Greta Manuzi: “Sogno uno stadio pieno che canta assieme a me!”

visto

Greta Manuzi è arrivata ad un passo dalla vittoria ad Amici: “Non sono delusa, il mio obiettivo era di essere protagonista. Speravo di essere la prima ad esibirmi proprio per poter affrontare tutte le sfide. Sapevo che alla fine avrebbe vinto Moreno Donadoni: in giro per la promozione dell’album la gente preferiva lui. Solo il 10% di me ci sperava. Il fatto che “il disturbatore” Gabriele Paolini dicesse che io avrei vinto a tavolino mi ha fatto ridere. Per fortuna non ho vinto, non oso immaginare le polemiche! Ho iniziato a cantare con le cassette da piccola e sono cresciuta con mio fratello Michael, che ha una band. Fui scartata ai provini di X Factor da Mara Maionchi e Anna Tatangelo: mi chiesero quale canzone preferissi e io dissi che amavo tutta la musica, ma secondo loro dovevo crescere e trovare la mia direzione. Ai provini di Amici, invece, avevo accompagnato un’amica. Ho ricordato alla Maionchi che mi aveva bocciata e mi ha detto “Mi ricordo di te”, ma ridendo e senza polemiche. Ho avuto molti momenti no, soprattutto all’inizio, ma poi mi sono sciolta, grazie a Maria De Filippi e alla redazione. Ho seguito una dieta e ho perso 10 kg, perché mangiavo per nervosismo, mentre stare in forma è importante per un cantante. Sono la pecora nera della famiglia: ho lasciato la scuola prima del diploma e ho lavorato come baby sitter, insegnante di danza, barista. Non mi aspettavo nemmeno di entrare ad Amici ed oggi sono scioccata quando vedo il mio album in vendita. Contiene il secondo singolo, L’estate, che è della mia band. Sono fiera di esser stata paragonata ad Emma Marrone, bella e artisticamente straordinaria, ma al di là del taglio di capelli e della piega rock della nostra musica, non mi sento simile a lei. Mi ha dato molti consigli, ci ha tirati su e dopo la finale ha detto che il difficile deve ancora arrivare!”

Fonte: Visto

 

About Edicola

5 commenti

  1. Posso dire una cattiveria? :angel
    Ma davvero c’è qualcuno che se la fila? Per me scomparirà nel giro di un’estate… forse meno…

  2. penso che per essere un personaggio pubblico si debba avere,oltre al talento e alla fortuna anche un po’ di simpatia naturale che questa cantante non ha.Canta e si muove da personaggio consumato come se gia’ si autocelebrasse e questo nuoce e limita la sua capacita’ di comunicare col pubblico:Se insiste temo che il sogno di uno stadio che canta con lei rimarra’ tale.

Inserisci un commento

Not using HHVM