Fattore M: spazio dedicato a Marco Mengoni. Il Mengoni a Malmo per rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2013: prime prove, scatti fotografici e interviste. L’ospitata al talent The voice e l’intervista a Verissimo. La partecipazione al RadioItaliaLive – Il Concerto. Paolo Giordano su Mengoni e “L’essenziale Anteprima Tour”.

Marco Mengoni

( rubrica a cura di Valentina P.)

Salve a tutti! Nel momento in cui vi scrivo, il nostro Marco è già da qualche giorno a Malmo, in Svezia, pronto a rappresentare l’Italia nella finalissima dell’Eurovision Song Contest 2013, che si terrà il prossimo sabato 18 maggio. Qui da noi quello dell’ESC è un palco poco ‘blasonato’ – forse anche a causa dell’assenza dell’Italia per ben 14 anni dalla competizione! – ma in realtà stiamo parlando della manifestazione canora più grande al mondo, che vede la partecipazione di 39 Paesi, con qualcosa come 250 milioni di telespettatori attesi per la finale. #micapizzaefichi.

Ed il nostro Mengoni tra i partecipanti arriva forte di un ottimo riscontro grazie al successo ottenuto con il suo ultimo album, #Prontoacorrere che è entrato in classifica anche in Svizzera e in Belgio. #micacotiche.

Un appuntamento molto più prestigioso di quello che si pensi dunque, in occasione del quale Marco ha scelto di esibirsi su un palcoscenico internazionale con un pezzo italiano, che più italiano non si può: “L’essenziale”. Scelta (forse) azzardata per un contesto come quello dell’Eurofestival, generalmente dominato da generi musicali meno melodici, e più tunz tunz, e dove viene dato risalto enorme all’aspetto scenografico della performance. Ma Marco sul palco voleva portare qualcosa che fosse il più rappresentativo possibile della tradizione musicale italiana, ed ha fatto una scelta di “essenzialità”- in linea con le sue ultime evoluzioni artistiche – in cui la musica ceda il passo alla scena. Una scelta decisamente alternativa per il contesto dell’ESC. Per ora, sta ottenendo ottimi (e ripeto ottimi: sono tutti pazzi di lui!) riscontri da pubblico e stampa esteri.

In argomento Eurofestival, pochi giorni fa c’è stato l’ingresso ufficiale delle varie delegazioni a Malmo, con la sfilata sul red carpet. Dove il Mengoni si è presentato così:

Marco Mengoni

Impugnando tra l’altro il nostro bel tricolore con fierezza!

Detto ciò, in questi giorni Marco sta rilasciando una quantità immane d’interviste per tutte le televisioni e le testate giornalistiche del mondo. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Vi propongo QUI l’intervista per il magazine islandese Reykjavik Boulevard, QUI quella rilasciata per l’ESCKAZ e – già che ci sono! – i video delle prime (QUI) e delle seconde prove (QUI) di Marco all’Arena di Malmo. E già che ci sono, ecco il video della partecipazione del Mengoni al “Big 5 Event”, una delle tante manifestazioni organizzate a Malmo in questi giorni per promuovere gli artisti in gara. Dove, oltre al pezzo in gara (QUI), Marco ci ha regalato la stratosferica versione inglese di “Pronto a correre”:

Due note a margine: miiiiiiiii, che vvvvvoce. Quanto è bella “Put the light on”???

Insomma, che altro aggiungere? In bocca al lupo Mengò!

Per il resto, anche sul fronte italico la settimana appena trascorsa è stata bella densa di appuntamenti: lasciate alle spalle la Data Zero e la prima tappa ufficiale de “L’essenziale Anteprima Tour” – tenutesi, rispettivamente a Civitanova Marche e al Teatro Arcimboldi di Milano – Marco si è immediatamente tuffato in un’ospitata televisiva (e ci voleva proprio per risollevare il singolo su iTunes!), precisamente ha partecipato al talent di RaiDue The voice, dove si è esibito con “Pronto a correre” (QUI il video della performance).

 Sabato scorso, invece, doppio appuntamento con il Mengoni: nel pomeriggio, una gustosa intervista rilasciata ai microfoni di Verissimo (QUI) in occasione della quale il nostro ha ampiamente spiegato le sue idee e sensazioni rispetto alla prossima partecipazione all’ESC 2013:

……………………………………………………………………………………………………..

“Mi sento un po’ in imbarazzo a rappresentare una nazione musicalmente.Dovremmo andare in 40, dovrebbe essere una troupe. E’ molto difficile per una persona sola, specie per uno giovane come me. Per questo abbiamo scelto l’Essenziale, che è un pezzo molto italiano e ha una stesura molto classica da ballata. Il testo mi piace moltissimo perché rappresenta il momento che stiamo vivendo e il barlume di speranza che si può dare”.

……………………………………………………………………………………………………..

Sabato scorso è stata anche la volta della partecipazione a RadioItaliaLive – Il Concerto, mastodontica manifestazione musicale tenutasi in Piazza Duomo a Milano, davanti ad oltre 100mila persone. In una cornice straordinaria, un giovane cantautore barbuto ronciglionese è salito sul palco visibilmente “strizzato”, e si è esibito sulle note della sempreverde “In un giorno qualunque”, a seguire “Pronto a correre” e, infine, “L’essenziale”, cantata all’unisono da tutta la piazza… un momento emozionantissimo persino per me, che stavo a casa seduta sul divano. Figuriamoci per lui! Tra l’altro – e diGiamolo! – ha proprio cantato da paura. In coda alle esibizioni, un divertente siparietto con i conduttori della serata, Luca&Paolo, che hanno chiesto a Marco di realizzare in quattro e quattr’otto una loro caricatura. Ed il nostro – grazie al più volte citato Istituto d’Arte! – se l’è cavata egregiamente… qualcuno aveva dubbi a riguardo?

P.S. Da notare, nella caricatura, l’omino disteso a terra… ho la sensazione che rappresentasse lui stesso svenuto per la paura… povero!

Prima di lasciarvi, ci tengo a segnalare un articolo scritto da Paolo Giordano de “Il Giornale” sul blog musicale dell’omonima testata, Soundcheck. E’ dedicato a Marco Mengoni (QUI):

……………………………………………………………………………………………………..

” E’ un Mengoni anni luce lontano da quello che abbiamo tutti visto a X Factor e già “mesi luce” migliore rispetto a quello che ha vinto l’ultimo Festival di Sanremo. Perciò lo ammetto. Quando vedo cantanti migliorare così tanto e giovani scendere a patti con l’idea che non si smette mai di imparare, …, mi commuovo. E mi commuovo perché oggi, nel 2013, è molto più facile rimanersene asserragliati nelle proprie convinzioni che annusare il mondo e la musica che ci girano intorno. Se avessi ancora 20 anni, le canzoni di Mengoni forse mi lascerebbero indifferente. Ma ne ho 46 e ho imparato che il talento è un regalo così grande da non avere limiti né confini. E, dopo quasi quattro anni, ho capito che Marco Mengoni fa parte di quei privilegiati che hanno la voglia e la possibilità di crescere a prescindere da dove siano sbocciati, in un centro sociale o in un talent show non importa”.

……………………………………………………………………………………………………..

unitamente ad un’intervista telefonica rilasciata dal Mengoni allo stesso Giordano (QUI), in cui si spazia a 360 gradi, passando dalle domande su Marco persona, alla carriera, fino all’esperienza sanremese e all’ESC.

E dato che la (trionfale) tournee è iniziata, vi lascio una delle perle che Marco ha iniziato a regalarci in quest’anteprima de “L’essenziale Tour”. C’è solo l’imbarazzo della scelta, ma io voglio assolutamente partire da questo straordinario pezzo, scritto a 4 mani da Marco ed Ermal Meta, che mi ha rubato il cuore al primo ascolto. Vi dico solo che live toglie il respiro.

In attesa della ripresa de “L’essenziale Anteprima Tour”, vi ripropongo l’elenco aggiornato delle date della tournee estiva che ci terrà compagnia fino a fine settembre:

Trento (4 luglio, QUI i biglietti)

Piazzola sul Brenta (PD) (6 luglio, QUI i biglietti)

Brescia (8 luglio, QUI i biglietti)

Siena (10 luglio , QUI i biglietti)

Govone (CN) (20 luglio, QUI i biglietti)

Cervia (RA) (27 luglio, QUI i biglietti)

Paestum  (SA)(4 agosto, QUI i biglietti)

Cagliari (6 agosto, QUI i biglietti)

Villapiana (CS)  (10 agosto, QUI i biglietti)

Bolgheri (LI) (13 agosto, QUI i biglietti)

Macerata (18 agosto, QUI i biglietti)

Pescara (19 agosto  QUI i biglietti)

Taormina (ME) (26 agosto, QUI i biglietti)

Palermo (27 agosto, QUI i biglietti)

Verona (31 agosto, QUI i biglietti)

Milano (25 settembre, QUI i biglietti)

Roma (28 settembre, QUI i biglietti)

Alla prossima settimana!

About Isa

18 commenti

  1. Speriamo che vinca all’eurovision, sarebbe bellissimo!!! Ma soprattutto speriamo che, con la sua partecipazione, gli italiani si interessino di più a questa importantissima manifestazione, a me sconosciuta fino a 2 anni fa.

  2. Quella barba è una cosa orrenda!!!Qualcuno glie lo dica!

  3. @gste non dirlo ad alta voce che Chia ti picchia! :ride Comunque anche io lo preferisco senza barba anche se con Marco è inutile abituarsi ad un look perchè tanto ne cambia uno a settimana. :ride

    Intanto come nota di gossip vi comunico che dopo una intervista di ieri in cui Marco era insieme alla rappresentante (mi pare) dell’Ungheria ed in cui si facevano gli occhi dolci sono partiti degli ship infiniti :ride Lei comunque è bellerrima :sisi https://fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net/hphotos-ak-frc1/v/912650_282473188556351_1913074489_n.jpg?oh=d927bf956c0b8d3fd819eac739e7bda1&oe=51974C2F&__gda__=1368917418_ac1907b9a3137a004ca84704ae15cb60

    :ghigno

    Comunque in bocca al lupo per tutto a bellodezia e concordo con fatina…speriamo che possa essere una occasione per parlare più di Eurofestival anche in Italia! :sisi

  4. Bello come il sole :bunny

    Marco ti loVvOoOoOoOo!!!!

    mode BM off :ride

  5. io sono rimasta leggermente (ma proprio lievissimamente) indietro con le notizie, dovrò mettermi in pari
    spero che vada bene all’esc (anche se, lo ripeto, un pensierino su non me ne accorgo l’avrei fatto :sisi ), anche se sono un pochino inquietata da quel gran circo (ho dei ricordi pazzeschi dei festival precedenti :brr :brr :brr cioè, per il trash anche :torta :torta :torta , ma per il resto :red ), spero da un lato che sia tuttora in lite (o quel che era) con tommassini perché ho paura di come potrebbe scatenarsi :ride
    comunque vedo che si diverte :rock
    ci risentiremo a esc avvenuto per vedere che cosa ha combinato (me curiosa)

  6. Che bello leggere un po’ di commenti dalle mie mengoniane preferite!! era da parecchio che non succedeva 🙂 🙂
    Nei prossimi giorni guarderó i vari video, stasera non posso, il marito se non rompe 😛
    Uhm neanche a me fa impazzire con la barba, peró ha comunque un suo perché… vabbé che.. il suo perché..lui ce l’ha sempre…
    Pure io penso che di qui o di lí, va sempre bene per lui 😉

    ps. ho fatto qualche foto anch’io al concerto di Milano, ma ero davvero distante!! E da moglie di un fotografo per passione, non avevo la macchina con lo zoom!!!!

  7. @Crazy in ottima compagnia :birra

Inserisci un commento

Not using HHVM