Fattore M: spazio dedicato a Marco Mengoni. #prontoacorrere è disco d’oro. Marco in duetto con Verdiana ad Amici-il serale. La partecipazione alla trasmissione Neri Poppins di Neri Marcorè. La videochat con Mollica: il tour estivo/invernale e la scelta di “Pronto a correre” come prossimo singolo

Marco Mengoni

Inauguro la rubrica con la splendida notizia della certificazione del disco d’oro per #prontoacorrere. Ben 30mila copie (fisiche&digitali) vendute in meno di 2 settimane per il nuovissimo album del Mengoni, che oltre a riscuotere consensi unanimi da parte della critica, sta ottenendo un ottimo successo di pubblico. Merito anche di una promozione decisamente “premiante” e ben gestita, che sta portando Marco a comparire in vari contesti televisivi da qualche settimana a questa parte, ma sempre ben dosati e distribuiti. Insomma, credo che con questa politica promozionale il rischio “prezzemolo” sia decisamente scongiurato!

A proposito delle ospitate TV; senza dubbio la più eclatante della settimana è stata quella alla corte di Maria de Filippi, per la prima puntata del serale di Amici.

Il Mengoni, bello come il sole, pantaloni di vigogna, ecc. ecc., si è presentato nell’arena per lanciarsi in un esuberante duetto con Verdiana sulle note de “L’essenziale”:

Video

Clicca sull’immagine per vedere il video

laddove – ci tengo a precisarlo! – la definizione di
esuberanza non deriva dall’approccio al canto di Marco (che è sempre molto… essenziale quando esegue questo pezzo…) bensì della sua partner nel duetto. Ma vabbè.

La seconda ospitata “di spicco” della settimana è stata invece nella trasmissione di Neri Marcorè, Neri Poppins, in onda su RaiTre in seconda serata. Lì ho rivisto un Marco per certi versi “antico” che dapprima si è lasciato coinvolgere in un divertente siparietto con il conduttore, per poi lanciarsi in una (vocalmente) sfrenata esecuzione della mitica cover dei Queen, “We are the champions” (a partire dal min. 00:17:26) ed infine prestarsi a cantare e ballare con Marcorè la sigla finale del programma (a partire dal min. 01:04:10):

Video

Clicca sull’immagine per vedere il video

Piccola annotazione mia: che bello risentire la voce piena del Mengoni, quando sale sale sale sul finale di “We are the champions”!

E dopo due eventi televisivi, apro una parentesi sulla videochat – curata dal grande Vincenzo Mollica – a cui il Mengoni ha partecipato, sempre questa settimana. Premessa. Io credo che negli incontri con Mollica, Marco dia il meglio di sé. Vuoi perché gli sta simpatico l’intervistatore (e in effetti il Vincenzone Nazionale ha la dote di creare un clima conviviale con l’ospite di turno, senza per questo far scadere lo stile della “chiacchierata), vuoi perché il livello delle domande è sempre medio-alto ed esclusivamente incentrato sulla musica, sta di fatto che da queste interviste escono sempre particolari “succulenti” e sostanziosi sui lavori discografici del nostro. Anche all’epoca di Solo 2.0 fu così.

In particolare, questa videochat ha svelato tante novità, in primis sull’enigma tour:

…………………………………………………………………………………………………….. M: “Sul tour… Sto per andare… in prova. Sicuramente come l’altro seguiamo la scia dell’essenzialità e comunque del pragmatismo e sicuramente in questo tour ci sarà molta più musica, molto più quadro, che cornice, che comunque orpelli. Ci troviamo anche in teatro quindi è anche più consono arrivare in teatro non con sovrastrutture ”.

……………………………………………………………………………………………………..

……………………………………………………………………………………………………..

M: “Io spero e credo che ci sarà un tour estivo, ma io non ho detto niente, niente e poi sicuramente ci sarà anche un invernale”.

……………………………………………………………………………………………………..

Ma lui non ha detto niente, eh? J

Ma la vera chicca della videochat riguarda la parte finale dell’intervista in cui il Mengoni ha rivelato che il prossimo singolo designato sarà nientepopodimeno che la title track, “Pronto a correre” (dal min 34:42), scelta prevalentemente per il mood power (dopo una ballata come “L’essenziale”, ci voleva!). E di cui pare sia già stato girato un video che, a detta di Marco, risulta “non propriamente didascalico”, ma decisamente ispirato al suo recente vissuto e alla capacità di rialzarsi dopo un periodo buio.

In chiusura di rubrica, ari-ecco il calendario completo delle date dell’anteprima teatrale de “L’essenziale Tour”:

Civitanova Marche (5 maggio, QUI i biglietti)

Milano (8 maggio, QUI i biglietti) ufficialmente SOLD OUT

Torino (20 maggio, QUI i biglietti)

Genova (21 maggio, QUI i biglietti)

Firenze (23 maggio, QUI i biglietti)

Padova (24 maggio, QUI i biglietti)

Napoli (26 maggio, QUI i biglietti)

Ancona (27 maggio  QUI i biglietti)

Roma (29 maggio, QUI i biglietti)

Bologna (30 maggio, QUI i biglietti)

Trieste (1 giugno, QUI i biglietti)

E come ha detto il Mengoni durante la videochat di Mollica (lo cito testualmente!):

……………………………………………………………………………………………………..

M: “Per ora non mi manca niente, ma sicuramente domani avrò già bisogno di altro”.

……………………………………………………………………………………………………..

Alla prossima settimana!

About Isa

2 commenti

  1. ancora grazie per questa rubrica sempre interessante e utile 🙂
    io non vedo l’ora di procurarmi il disco, appena tornata in Italia lo comprero’ :ole sono proprio curiosa di sentire i pezzi e vedere come sta procedendo l’evoluzione di questo artista dalla voce divina :emo14 E’ vero, Mollica è simpatico e mette la gente a proprio agio, anche perche’ quando ci si fa intervistare da lui si puo’ stare abbastanza tranquilli sul fatto che le domande saranno sulla musica e sul lavoro e non magari sulla sessualita’ o la famiglia :birra
    Il duetto con Verdiana non mi ha entusiasmato, la canzone si intitola “L’essenziale” e dice “mi allontano dagli eccessi” e invece lei ha strafatto, urlato troppo e alla fine di essenziale non c’era piu’ nulla.
    Cmq elegantissimo sempre ora Marco eh…pensavo che questo stile fosse legato solo a Sanremo e invece evidentemente ha deciso di fare sua questa eleganza e la cosa ci piace :shy ha detto addio ai maglioni del nonno meno male! :ride

  2. Contentissima per il disco d’oro :coppa ora si punta al platino… Per quanto riguarda il duetto ad Amici anche io trovo che Verdiana in certi passaggi abbia esagerato toccando note alte che non servivano. Divertente invece l’ospitata a Neripoppins e splendida esibizione abbiamo ritrovato gli acuti unici del Mengoni. Interessante la videochat con Mollica come sempre d’altronde, ricordo ancora quando fece a Marco un bellissimo complimento: hai una voce che sembra un’orchestra

Inserisci un commento

Not using HHVM