Cecilia Rodriguez: “Per sposare Stefano De Martino il 20 settembre mia sorella Belen si è convertita: ora è cattolica”

Di Più

Il matrimonio dell’anno si avvicina e la sorella della sposa, Cecilia Rodriguez, rivela i retroscena. Il giornalista è stato a Comignago, dove si terranno le nozze di sua sorella Belén con Stefano De Martino, ma il parroco, don Benigno, non ne sa niente: “Nessuno mi ha chiamato, nessuno mi ha portato i documenti che servono. Non so se abbiano fatto il corso prematrimoniale” dice lui. Così Cecilia risponde: “Sono felice per Belén, perché ci tiene a chiamare Stefano suo “marito”. Ma la verità è che io quel giorno non sarò al suo fianco, ma seduta qualche fila più indietro. Belén non mi ha chiesto di fare da testimone di nozze perché io e la mia famiglia siamo protestanti, così come lo era lei prima di decidere di convertirsi. O meglio, il suo è stato un ritorno alla religione cattolica: i miei hanno cambiato credo dopo la nascita di Belén, quindi lei è stata battezzata. Poi da piccola, quando i miei sono diventati evangelici, lo è diventata anche lei. Non ha fatto né la comunione né la cresima. Io e nostro fratello Jeremias non siamo stati battezzati. Lei ha scelto di tornare cattolica perché lo è Stefano e lei ha sempre sognato i riti del matrimonio: la marcia nuziale, la promessa sull’altare, mentre il matrimonio protestante è più austero. Inoltre, io non sono felice perché sono in rotta col mio fidanzato, l’avvocato argentino Sebastian Perez Blanco. Lui ha scoperto il mondo della politica e vuole diventare sindaco e quasi non mi presta più attenzione. Sono ancora innamorata di lui e non c’è nessun altro uomo nella mia vita. Lui ha accettato il fatto che venissi qui in Italia per stare con Belén e mio nipote Santiago e se siamo in crisi, la colpa non è mia. A settembre lo rivedrò e dovremo parlare anche di questioni economiche, dato che lui è il mio avvocato. Ho investito in una serie di appartamenti: lavoro molto e cerco di non sprecare soldi!”

Fonte: Di Più

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM