità dei suoi programmi,perchè guai chi osa contraddirla in ciò!!I pochi ex allievi che si sono lamentati sono rimasti nel dimenticatoio in cui erano finiti…. :brr

  4. Amici, per i ballerini, ( e la maggior parte delle volte anche per i cantanti) è un “distributore” di illusioni. Non solo in questo caso, in cui è stata data una promessa in diretta nazionale ( ancora più scorretti ), ma faccio proprio un discorso in generale. Di solito le classi di amici si riempiono di 2 categorie di ballerini: una fatta di ballerine/i bravissimi veramente talentuosi e soprattutto già pronti per lavorare in grandi compagni come Staatsballett Berlin, Royal Ballet, Scala ( Francesca, Denny, Debora, Nicolò ) e un’altra fatta di ballerini ( che in verità non lo sono ) ancora acerbi, alle prime armi, spessissime volte non talentuosi, messi lì o perché acchiappa bimbine di 13 anni ( Pasquale, Giuseppe, Jonathan) o perché possibili bersagli della Celentano e quindi di audience. Ovviamente non riesco a capire come un professore come cannito possa rimetterci la faccia supportando certi pseudoballerini. Nella danza non è come nel canto, in cui c’è una consistente dose di soggettività e si può ovviare a certe carenze tecniche con altre qualità, nella danza, se manca la tecnica, se non stenti bene la punta del piede, non sei un buon ballerino. Ma aldilà di ciò, succede che i contratti che vengono dati ai ballerini sono di pochissimi mesi ( a volte non fanno nemmeno la stagione) e il 90% delle volte non sono riconfermati. L’unica persona di cui ricordo sia ancora in compagnia è Elena. Una ragazza! Insomma al pubblico fanno credere una cosa, ma invece la realtà è tutta un’altra, ovvero che dopo pochi mesi sono di nuovo in mezzo alla strada! Francesca è una validissima ballerina e sono sicura che se va a fare audizioni per le varie compagnie di europa, troverà sicuramente buone compagnie. La cosa che considero più assurda del programma è che stanno mesi e mesi su questi semafori per selezionare la creme de la creme e poi prendono al serale ( non solo quest’ anno, ma soprattutto gli altri anni) quelli che hanno il bel faccino, o quelli che fanno tutte le pantomime davanti alle telecamere.

    • io non paragonerei pasquale a johnatan, sinceramente 😀

      il secondo è nettamente migliore del primo, da qualsiasi punto di vista 😉

    • Non la penso così, ammetto che non sono molto informata riguardo all’Electro-Dance ( lo stile di Jonathan ), cosa che invece non è per la contemporanea, classica e moderna ( ho fatto 10 anni di danza classica, contemporanea ad alti livelli ). Penso che lui sia bravo in quel determinato genere di danza, però è un genere estremamente limitante. punto 1° io quando lo vedevo ballare sapeva muovere solo la parte superiore del corpo in maniera apprezzabile, ma non c’era sfruttamento dello spazio, era rigido nei movimenti che sfruttassero qualsiasi spostamento, non fluente, insomma dal bacino in giù anche quando faceva la sua disciplina era bloccato e, per quanto mi riguarda, non armonioso. Qunidi, nel succo lo potevi apprezzare solo se stava fermo a muovere la parte superiore del corpo, dal bacino in su ( cosa non accettabile). La cosa che però mi faceva restare abbastanza perplessa è che appena ci si spostava dal suo genere (ripeto molto limitante) e non dico di fare moderno, ma un po’ di street dance, lui non sapeva far nulla. Non aveva un minimo di poliedricità, cosa che anche se in parte minima devono avere tutti i ballerini per essere considerati bravi e talentuosi. Il suo genere di danza rispetto anche alla break, all’hip hop è molto più limitante. Quando vai in una compagnia di classico non fai solo classico, ma anche una buona dose di contemporaneo e lo devi saper fare bene. Lui non sapeva come muoversi nemmeno nell’hip-hop. Ecco perché lo paragono a Pasquale.

    • condivido lo stesso pensiero di Gegè 😉 però che figuraccia da Mary e company :emo13 promettere un posto nel corpo di ballo, in diretta lo disse, lo ricordo bene, se non erro alla finale e poi nulla :crazy

  5. peccato anche perchè da quello che ricordo è bravissima..io le consiglierei di rimanere il piu lontano possibile dall’italia con i tempi che corrono..se non c’è lavoro nelle compagnie straniere figuriamoci qui..schifo totale!
    può essere che la crisi abbia toccato anche il cast di amici e che quindi non bastino i fondi per assumere altri ballerini, è una possibilità da prendere in cosiderazione..

  6. che tristezza apprendere certe cose…Francesca era bravissima…potevano evitare di illuderla!

  7. peccato perchè Francesca era veramente BRAVA!!!

Inserisci un commento

Not using HHVM