D’estate, si fa meglio? Lo chiediamo a Kevin Cagnardi, Veronica Ciardi, Giorgio Mastrota e Samuele Mecucci

Gli Speciali di Eva Tremila

E’ proprio vero che durante la stagione estiva i flirt si moltiplicano? Lo abbiamo chiesto al concorrente del Grande fratello 12 Kevin Cagnardi, che ha risposto: “E’ normale, gli ormoni della gente friggono e tutti si accoppiano come marmotte! Purtroppo tutti tranne me! Alessio Lo Passo ne becca tre al giorno e io non becco mai niente! Magari quest’estate incontro la persona giusta, magari ad un cocktail sulla spiaggia al tramonto”. La sua “collega” gieffina Veronica Ciardi, invece, dice: “D’estate si è più predisposti ad innamorarsi ed è scientificamente provato. Si crede in quelle storie, che in realtà sono destinate a finire con l’estate. I flirt estivi usa e getta non fanno per me, che tendo a legarmi in modo duraturo”.
E anche due ex tronisti di Uomini e donne dicono la loro: Giorgio Mastrota (che partecipò nella vecchia edizione del programma), confessa: “Io ho passato l’età dei flirt estivi ma credo che quando sei giovane siano una meraviglia. D’estate tutto è fantastico e vanno vissuti fino in fondo. Ricordo che a 19 anni ero innamorato della sorella di un mio amico, ma poi lei si gettò tra le braccia di un altro e io feci la valigia e andai in montagna, dove piansi per due giorni”. Samuele Mecucci, invece, commenta: “Se i flirt estivi possono durare, dipende alle circostanze; in quelli che si consumano nello showbiz credo poco: mi sembrano fatti per prendere qualche copertina di giornale. Io personalmente ho vissuto delle storie estive mordi e fuggi ma non mi piacciono molto. Oggi con la tecnologia le love story sono diventate scontate e poco avvincenti e anche le storie estive…non durano”.

Fonte: Gli Speciali di Eva Tremila

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM