Enrico Papi: “Vivo su un ottovolante, ma in amore sono fermo!”

Visto

Il conduttore di La Pupa e il SecchioneEnrico Papi, torna in tv dopo due anni di assenza col programma Top One, ideato da lui stesso: “Un giorno, mentre ero sulle montagne russe, mi sono chiesto: “Chissà cosa si prova a dover rispondere ad un quiz in una condizione così estrema?” e ho esposto la mia pazza idea al direttore di rete. Le riprese sono tutte in radiofrequenza e delle tv straniere ci hanno contattato per vederle, tanto sono innovative. Io amo questo mestiere, ma non vivo per quello: anzi, dà il privilegio di poter staccare la spina. La mia assenza dalla tv non è dovuta ai problemi col fisco del 2012: non sono un evasore, ho solo pagato in ritardo e non voglio passare per il solito furbetto della situazione. Avevo registrato la puntata pilota di I magnifici sette sulla Rai, ma poi hanno preferito lasciare Affari tuoi. I miei ultimi programmi sono stati sempre un po’ complicati e in onda in fasce orarie difficili e non mi è stato mai affidato un prodotto sicuro e garantito. Ho in mente un quiz musicale, una sorta di “upgrade” di Sarabanda. Non tornerei mai al gossip: quando ho iniziato io con Papi quotidiani era una novità assoluta, oggi lo fanno tutti. Sono sposato da 15 anni con Raffaella e, anche se sembro un po’ pazzo, credo fortemente nella famiglia, nella fedeltà, rispetto, supporto reciproco, tolleranza. Non sono bravo a fare il papà severo e mia moglie si arrabbia per questo. I conduttori che più stimo sono Paolo Bonolis, Maria De Filippi e Raffaella Carrà: ha dimostrato di essere la numero 1 a The Voice, che tra l’altro avrei condotto volentieri, perché mi piace la sua formula. Impazzirei anche per il Grande fratello perché c’è spazio per la sperimentazione e non capisco perché la sua conduzione sia stata sempre femminile. Potrebbe essere la presenza di un maschietto la novità di quest’anno! Io mi candido…”

Fonte: Visto

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM