Miriana Trevisan: “La mafia mi ha fatto innamorare di Giulio”

Di Più

La showgirl Miriana Trevisan è stata sposata per dieci anni con il cantautore Pago. Oggi lui ha ritrovato l’amore con l’ex tronista Serena Enardu, mentre l’ex naufraga l’ha ritrovato con Giulio Cavalli: “Per me e Pago la cosa più importante è il bene di nostro figlio: siamo in buoni rapporti, lo sente tutti i giorni e lo porto spesso da lui. Non conosco la sua nuova compagna, Serena, ma a quanto ho letto credo sia una brava persona. Ogni tanto sento che parla al telefono con mio figlio e mi sembra molto dolce”. Miriana ripercorre poi lo strano percorso con l’ex marito: “Ci eravamo separati nel 2003 per divergenze caratteriali, ma per me la famiglia è importante e siamo tornati insieme. Quando abbiamo avuto Nicola, ero convinta che i nostri contrasti si sarebbero appianati. Invece, non è accaduto e ho dovuto accettare che non fosse l’uomo per me. Poi, l’estate scorsa, ho letto un libro che denunciava la mafia del Nord e il suo autore era finito sotto scorta per questo motivo. Io l’ho cercato su internet per complimentarmi, lui mi ha risposto e poi ci siamo scambiati i numeri di telefono. Parlavamo di tutto, anche dei reciproci problemi matrimoniali. A ottobre, dopo aver avviato le pratiche per la separazione da Pago, io e Giulio ci siamo incontrati e scambiati il primo timido bacio. L’ho presentato a mio figlio dopo un mese, ma dicendo che era un amico e lo stesso ha fatto lui coi suoi tre figli. Ad aprile Giulio, che è separato legalmente, è venuto a vivere con me a Roma. Gli sarò sempre vicino, come quando poco fa un pentito ha dichiarato che avevano architettato un piano per uccidere Giulio per i suoi lavori contro la mafia. E’ stato terribile sentire queste cose dell’uomo che ami! Io faccio tv leggera, lui è un autore impegnato, ma ci piacerebbe fare qualcosa insieme, magari al teatro. Poi mi piacerebbe scrivere un libro di fiabe: con tutti questi bambini attorno, sono diventata esperta nel farli addormentare!”

Fonte: Di Più

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM