Il papà di Alessandra Amoroso racconta: “Ecco perché mi hanno tagliato la mano”

Di Più

Il giornalista di Di Più Francesco Cordella aveva un appuntamento col papà di Alessandra Amoroso per un’intervista. Al momento delle presentazioni lui gli tende la mano e si rende conto che il signor Walter non ha la mano sinistra: “Lo so, non si aspettava di vedermi così, senza una mano. Vede, nella vita di tutti i giorni porto una protesi ma ora l’ho tolta perché sono al mare. Non ne ho bisogno e posso fare il bagno con maggiore libertà. Avevo quattro anni e un giorno andai coi miei genitori a Lecce. Stavo giocando in mezzo all’erba e scavai un buco. Poi, all’improvviso, un’esplosione fortissima. Mi svegliai in ospedale, coi miei con gli occhi piene di lacrime. Avevo toccato una vecchia bomba della Guerra mondiale, che mi era scoppiata in mano. Mi aveva lacerato completamente la mano e i medici furono costretti ad amputarla. E fui fortunato: avrei potuto perdere tutto il braccio o la vista, ma quando me lo dissero scoppiai a piangere. Crescendo, mi ci sono abituato e ho messo la protesi per fare i movimenti più semplici e ho trovato un lavoro che non richiedesse manualità: impiegato al banco d’accettazione all’ospedale. Guido la macchina e di sera vado a pesca con la mia piccola barca. Forse mia figlia Alessandra ha preso da me la determinazione. Il mio sogno non è una mano nuova, ma vedere Alessandra sposata. Ormai lei e Luca Di Salvatore stanno insieme da tre anni, vivono nella stessa casa e lei dice che è l’uomo della sua vita. Lei ripete sempre: “Mi sposerò, mi sposerò. Ma io voglio una data, in cui potrò accompagnarla sull’altare. Alessandra adora i bambini, ha un forte istinto materno e dice di volerne da Luca. Col lavoro che fa, avrà sempre molti impegni, quindi è una scusa: deve solo decidersi! Il matrimonio regala un altro equilibrio alla coppia e sono sicuro che le darà ispirazione per nuove canzoni. E magari realizzerà anche il suo sogno: partecipare al Festival di Sanremo. Finora ci è stata solo come ospite. Credo che abbia tutte le carte in regola per vincerlo e ci farebbe un altro grande regalo”.

Fonte: Di Più

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM