Kevin Cagnardi a IsaeChia.it: ‘Floriana Messina è stata l’unica delusione del mio Grande Fratello. Ora sogno di fare l’opinionista da Maria!’

E’ stato il concorrente più pazzo e colorato della dodicesima edizione del Grande Fratello, e nella Casa si è sempre esposto con ironia e senza paura dei giudizi altrui.

Kevin Cagnardi ha una passione folle per Maria De Filippi, e in esclusiva per IsaeChia.it racconta oggi i suoi sogni nel cassetto..

Kevin Cagnardi

Sei entrato in modo scoppiettante nel Grande Fratello 12 a reality già iniziato, e ti sei contraddistinto per spensieratezza, allegria ed autoironia. Che ricordi hai di quell’esperienza? Ciao belliiissiiiimeeeeeeee! Entrare in corsa in un reality come il Grande Fratello non è di certo facile, perché si erano già creati degli equilibri, dei legami stabili e delle “fazioni”, quindi avevo paura di passare come infiltrato. Poi il pubblico già si era affezionato ad altri concorrenti -perché da ottobre a gennaio erano già passati 3 mesi- quindi ho voluto iniziare l’esperienza con il botto, aprendomi sin dall’inizio a 360°, facendo vedere fin da subito il mio carattere allegro, spiritoso, solare combattivo, sincero e diretto. La mia esperienza è stata fantastica ho fatto “solo” 70 giorni ma me li sono goduti davvero appieno dall’inizio alla fine, infatti non ho rimpianti! Mi sarebbe piaciuto solo entrare all’inizio per farmi comunque conoscere di più sotto più aspetti e per partire alla pari con gli altri e non svantaggiato. Nella casa ho legato con tante persone, soprattutto con le comari, infatti in casa i ricordi più belli sono con Chiara Giorgianni, Gaia Bruschini, Floriana Messina, Enrica Saraniti e Giusy Muscia.. poi col mio amore Patrick Ray Pugliese e Franco Giusti (la zia Franca, come lo chiamavo io), i miei compagnoni di giochi. Per quanto riguarda la mia eliminazione davvero non me l’aspettavo, pensavo almeno di arrivare in finale.. non di vincere, ma la finale pensavo di meritarmela perché quella casuccia così colorata me la sono goduta al 100 per 100 nelle comarate, in confessionale, nelle lotte con i gavettoni, nelle litigate, nei rapporti con gli altri inquilini, nelle prove settimanali io ho dato davvero tutto me stesso sia se si trattava di una situazione divertente che seria. Poi pensavo che il pubblico preferisse mandare avanti me rispetto ad una persona come Patrick che aveva partecipato al Gf4 e comunque la sua esperienza se l’era fatta e alla grande: infatti ricordo che il mio amicone era arrivato alla finale della sua edizione (la mia edizione preferita oltretutto), quindi all’eliminazione ci sono davvero rimasto male. Però alla fine è la vita non si può avere tutto, no?

Tra tutti i tuoi ex coinquilini, con chi hai mantenuto i rapporti a distanza di tempo? Fuori dalla casa sento sempre molto volentieri Chiara e Patrick: per me sono davvero due persone splendide! Penso davvero che mi vogliano un bene dell’anima come io ne voglio a loro. Poi sento ogni tanto con piacere e affetto Gaia, Enrica, Luca, Martina, Giusy, Franco, Ferdinando, Rudolf, Adriana e Caterina… invece mi è davvero scesa in un modo allucinante Floriana, in Casa era un’altra persona, io gli sono stato vicino tantissimo al Grande Fratello, gli volevo bene e nel mio cuore gli vorrò sempre bene ma mi ha deluso: ho capito che non è una persona di gran carattere perché si fa trascinare, non ha un suo pensiero oggettivo. A volte mi manca perché ci eravamo detti tante cose nella Casa, ma ormai per lei provo delusione e tanta rabbia: alla fine siamo nel 2013, per mandare un sms ci vogliono due secondi. Ho pensato a volte che abbia persino recitato con me, ma fa niente.. il capitolo Floriana ormai è chiuso da tempo. Poi della mondo della tv sento volentierissimo Alessia Marcuzzi soprattutto per gli auguri nelle varie ricorrenze, sento spesso Karina Cascella , Guendalina Canessa la trovo adorabile. Con Maicol Berti siamo diventate molto amiche dopo esserci conosciuti l’anno scorso per un servizio fotografico, e amo follemente Margherita Zanatta, siamo diventati amici, insieme ridiamo e prendiamo la vita con il sorriso!

Durante il programma non nutrivi particolare simpatia né per la vincitrice, Sabrina Mbarek, né per il suo fidanzato Vito Mancini. La pensi ancora così? E’ vero, in Casa non mi piacevano per niente Sabrina e Vito, infatti con loro -soprattutto con la prima- ho avuto numerosi battibecchi, ma il mio giudizio si limitava alla vita nel reality: per me Sabrina era troppo negativa, è un gioco, bisogna divertirsi e divertire il pubblico, la gente vuole accendere la tv dopo una giornata di stress e lavoro e avere momenti di leggerezza, non sentire solo problemi, problemi, problemi.. perché poi non era un campo di concentramento ma era il Grande Fratello, ricordiamolo! Alla vittoria di Sabrina non ho gioito, mi dispiace, troppo negativa come persona per vincere e rappresentare la mia edizione.. Per quanto riguarda invece l’amore tra Vito e Sabrina in casa all’inizio ero sostenitore, poi il mio crederci era svanito per varie situazioni che si erano formate, ma so che stanno ancora insieme e si amano e posso essere solo che felice per loro!

Oltre a Vito e Sabrina, molte altre coppie si sono formate tra i tuoi ex coinquilini, alcune dentro la Casa ed altre sbocciate solo a programma finito. Tra Ilenia Pastorelli e Rudolf Mernone dopo moltissimi alti e bassi e litigate pubbliche via social network pare essere finita definitivamente, mentre prosegue la storia tra Enrica Saraniti e Luca Di Tolla e dall’amore tra Martina Pascutti e Patrick Ray Pugliese sta per nascere un bebè.. Le coppie nella mia edizione sono state tante, anche solo coppie nate da sane trombate.. infatti più che il Grande Fratello sembrava un trombatoio unico (ride di gusto, ndr)! Ilenia e Rudolf si sono lasciati, sono contento.. almeno provo a pigliarmelo io! Rudolf è davvero troppo bono, chissà se un giorno riuscirò nel mio obiettivo (ride, ndr)! Invece sono davvero contento per Martina e Patrick, non me l’aspettavo, all’inzio ero un po scettico.. Adesso aspettano un bellissimo bimbo, e io non mancherò di certo al battesimo!

Delle altre undici edizioni del reality, chi erano i tuoi protagonisti preferiti e per quali vittorie hai gioito? Beh, delle altre edizioni amavo alla follia Patrick, infatti è stato subito amore in casa tra me e lui! Serena Garitta dolcissima persona, frizzante ma molto intelligente, Floriana Secondi piena di grinta e non si faceva mettere i piedi in testa da nessuno! Adoravo Man Lo, colorata e tenera, e mi sarei fatto volentieri Luca Argentero (ride di gusto, ndr)!

Prima di partecipare al Grande Fratello abitavi con tua mamma e -non avendo ancora un lavoro- la aiutavi a badare a tua nonna. La tua vita era ricca di moltissimi amici ma mancava ancora l’amore. Quanto è cambiata la tua vita in quest’ultimo anno? Abito sempre con la mia famiglia, il Grande Fratello non mi ha cambiato di una virgola! Si, la gente mi riconosce, è super carina, ma la vita è rimasta immutata.. Sto rifiutando tutte le serate perché spero davvero di riuscire a trovare il mio spazio nel mondo della tv, sarebbe bellissimo iniziare una mini carriera in questo mondo che sogno da quando ero piccolissimo! Sul fronte sentimentale non sono innamorato e non ricerco l’amore, adesso la mia testa è rivolta solo sul lavoro e la carriera, ma per quanto riguarda i miei prototipi mi piacciono molto i mulattoni, mori, occhi scuri.. mi fanno impazzire! Questa domanda mi ha fatto venire voglia di banana (ride, ndr).. vado a fare uno spuntino e torno!

Hai dichiarato di stimare moltissimo Maria De Filippi, tanto da proporti come tronista per la versione gay di Uomini e Donne o in alternativa almeno come opinionista. Quale dei due ruoli ti sarebbe più congeniale, e perché? Io non stimo Maria De Filippi, io la amo proprio! La trovo incredibile, profonda, genuina, intelligente, acuta, professionale: è la regina della televisione italiana insieme al re della televisione che è Paolo Bonolis! Secondo me sono i migliori e spero un giorno di poter collaborare almeno con uno dei due perché potrebbero insegnarmi molte cose, sono davvero due colonne portanti, due geni ! Per quanto riguarda Uomini e Donne c’è un errore della rivista: io molto simpaticamente avevo fatto una battuta sul fatto del tronista, invece seriamente mi voglio proporre come nuovo opionista. Mi ci vedrei molto bene, magari in mezzo alla mia amica Karina e a Tina Cipollari.. sai che ridere? Sarei un opinionista tosto, mi piace essere diretto nella vita quindi sarei molto trasparente nelle mie emozioni e nei miei giudizi. Vorrei portare un po’ di allegria in un programma diventato abbastanza pesante.. infatti l’ultimo anno non l’ho seguito molto, non mi ha preso come gli anni passati, l’ultimo trono che ho seguito con piacere è stato quello di Francesco Monte il figaccione! Quelli di quest’anno non li ho seguiti, li ho trovati noiosi e ho preferito guardare ogni tanto il Trono Over: mi facevano più ridere e mi tenevano più compagnia! Per quanto riguarda un ipotetico trono gay è troppo facile dire che l’italia non è pronta: bisogna osare, provare, avere coraggio! Come si fa a vedere se non va se non si tenta neanche? Siamo nel 2013, è ora di svegliarsi e capire che l’omosessualità è una cosa naturale, è un semplice gusto e preferenza, non è una malattia! Abbattiamo sta cavolo di ignoranza e apriamo gli occhi!

Da appassionato della trasmissione, quali sono i troni che più ti sono piaciuti a Uomini e Donne, e quali le coppie che ti hanno emozionato? Beh, sicuramente tra i miei troni preferiti rientra quello di Salvatore Angelucci, perché ho ricordo della simpaticissima Paola Frizziero che mi faceva morire dalle risate! Poi ricordo Gionatan Giannotti e Francesco Arca, i due tronisti più boni in assoluto, così diversi ma così BONI! FA-VO-LO-SI! (ride, ndr)

Sta tenendo banco in questi giorni l’affaire Francesco Monte – Cecilia Rodriguez: dopo la fine della storia con Teresanna Pugliese, infatti, il bel Francesco sta frequentando la sorella di Belen e pare che le cose tra loro vadano alla grande.. Ma guarda, Francesco Monte a me è sempre piaciuto, non era il solito tronista che se la tira, tatuato, bullo: è un ragazzo semplice, carino, pulito, puro, mi sa proprio di bravo ragazzo. Invece Teresanna non mi faceva proprio impazzire, anche se devo riconoscere che ha una bella testa.. è una ragazza con le palle, quello poco ma sicuro, però a tratti era davvero pesante anche televisivamente parlando!

Il tuo idolo è Jennifer Lopez, lo sappiamo, ma sei anche un appassionato del mondo pop in generale e questo è un anno di grandi ritorni sulle scene: dopo Katy Perry con Roar e Lady Gaga con Applause, sta per uscire anche il nuovo lavoro di Britney Spears. Escludendo JLo, chi sono le tue preferite? E’ vero, il mio idolo è Jennifer Lopez, da lei prendo spunto per il nome d’arte Kevin Lopez. Amo tutta la musica pop, io la chiamo puttanpop! Amo le donne: per mè la musica è donna! Le mie preferite dopo JLo sono assolutamente Lady Gaga (la trovo un vero fenomeno mondiale) e Katy Perry (mi fanno impazzire le sue canzoni e non sbaglia mai un colpo, poi è estrosa sempre nel modo giusto). Mi piace molto Rihanna e trovo strafiga Pink, mi piace lo style catchy di Kylie Minogue e adoro la voce di Christina Aguilera. Invece per quanto riguarda la musica italiana che non ascolto spesso adoro Noemi, Mengoni, Alessandra Amoroso, Loredana Errore, Emma e la Pausini. Vorrei che Alessandra la sfruttassero per un disco in inglese completamente di musica black! Al momento comunque mi sto ammazzando le orecchie ascoltando Roar di Katy, Applause di Gaga e Live it up della mia JLo!

Sei diventato una star di Instagram, il social network fotografico dove pubblichi anche dei brevi video dove la tua celebre autoronia la fa da padrona.. Ahaha, Instagram mi ha rapito! Penso che sia un modo velocissimo per stare a contatto con i fans tra foto e video. A volte i miei video non hanno senso ma se fanno scattare un sorriso e divertono io sono solo che felice! I miei fans li amo, io li chiamo BabyLopez Lopezzini, con me sono dolcissimi sia via internet che quando li incontro in giro! Tanta gente ha timidezza di venire lì magari a chiedere una foto o solo anche per stringermi la mano.. beh, non abbiate paura, non mordo e mi fa piacere perché voi siete tutto per noi, davvero! Senza di voi non sarei niente! Anzi, se qualcuno volesse seguirmi il mio Instagram è Kevinlopez91, il mio twitter @KevinLopezzzz e la mia pagina su Facebook è ‘Kevin Lopez Cagnardi fansclub’! Mi sono fatto un po’ pubblicità, ma davvero vi aspetto perché avete la capacità di riempirmi il cuore di affetto.. GRAZIE GRAZIE e ANCORA GRAZIE!

L’omofobia è un problema sociale tristemente sempre d’attualità: t’è mai capitato di subire pregiudizi e prese in giro, e -se sì- come le hai affrontate? L’omofobia mi fa schifo, penso che sia l’emblema della repressione mentale e dell’ignoranza. Si, mi è capitato di subire pregiudizi, ancora oggi li ricevo, ma io per fortuna ho un carattere d’acciaio e riesco a farmi scivolare addosso tutto e fregarmene, facendo sempre quello che mi piace e che mi rende felice! A tutti i ragazzi che invece hanno paura del pregiudizio chiedo di ribellarsi mentalmente e di vivere la loro vita per quello che sono..  siete persone normalissime, con diversi gusti ma avete il diritto di vivere la vostra vita con libertà, amore e tranquillità! Io dico sempre che nella vita devi fare sempre quello che più ti piace, e se la gente ti giudica.. spiace!

Dopo la vostra edizione, il Grande Fratello si è preso una lunga pausa e lo scorso anno non è andato in onda. Il prossimo autunno tornerà con la tredicesima edizione, condotta sempre da Alessia Marcuzzi: quali sono le tue aspettative? Penso che ormai il Gf abbia fatto i suoi anni, puó fare uno, due anni ancora, ma ormai sono dodici anni che entra nelle case degli italiani e penso che l’Italia abbia bisogno di novità, di cose nuove e ben organizzate. sSecondo me è possibile che facciano un’ultima edizione e poi nel 2015 magari faranno una Big edition con concorrenti di ogni edizione per chiudere il cerchio. Per quanto riguarda Alessia credo sia favolosa, ma dopo una pausa di un anno avrebbero dovuto aggiornarlo cambiando la conduttrice.. magari mettere un Paolo Bonolis che avrebbe fatto sicuramente successo e avremmo assistito ad un Grande Fratello nuovo e originale. Spero che la formula ritorni al passato, 100 giorni con 14 massimo 16 personaggi: solo così secondo me si potrà salavare un programma storico come il Gf con semplicità e umiltà.

Ci hai confermato poco fa che ti piacerebbe ritagliarti uno spazio nel mondo dello spettacolo: in quale ruolo ti vedi più adatto? Come ti immagini da qui a dieci anni? Da quando sono piccolo il mio sogno è sempre stato la televisione! La passione me l’ha fatta venire Gerry Scotti, lo imitavo sempre a condurre Passaparola, il Milionario, etc. I miei idoli come già detto sono la De Filippi e Bonolis, e sarebbe un sogno grandissimo collaborare con loro, ma non solo: con Gerry per il suo modo terra terra, con la fantastica Alessia Marcuzzi, adoro Paola Barale e mi fa sbellicare la Littizzetto! Mi piacerebbe iniziare anche con qualcosa di piccolino per poi crescere e maturare televisivamente. Mi vedrei bene a fare l’opinionista o la spalla del conduttore, e magari tra 10 anni poi trovarmi io stesso a condurre anche un piccolo salotto pazzo di gossip.. non sarebbe male! Io continuo ad essere positivo e se il destino vorrà magari riuscirò nel mio intento..

Grazie mille gioie per avermi intervistato, spero di non avervi annoiato! Saluto follemente tutto il blog di Isa e Chia.. fate i braviii e vivete la vita con il sorriso sulle labbra sempre! Mille kiss kiss, Kevin

About Chia

43 commenti

  1. A me Kevin fa morire dalle risate, i video su Instragram sono esilaranti :ride

    Grazie al cielo c’è ancora qualcuno che prende la vita con leggerezza e ottimismo.. tanti in bocca al lupo a lui :beso

  2. Non mi piace, lo ritengo eccessivamente frivolo e oltre agli scherzi e alle burle in casa riservava commenti al veleno e si attaccava a chi riteneva forte. In ogni caso, in bocca a lui comunque, che si trovi un lavoro reale :emo29

  3. “io e maicol berti siamo amiche” :ride

    “sto rifiutando tutte le serate” non so quanto questo rifiuto sia un vero rifiuto o il fatto che nessuno gliele propone. ma se davvero le rifiuta per fare un percorso più impegnativo e meno da soldo facile :chapeaux

  4. Non mi è mai stato particolarmente simpatico…anzi…lo trovo eccessivo,una caricatura di se stesso,una persona che a tutti i costi deve risultare simpatico,risultando però inopportuno. Bocciato…mi dispiace!!
    Anche l’intervista,per quanto ben strutturata (voi siete troppo brave!!),l’ho trovata imbarazzante in alcune risposte…Vedo una forzatura nella battuta,nel rimarcare la sua tendenza omosessuale che non mi ispirano niente di positivo.

  5. Non mi piaceva dentro la casa e… continua a non piacermi! #degustibus

  6. giogirogirotondo

    ma che so quei ricci? terrificanti! :ride
    Lui era l’unico che mi strappava qualche rista in quel mare di tragedie e depressioni varie. Ma a volte esagera pero…

  7. La volgarità non mi piace , sia che si tratti di gay che di etero.

  8. :brr Se in Italia c’è molta omofobia è anche per colpa della TV che tende a rappresentare i gay solo con questa macchiette alla Kevin. Il gay in fuxia e strass, il gay che strilla, il gay che parla di banane (volgarissimo), il gay che parla di se stesso e degli altri omosessuali usando il femminile ecc ecc Il giorno che i bigotti (mia nonna di 80 anni inclusa) vedranno che l’omossessuale è quasi sempre l’esatto opposto di Kevin o Maicol… magari un muratore con i muscoli che rutta ogni 5 minuti (e vi assicuro che è così perché frequento molto l’ambiente omosessuale e gli stessi gay detestano di essere rappresentanti da ‘ste sfrante… uso un loro termine) si imboccherà la giusta via. Per il resto, lo ritengo un elemento inutile sia in casa, in cui – anziché passare 24 h a tirarsi acqua e cuscini – poteva appunto affrontare il tema serio dell’omofobia e dell’accettazione di sé ed elemento inutile anche nella TV.. si trovasse un lavoro consono alle sue capacità. Un’intervista volgare, avrei tagliato parecchie frasi fuori luogo… Ps e non mi dite che è ironia, che Oscar Wilde si rivolta nella tomba! MIO PARERE PERSONALE :vomito :vomito

    • quoto ogni singola parola!!
      due miei carissimi amici sono gay (tra l’altro fidanzati tra loro e conviventi già da un paio di anni) e non sono affatto così!
      kevin a mio parere sta mostrando solo la parte “peggiore” dell’omosessualità, sembra come hanno già scritto, la caricatura di se stesso.

    • Sono d’accordissimo con te!!! Che il mondo gay sia fatto anche di persone come Kevin è fuori discussione. In fondo anche il mondo etero ha i suoi eccessi e al momento mi vengono in mente quei fenomeni da baraccone che sono protagonisti di “Dire, fare, baciare” su Real Time. Quindi, secondo me, quando si parla di personalità “sgargianti” non esistono discriminazioni sessuali. Tuttavia, il problema sta tutto nella tv che mostra solo ed esclusivamente questo lato dell’omosessualità. E i gay come Kevin potrebbero impegnarsi a far vedere altro da lustrini, pettegolezzi e volgarità, anche se questo potrebbe significare limitare la propria personalità. In fondo se l’obiettivo finale è l’accettazione e la lotta all’omofobia, si può anche scendere a qualche compromesso.

    • Quoto TUTTO!!! :chapeaux
      Purtroppo penso che in tv i gay verranno sempre rappresentati da macchiette del genere, perchè secondo loro sono divertenti( :emo42 ), mentre un ragazzo gay serio,composto e fine non interessa perchè verrebbe considerato noioso e pignolo.

    • Chia ha detto <>

      Anzitutto, il gay in tv è SOLAMENTE rappresentato da sfrante ( come dici tu). Secondo me, una persona che si dichiara gay in un reality ha una responsabilità in più rispetto a una parrucchiera. Ha il dovere di rappresentare una realtà che è nascosta.

      Poi, sinceramente, non capisco cosa ci sia di divertente nel vedere una “sfranta” in tv.

      • Aridaje. Non ci siamo capiti.

        Ma la gente che vedete in tv è la stessa che vedete per strada? No :nono

        Il 99% delle persone che stanno in tv non assomigliano certo alla sciura Maria, sono TUTTI più appariscenti della media, che siano etero o gay.

        E a me le ‘sfrante’ fan simpatia, in tv o nella realtà 😉 mi piace la gente ironica, autoironica, colorata..
        e che non fa del facile populismo come chi la critica 😉

  9. Nella casa del GF l’ho poco sopportato, simpatico e socevole all’inizio, troppo maligno e criticone con l’andare delle giornate. :sisi Concordo anche con quanto detto nei precedenti commenti a proposito del fatto di mostrare sempre l’omosessuale come un tipo necessariamente stravagante e sopra le righe quando invece in larga maggioranza si tratta di persone con modi ed abitudini comunissimi ai più. :sisi

    Detto ciò ho trovato l’intervista piacevole :sisi e le risposte ben argomentate. :sisi Nel bene e nel male almeno è uno che ha qualcosa da dire e riesce a dirla… e per l’ambiente in questione è già tanta roba. :ghigno

  10. quoto JoeyePacey in tutto! :sisi :sisi

  11. A me lui non sta simpatico… però ognuno è come è… le ostentazioni in genere sarebbero da evitare… ma, alla fin fine, se anche vuole strillare, parlare di banane e vestirsi di fuxia, che male fa?

    • Concordo 😉

      Anche perchè come diceva MOZina anche il mondo etero è pieno di gente ‘esagerata’..
      E la mia parrucchiera può non sentirsi rappresentata da una Francesca Cipriani, e il mio macellaio da un Luca Dorigo 😀

      Siamo tutti diversi.. grazie al cielo :ride

    • Sebbene abbia trovato Kevin abbastanza infantile e pettegolo dentro la casa,il mio giudizio non è minimamente rivolto al suo stile e al suo modo di essere.Chiariamoci,non è il mio stile,ma trovo che ogni persona su questa terra dovrebbe essere rispettata a prescindere dal fatto che si vesta di fuxia o porti boa rosa con le piume..finché non fa del male a nessuno o rispetta la legge.Poi son d’accordo che la Tv rappresenta solo una tipologia di persone omosessuali e fa passare un messaggio sbagliato,ma le persone non dovrebbero essere omofobe a prescindere.
      Anche perché in questo lui rappresenta in pieno il grande fratello esattamente come la maggioranza dei suoi coinquilini..con chi avrebbe dovuto parlare dell’omofobia?Con Danilo Novelli che pensava che la Serbia fosse uno dei 7 peccati capitali?Il Grande Fratello ha sempre cercato concorrenti mediamente ignoranti e non si è mai premurato di parlare di tematiche serie.Perchè dovrebbe farlo uno come Kevin Cagnardi che non mi sembra essere in lizza per il premio Nobel?Mi sarei stupita (piacevolmente) se l’avesse fatto,ma non mi stupisco del contrario!

    • Chia, scusa se mi permetto, ma a volte ti trovo di una superficialità unica… apprezzo e considero nettamente superiore Isa (parere personale e non riferito a te come persona ovviamente visto che non ti conosco, ma a ciò che esprimi nelle vesti di “rappresentante” di questo blog PUBBLICO). Il mio discorso era ben più ampio e profondo e dopo la recente notizia di un minorenne gay suicidatosi a Roma dovresti fare più attenzione a ciò che esprimi. Cordialmente

    • Hai perfettamente ragione: quando si scardina la banalità e la quotidianità è difficile trovare alleati. Peccato che non si possa sempre ridere su ogni cosa: c’è il momento di fare ironia ed il momento di non farla(qui si stava parlando di omofobia e rischio devianza)… Ricordialmente :ave

      • Tu hai commentato Kevin e Maicol dicendo che la tv rappresenta i gay solo come macchiette, dicendo che QUASI SEMPRE i gay sono l’opposto.

        Io ho semplicemente aggiunto che anche gli etero QUASI SEMPRE sono diversi dalla Cipriani o da Dorigo nonostante la tv li rappresenti così, ma come negli etero ci sono ANCHE loro tra milioni di gay ci sono ANCHE persone più ‘colorate’, diciamo..

        Che in tv sfruttino molto lo stereotipo per fare spettacolo lo vediamo tutti, ma preferisco qualche ‘sfranta’ in più che almeno mi fa divertire, conscia che OVVIAMENTE non siano tutti così come nemmeno tra gli etero appunto, che quelle DECINE di vip finti etero che vivono nel terrore che qualcuno scopra che sono più ‘sfrante’ di Kevin perchè poi perderebbero tutte le fans in preda all’ormone 😉

        L’omofobia PRESCINDE da come si propongono in tv, e trovo veramente sciocco pensare che siano le paillettes il fattore scatenante, permettimi 😉 se gli omosessuali stessero tutti in giacca e cravatta pensi che rinsavirebbero tutti di colpo, gli omofobi? E su 😀

    • scusate ma secondo me il problema sta proprio a monte!!! cioe ma chi è che prende seriamente la televisione o i programmi che ci sono?? il grande fratello per quanto sia uno spaccato sulla vita degli italiani è una farsa che si puo guardare per farsi quattro risate…ma chi lo guarda davvero con interesse e ci crede?? spero ben pochi! in ogni caso ogni cosa la dentro è esagerate, e se proprio ne vogliamo parlare io incomincerei da cose piu concrete a praticare una guerra contro l’ omofobia non dai partecipanti del grand fratello…mi spiace dirlo ma il 90 per centro di questi personaggi sono di solito di un non altissimo livello culturale, e come c è la tettona rifatta che dice di essere la paladina delle donne, c è il prototipo di omosessule con le paiette…ma questa è finizione tv!!!! o cambiano tutti i programmi e tutte le persone che vi partecipano, o non cambierà mai solo colui che rappresenta gli omosessuali!! detto questo magari queste persone recitano un ruolo e nella vita di tutti i giorni sono tutt’ altro…! cmq bisgona avere rispetto per tutti , lui non fa del male a nessuno a fare cio che fa, sono quelli che non rispettano gli altri quelli che dovrebbero essere bannati….

    • Cara Chia, il mio commento ha ricevuto molti consensi, quindi così sbagliato non può essere… inoltre, ha aperto un sano ed intelligente (NON SUPERFICIALE) dibattito sotto una semplice ntervista .. come avrai notato. Non si può solo parlare di Terescucchia #storosicando… sulla quale ho fatto, faccio e farò solo ironia: altrimenti saremmo uguali alle funz invasate del programma. Riricordialmente :ciao

    • ma scusa joey e peasy ma non pensi che per gli argomenti culturalmente interessanti le persone ne parlino in un altro ambito e non su un blog di uomini e donne!?! che poi possa nascere una conversazione interessante è un altro conto , infatti è nata.. ma partire da questo presupposto per queste cose mi sembra assurdo!!! poi lo facessi con gentilezza penso saremmo tutti contenti ma se ti metti a dare dei superficiali a quelli che non la pensano come te, cara mia , la piu superficiale sei proprio tu!! ps non è che se le persone ti danno ragione tu hai ragione! non è un sillogismo

    • Bella, si scrive “Pacey” non “peasy”… gentilmente non storpiare il nome di mio MARITO, ci tengo. Grazie mille :ride 😀

    • bhe direi che il tuo ineresse allora si concentrerà in quello che è meglio va! :bunny …perche non hai risposto a nessuno dei miei quesiti ma ancora sotto dai delle superficiali a chi di noi non capisce il tuo discorso! ………….

  12. Marò non pensavo che avrei scatenato sto macello col mio commento! :emo28
    Comunque se posso intromettermi… dire di essere contrari all’omofobia e poi giudicare qualcuno perché indossa le paillettes non è indice di grande tolleranza… io capisco perfettamente il discorso di Joey&Pacey (di cui adoro il nick :cuore ), e anch’io ho molti amici gay…alcuni sono del tutto “tranquilli” e perfettamente omologati agli etero, altri hanno questi atteggiamenti alla Kevin… in entrambi i casi io sto dalla loro parte perché credo che anche il voler “ostentare” a tutti i costi è un modo per urlare al mondo il proprio disagio.
    Forse è un po’ contorta come cosa…ma mi convinco sempre più che chi ostenta sorrisi e felicità è sempre più infelice di chi mostra il proprio umore con moderazione.

    • yume, ma siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :cuore sai cosa ti dico? Chi se ne frega di Kevin #facciosoloscherzielancioacqua!!! Joey e Pacey true love per sempre…. tatuati nel mio cuore fino alla morte. Questa è la coppia che mi fa diventare bimbaminkia peggio dei tefran 😛 Non potrò mai scordare la loro prima volta *.* :sbav :letto :cuore :cuore :cuore

    • Qua la mano sorella! :birra 😀
      Per me rimarrà negli annali anche la puntatona in cui Joey lascia Dawson a piangere sul pontile e scappa da Pacey che sta per salpare con la sua “true love” e lei gli grida: “Credo di essermi innamorata di te!” … sono cose che non si dimenticano facilmente! :cuore :cuore :cuore

    • :birra ahahahahah hai ragione, il pianto di Dawson mollato sul pontile è un’immagine da stampare e guardare ogni volta che si vuol essere attraversati da un “moto di goduria” :ride Cmq, altra frase da brividi: “Pacey, io ti sento” e pensare che stavano insieme nella realtà e che lei ha dichiarato che è stato il suo “primo amore” anche nella vita :cuore :cuore
      bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa altrimenti non smetto più e Chia deve crearmi un articolo apposito sul True love 😛 che nostalgia

    • Il pianto di Dawson è EPICO. :ride :ride :ride
      http://24.media.tumblr.com/46d8829f4fe33bd5718a77e8245947f7/tumblr_mi2h99x9QR1qcy4dgo1_500.gif

      Ps:anch’io amo Joshua :cuore :emo14 :emo14 :letto

    • :ride :ride :ride :emo21 :emo21 che sfigato Dawson, stranamente quando stava con lui… Joey era fastidiosa come una piattola e noiosa come la 200esima replica di “Forum”… appena si è fidanzata con Pacey :letto :letto :letto era più istintiva e passionale, si divertiva, faceva ridere da matti… soprattutto quando era brilla :ride :cuore :cuore :cuore ah, Joshua Joshua :letto :letto :letto :sbav :bunny

  13. che dibatitto interessante. Io mi sa che mi alleo alla superficialità di Chia. Ho molti amici gay e lesbiche. Alcuni sono delle sfrante tutte paiette, uso del femminile, e gridolini. altri sono esteticamente più classici. jeans e maglietta, o jeans e camicia. ho amiche lesbiche che rispettano lo stereotipo della camionista e altre così carine e femminili che quando andiamo a ballare (in locali non-gay) vengono puntualmente rimorchiate dal tamarro di turno (che viene puntualmente rimbalzato come una palla :ride ).

    La TV è lo strumento che più è stato utile in passato anche solo per l’alfabetizzazione e per veicolare cultura (penso agli anni 60/70/80). Oggi Internet è più veloce della TV, che rimane ancora un po’ nel passato e nei luoghi comuni. quindi il gay è una sfranta, la lesbica è una camionista e i bisessuali non esistono. fa paura (non so a chi, agli ignoranti? alle persone di precedenti generazioni) pensare a lesbiche carine, o gay apparentemente virili. motivo per il quale sarah nile e veronica ciardi sono state bollate come le classiche bellone che giocano col lesbismo per aizzare le fantasie dei maschietti, e a siria de fazio, l’unica lesbica dichiarata mai entrata là dentro, fu appioppata una storia con alberto o con il ragazzo non vedente. perchè una lesbica non può essere davvero lesbica, prima o poi arriverà un bel maschione che le farà cambiare idea. :emo11
    se la TV fa passare un messaggio sbagliato, non credo sia colpa di kevin o maicol. siamo indietro su questi temi. ma sono certa che prima o poi ci arriveremo. voglio finire dicendo che io “capisco” che le persone anziane, o anche i cinquant’enni o i quarantenni facciano fatica ad accettare l’omosessualità. è u retaggio culturale, di queste cose non si parlava, era un’altra epoca e un’altro mondo. non lo accetto, ma facendo uno sforzo comprendo. quello che mi disgusta è vedere l’omofobia nei giovani. lì c’è proprio dell’ignoranza, perchè non è possibile che un ragazzino di vent’anni con tutto quello che ha disposizione oggi, non riesca ad accettare l’omosessualità. scusate l’off topic :off gigantesco, ma avendo molti amici lgbt sono sempre sensibile al tema!

  14. Concordo con Chia al 100%… :sisi
    Ognuno ha il diritto di essere come gli pare e piace, di vestirsi come gli aggrada e di comportarsi seguendo il proprio temperamento. Kevin (o chi per lui) non rappresenta proprio nessuno, non ha il dovere di portare l’etochetta del gay universale e se vuole esprimere la propria personalità con piume di struzzo e fueseaux rosa fa benissimo a farlo. Così come un etero non deve per forza rappresentare la lobby degli etero. Siamo tutti diversi e ognuno rappresenta solo la propria persona. Questa cosa di buttare sulle spalle di qualcuno la responsabilità di rappresentare la categoria mi ha sempre sconcertato.
    Detto questo, a me Kevin era molto simpatico. E ho sempre pensato che portasse una maschera. Il bello è proprio guardare oltre, a volte.

  15. Dare della superficiale ad una persona perché non la pensa come noi é sinimo di intelligenza effettivamente.. :fischia
    Polemica triste e sterile,dal momento che stiamo partendo tutti dal medesimo presupposto,ossia che l’omofobia sia un cancro della societá;asserito questo si può anche valutare come oggettivamente la televisione sfrutti l’immagine che piú fa comodo per fare audience (qualsiasi sia il soggetto),mi sento di dire con serenità da studentessa di psicologica quasi a fine percorso che l’omofobia ha radici ben piú profonde e che la libera espressione di sé (per quanto estrosa possa essere) debba essere sempre rispettata,ne momento in cui essa rimane nei limiti della legge.
    Ho amici gay di diverso tipo ed ognuno si sente sereno di esprimere il suo essere come meglio ritiene,e sebbene io per carattere preferisca un atteggiamento meno estroso sia etero che gay rispetto con serenità anche chi non ha la mia stessa weltanschauung.

    Forse dovremmo tutti aprire la mente e non pensare che se riceviamo consensi (3 commenti??) siamo per forza dalla parte del giusto,perchè di ingiustizie nate sotto scroscianti applausi ne ho da citare a iosa…
    Non credo esista il giusto,ma le opinioni e rispettarle senza tacciarle di superficialitá renderebbe sicuramwnte la discussione piú edificante.

    • Non proseguo questa polemica sterile con NESSUNO, perché non avete capito niente di ciò che ho scritto e a cosa fosse riferito l’aggettivo “superficiale” (paradossalmente Chia ha compreso meglio di voi e lo si intuisce dalla sua risposta). Dedicatevi (in generale, non tutte/i) SOLO a Terescucchia: evidentemente siete più portate/i. Buona serata :ciao

    • In sintesi, non avrà dato dell’idiota al 90% del blog?

    • Sei offensiva,evidentemente se hai cosi tanto tempo da perdere guardando dawson’s creek non lavorerai al ministero delle pari opportunità.
      Grazie del tuo contributo,é evidente che nemmeno tu sai di cosa parli.Buona soap.

  16. Kevin ha contribuito a rafforzare gli stereotipi gay. Non mi si dica che lui era se stesso nel Reality, lui ha solo “giocato” a fare la macchietta gay stile il film “Il Vizietto”. Sarà effeminato di natura, non lo metto in dubbio, e su questo non ho nulla da dire, ma ho da ridire sul modo in cui ha notevolmente “pigiato” l’acceleratore della macchietta gay, con tutti quegli urletti, scenette ecc. Peggio di lui è stato Maicol. Si sono comportati da macchiette per compiacere l’eterosessuale medio che si sente rassicurato nel vedere qualcosa che ha già visto. Peccato che i gay non siano mai stati veramente rappresentati nel GRANDE FRATELLO, perchè il binomio effiminatezza = gay, non esiste. Esistono camionisti gay, calciatori gay. Cerchiamo di evolvere. Cerchiamo di migliorare. Non restiamo sempre terra-terra dove volano le galline.

Inserisci un commento

Not using HHVM