Mika: “Io so scovare i talenti guardandogli la pancia”

Visto

Mika, il cantante inglese di origini libanesi che ha venduto 28 milioni di copie con dischi come Grace Kelly e Relax (Take it easy), è il nuovo, temuto giudice di X Factor: “Cerco l’originalità, non una tecnica perfetta. E’ molto importante pensare alla vita del concorrente dopo il programma. Non voglio essere cattivo, ma solo onesto. Quando mi hanno chiesto di partecipare nei panni di giudice, ho chiesto se dicevano seriamente. Non pensavo volessero davvero me! Ho preso qualche lezione d’italiano per vedere se potevo cavarmela e alla fine ho detto sì. Nell’ultima edizione ho duettato con Chiara Galiazzo e mi sono seduto tra i giudici per gioco. Insomma, sono stato bene e poiché amo le sfide, ho accettato. Ho preso lezioni non solo di lingua italiana, ma anche di musica. Ho guardato tutti i festival di Sanremo, sto ascoltando Mina e il pop-rock anni ’70. Dai cantanti esigo un ego non troppo grande e sincerità. Lo capisco subito guardando la pancia: se sei te stesso canti col plesso solare duro, se fingi ce l’hai molle”. E mentre gli altri giudici, Simona Ventura, Elio e Morgan, non lo temono o lo vedono come un’opportunità, Chiara Galiazzo, ultima vincitrice del talent, se ne dice innamorata: “Oltre a essere bravissimo è uno schianto di ragazzo”. Peccato che lui abbia ammesso la sua omosessualità: “Mi chiedete se sono gay? Vi dico di sì. Mi chiedete se canto di relazioni con altri uomini? Io dico sì. E’ solo attraverso la musica che ho trovato la forza di affrontare la mia sessualità”.

Fonte: Visto

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM