Carolyn Smith, giudice di Ballando con le Stelle, sulla tomba della cagnetta Miky: “Ogni giorno io prego per lei”

Nuovo

Carolyn Smith è nota al pubblico italiano per la sua partecipazione nella giuria di Ballando con le stelle. La coreografa di fama internazionale, però, rivela le sue debolezze: “Non passa giorno che non mi fermi davanti alla statua di gesso della mia cagnetta Miky. Non posso fare a meno di raccogliermi in preghiera pensando a quanto ci siamo volute bene. Lei era figlia di un cane che aveva il suo stesso nome ed era della stessa razza, ma era maschio e che avevo dovuto dare ad un’amica perché non potevo portarlo con me in Inghilterra. Aveva lo stesso carattere di mia madre Moira e le somigliava anche nei colori. Quando mia mamma è venuta a mancare, grazie a Miky era come se continuasse a starmi vicino. Addirittura una volta aprii una valigia con della roba di mia madre e lei ci si mise sopra aggredendo mio marito che provò ad avvicinarsi: non era mai successo prima. Per questo quando la mia yorkshire è morta, è stato come se fosse morta di nuovo mia madre. Ora ho adottato un altro cane, Sir Scotty. Ho scelto un maschietto per evitare che si facciano dei paragoni. Da quando ho perso Miky sono andata in depressione ed ho cominciato ad ingrassare; in pochi mesi ho messo 13 kg. Poi però mi sono detta basta e ho già perso 8 kg: voglio tornare in forma per quando tornerò a Ballando!”

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM