Enrico Ruggeri: “Tiro fuori il Frankenstein che c’è in ognuno di noi!”

Visto

Il cantautore e conduttore Enrico Ruggeri sta per pubblicare un libro e un album ispirati alla figura di Frankenstein e a proposito ha rivelato: “Sì, potrebbe essere il mio ultimo album, ma non significa che intendo ritirarmi. E’ il progetto più ambizioso della mia vita e nel romanzo collegato racconto la storia di una figura immaginaria; cerco di raccontare Frankenstein in chiave rock. Quando mi verranno, realizzerò canzoni che metterò in rete: ora funziona così! Fatico a scrivere pensando ad un interprete diverso e non sono capace di scrivere a comando. Con Quello che le donne non dicono ho provato a girarla al maschile, ma il senso della canzone non era lì ed ho pensato a Fiorella Mannoia. Per il momento non mi è stato chiesto di tornare ad X Factor, ma lo rifarei. E’ un’esperienza faticosa: entri in empatia con i ragazzi della squadra, stai con l’ansia durante la loro esibizione e magari un altro giudice dice: “Io avrei fatto di meglio”. Ognuno era vittima e carnefice di questo meccanismo, televisivamente efficace, ma umanamente difficile da sopportare. In genere nei talent vince chi canta meglio, ma allora grandi nomi della musica oggi non ci sarebbero; io credo che oltre alla voce serva un progetto e una personalità. Anche mio figlio Pico ha scelto la strada musicale ma in un percorso completamente diverso dal mio ed è bravissimo. Sono generazioni diverse: per esempio, il mio secondo figlio Federico Ugo, ascolta solo Pico!”

Fonte: Visto

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM