Barbara Barbieri a IsaeChia.it: ‘Sono stata vicina a Teresanna Pugliese quando aveva bisogno di consigli, ma quando ad attraversare un brutto momento ero io è sparita: ecco perchè oggi sono felice che Francesco Monte abbia ritrovato la serenità accanto a Cecilia Rodriguez!’

A Uomini e Donne non ha mai avuto paura ad esporsi a 360°, nel bene e nel male, e nella vita di tutti giorni è proprio così, schietta e diretta. Ha un’opinione su tutto, e non si fa problemi ad esprimerla, anche qualora le porti accese critiche da parte dei suoi detrattori.

Nei giorni scorsi è tornata a far parlare di sé dopo essersi complimentata tramite la sua fanpage su Facebook con la neo coppia composta dall’ex tronista Francesco Monte e dalla bella argentina Cecilia Rodriguez. E a tutti coloro che l’hanno attaccata -memori della sua amicizia con la ex di Francesco, Teresanna Pugliese– Barbara Barbieri, meglio conosciuta come Bubi, in esclusiva per IsaeChia.it racconta che..

Barbara Barbieri

Sono passati quasi tre anni dalla tua partecipazione a Uomini e Donne come corteggiatrice di Leonardo Greco: che ricordi hai di quell’esperienza? La mia partecipazione al programma è stata assolutamente casuale e non cercata: mi è stato chiesto perché avevano del mio materiale fotografico in archivio e perché avevo contatti con una amica autrice di Mediaset che -saputo di questa edizione con le donne di 40 anni- mi ha voluta. Ero in totale cazzeggio in Sardegna nel luglio del 2010 quando mi invitarono a Roma per conoscermi, e a Settembre mi ritrovai in quella nuova avventura! Da subito né Leonardo né Federico Romano mi erano piaciuti vedendoli dal monitor, ma alla prima esterna con Leo non so cosa capitò! E’ stato subito evidente che c’era un karma positivo, bello e una buona intesa.. lui era solare, pieno di quei sorrisi che spiazzano e mi colpì la sua maturità, o quanto meno mi piaceva come si esprimeva in quel contesto. Poi la storia la conoscete tutti.. le nostre esterne sono ormai dei cult, e credo che nel bene o nel male siano davvero la testimonianza che a Uomini e Donne, se non fingi e se resti te stesso, puoi davvero viverti delle emozioni strepitose e portarle con te per sempre! All’inizio avevo contatti con alcune delle altre corteggiatrici, quando dormivo nel loro stesso hotel e dividevamo il camerino, ma da lì a qualche settimana venni isolata e non le vidi più se non in studio. Come tutti sapete la prima grande delusione umana l’ebbi da Rosalia Ingrassia, bellissima 40enne con la quale avevo molta intesa e la stimavo molto per come aveva affrontato tante difficoltà; poi la delusione, il tradimento e le bugie furono devastanti. Nel contesto spiacevole fu coinvolta anche Rossella Facchinetti, che però subito dopo la fine del trono si scusò dell’accaduto, e così oggi diciamo che i rapporti con lei sono sanati. Ci fu poi la seconda grande batosta, quella di Tania Boschetto, con la quale avevo un rapporto delizioso, di forte complicità e ironia: eravamo entrambe due donne tenaci e vivaci, e c’erano state occasioni di incontri al di fuori del programma, uno dei quali ad Abano Terme durante una mia vacanza in una spa nel Natale 2012, dove io e la mia famiglia l’invitammo a cenare con noi se non sbaglio la vigilia. Questo per darvi un idea di come io l’avessi accolta nella mia vita senza remore. Poi venne a La Spezia, dove io ho una casa poco distante e lei alloggiò in hotel. Ci si vide con Alessio Lo Passo e la prima sera fu davvero spassosa, mentre la seconda sera accadde un episodio spiacevole che coinvolse me e Alessio in una discussione accesa, dove io lo rimproveravo di non essere molto carino e corretto con Tania.. non sto qui ad entrare nel merito! Dopo lo scontro Ale se ne andò, e così io e Tania passammo la notte a parlare; presente c’era anche Ilaria Dalle Luche, la scrittrice, testimone del fatto che io consolai Tania, le dissi di stare attenta perché temevo che Alessio avesse solo un interesse amicale e non intimo per lei, le dissi che avrebbe dovuto parlargli la mattina dopo e chiarire le cose. Avevo capito che lei era presa, così io come Ilaria cercammo solo di esserle amiche e di consigliarla. Il mattino seguente invece con Alessio fece l’esatto contrario, mi insultò, mi diffamò, mi accollò parole e cose mai dette, mi fece passare per una brutta persona al solo scopo di mettere una pezza con lui e passare sopra alle cose che le aveva detto la sera prima, poco edificanti e molto esplicite sul fatto che a lui lei interessava solo come amica. Insomma, fece la cosa più immatura del mondo e se ne fregò della nostra amicizia; da lì scoppiò la sua ira funesta, poiché Alessio mi raccontò tutto, chiuse con lei ogni contatto e con me diventò molto amico, tanto che lei mi ritenne responsabile del fatto che Ale avesse preso tale decisione, mentre lui invece è sufficientemente adulto per prendere delle decisioni da solo! Per Tania fui il pretesto per giustificare la scelta di Alessio di allontanarla, ma solo lei era responsabile degli eventi, aveva fatto il gioco sporco e io e Ale appena ci sentimmo abbiamo capito che cosa aveva macchinato alle mie spalle! Ilaria e Ale possono confermare ciò che dichiaro, ma credo non sia più il caso di tornarci sopra, ci tenevo solo a spiegare a distanza di tempo come le persone in un momento di debolezza possano fare e dire cose sbagliate.. capita a tutti! Insomma mi scaricò una rabbia vergognosa scrivendo e dicendo cose che io denunciai anche alla polizia postale all’epoca, ma la ritirai poco dopo, perché sapevo a che spese legali sarebbe dovuta andare incontro e pensandoci con lucidità capii che Tania all’epoca era solo una donna che aveva tanto bisogno di amore per ritrovare le sue sicurezze e la serenità, ed infierire da parte mia sarebbe stato davvero meschino. Che dire invece di Diletta Pagliano? Mah, che le auguro di sperimentare di meno, cambiando fidanzati come se fossero scarpe, d’imparare a stare anche da sola, per dare al destino la possibilità di farle incontrare l’uomo giusto.. E’ bellissima, credo anche matura e io fossi in lei sarei più virtuosa e preziosa, allora sì che un determinato uomo, quello su cui puoi contare, arriva. All’epoca la detestavo proprio per questo, per essere esplicita, maliziosa, troppo diretta e poco leale al di fuori del programma.. mai ho detto però, come molti invece sostengono, che fosse una poco di buono, ma la definii una mestierante, che per chi voleva darsi la pena di conoscerne il significato, esisteva il vocabolario (ride, ndr)! Nulla a che fare con parolacce o mestieri poco edificanti.. Semplicemente lei era una che per uno scopo sarebbe passata sopra a tutto e con ogni mezzo!! Forse io ero un po’ troppo colorita nell’esprimermi, usavo una dialettica abbastanza colma di contenuti che forse per molti non era -per così dire- facile da comprendere, e così si appigliavano solo ai toni alti e alle mie frecciatine dirette e molto esplicite! La gente vede solo ciò che vuol vedere, si sa, ma io ricordo (e lo dicono anche i video) di avere detto a Diletta spesso di frenarsi, di essere più ragazzina e meno navigata, che anche senza sovrastrutture era perfetta (senza extension e senza artigli, insomma). Cercai di spiegarle che per conquistare un uomo basta essere femminili e con una buona dose di stile, senza doverli per forza mangiare.. gnam gnam (ride, ndr)! In un confronto con me, che sono passionale e vera, bisogna solo essere più brave nel replicare.. ma lì dentro, invece, quando non sapevano più cosa dire spintonavano o schiaffeggiavano.. Pazienza! La scelta io la conoscevo già dal primo struscio sul lobo di Leo da parte di Diletta (ride di gusto, ndr), non sono più matura e con esperienza così per caso.. e non so perché certa gente fa finta di non ricordare, ma io per settimane ho detto che me ne volevo andare perché non volevo subire l’umiliazione della non scelta! Ma tra Leo che voleva fare la scelta con i petali e probabilmente una produzione che voleva gli ascolti, io non sono riuscita ad andarmene, perché quando mi decisi davvero e fui inflessibile, mi fecero la grande e strepitosa carognata della scelta a sorpresa.. carini no? La delusione e la rabbia erano forti, ma chi ha voluto capire sa che la goccia fu la scelta improvvisata, che mi trovò impreparata, stanca e davvero svuotata, così la mia reazione fu solo la conseguenza. Ci è voluto molto per smaltire tutto, ma le cose passano e io a Leo voglio bene come ad un vecchio amore mai nato.. Oggi sono serena con la mia vita e le persone che contano e auguro a lui la stessa cosa!

Dopo la scelta i rapporti tra te e l’allora neo coppia formata da Leonardo e Diletta si sono fatti ancora più tesi: il botta e risposta tramite i social network era all’ordine del giorno, e non vi risparmiavate nemmeno le frecciatine più toste. Col tempo le cose tra voi sono migliorate, tanto che pochi mesi fa hai partecipato alla Notte dei Tronisti organizzata da Leo presso il locale in cui lavora. Il tempo ha alleviato le ferite? Come ti dicevo, col tempo le cose si smussano, nascono nuovi incontri nuove emozioni e perciò Leo e Diletta sono diventati un ricordo che sbiadiva giorno per giorno e la rabbia pure. Così -dopo l’apice delle provocazioni via web- loro hanno preso la decisione di deporre le armi e di farmi una chiamata che io apprezzai molto. Da lì poi ci fu l’incontro alla festa di Visto, quando c’eri anche tu Chia. Nulla di più, nulla di meno. La mia partecipazione alla Notte dei Tronisti è andata liscia, serena, senza nessun eccesso e senza nessuna particolare esibizione tra me e Leo, se è questo che vuoi sapere (ride, ndr)! Una semplice serata tra amici di “vecchia” data: ho conosciuto il suo amico gnocchissimo Andrea, che con 8 anni in più avrei corteggiato volentieri, e abbiamo fatto un poì di bisboccia anche con Rossella, folle e vivace come sempre! Chissà se la serata si ripeterà? Mah! A Leo ho solo detto che la sua nuova compagna Jessica mi pare una ragazza posata, decisamente poco mondana e gli ho augurato di fare le cose giuste per far funzionare questo rapporto. Lui ha detto: ‘Grazie!’. Non ha più la verve di un tempo con me! Forse fingeva all’epoca? Chi può dirlo!

La storia tra Leonardo e Diletta tra alti e bassi è durata circa due anni ed è finita definitivamente lo scorso novembre. Di la verità, te lo aspettavi non sarebbe durata per sempre? Che io fossi certa che non sarebbe durata non è un mistero: erano due mondi che si attraevano ma con modi e maturità differenti. Non ho più voglia di ripetermi sulla loro storia, ribadisco solo che credo che due persone così giovani -una poi giovanissima come Diletta- usciti da quel contesto non devono solo fare i conti con le problematiche di una coppia normale, ma subentrano l’ego alla massima potenza e la visibilità che ad alcuni può dare alla testa, anche in modo inconscio. Poi ci sono le tentazioni, le troppe attenzioni, le gelosie e chi più ne ha più ne metta. Perciò se non hai il giusto equilibrio e la giusta dose di sentimento le cose crollano come castelli di sabbia. Lo vediamo da anni come in pochi siano riusciti a reggersi in piedi nonostante la popolarità e le varie interferenze!

E se Diletta -nonostante il flirt con Giorgio Alfieri e quello con Danilo- sembra fare più fatica a voltare completamente pagina, Leonardo dopo una breve frequentazione con la pokerista Misha Marculet ha ritrovato la serenità accanto alla bella Jessica Viggiano: come ti sembra questa nuova coppia? Come ti dicevo prima, io credo fermamente che Dile dovrebbe imparare a dosarsi, a tutelarsi e a non infilarsi in situazioni e rapporti sterili! Quella con Giorgio mi ha fatto sorridere perché sembrava l’avessi vista io nella palla di vetro quando dicevo che lei aveva la sindrome dei tronisti! Lei ha tutte le carte in regola per trovare un uomo in gamba, ma deve smussare un po’ le superficialità e lavorare sulle sue evidenti insicurezze! Del resto, a parlane oggi e con calma, lei ha avuto un’infanzia sicuramente in salita, l’assenza di un padre non deve essere una cosa facile da superare e spesso credo che in certe circostanze si rincorrano altri modi per cercare attenzione e affetto! Dile, puoi farcela anche da sola, grazie alla famiglia che hai vicino: l’amore di un uomo arriva quando meno lo cerchi! Sulla coppia invece sottolineo che trovo che Jessica abbia anche l’aspetto di una donna più matura e la sua discrezione e la pacatezza nell’esporsi mi fa sperare che sia quella che può tenere testa a Leo e supportare le sue esigenze, come uomo e come padre.. Insomma, la coppia mi piace, ma consiglio loro la lealtà, la comunicazione e il rispetto! Sono valori fondamentali che se dosati con maturità portano al risultato.

Tra tutti gli altri protagonisti di Uomini e Donne c’è qualcun altro che avresti avuto piacere di corteggiare o quantomeno conoscere, oltre a Leonardo? Ti deluderò, ma io non seguivo il programma perché a quell’ora ero molto impegnata con il lavoro. Posso dirti che ho seguito un po’ l’edizione di Costantino Vitagliano e Alessandra Pierelli e che la loro storia mi piaceva, ma non lo avrei mai corteggiato. Come personalità mi piaceva Arca, e il fatto che sia anche riuscito a sfruttare in modo maturo e più equilibrato la sua popolarità immeritata e a trasformarla in un mestiere mi da adito di pensare che non deve essere uno stupido! Ma se ti devo dire che nel seguire sporadicamente le ultime edizioni mi è scattato un pensiero del tipo “Ah.. quello mi piace, potrebbe essere il mio tipo!”.. no, non è mai accaduto!

Negli ultimi giorni sta tenendo banco la storia appena sbocciata tra l’ex tronista Francesco Monte e la showgirl argentina Cecilia Rodriguez, che ha fatto andare su tutte le furie le fan della coppia formata da Francesco e dalla sua ex Teresanna Pugliese. Sull’argomento sei intervenuta anche tu che tramite Facebook hai fatto gli auguri a Cecilia e Francesco, lasciando intendere che tra te e Teresanna i rapporti si siano guastati da tempo.. Questo è un argomento delicato, triste e molto ampio e vorrei poterlo spiegare in modo esaustivo e chiaro anche per quegli esaltati, maleducati, invasati che vivono di patetici e assurdi miti che si trasformano in aggressivi e folli quando questi cambiano le loro scelte: la mia simpatia e il mio sostegno per Francesco e Cecilia nascono dalle confidenze che mi fanno amici comuni sulla loro intesa e sulla serenità che si evince da Francesco in questa nuova storia. Ma non ho mai messo in discussione la sua storia con Tere, e solo una volta mi sono permessa di contestare loro l’invalidante figura che fece lei con la storia sbattuta in tv delle presunte corna! Io non mi astengo mai dal dire la mia, se so che conosco di chi parlo e lo faccio con cognizione di causa! E’ un mio diritto come lo è di tutti coloro che vedono la tv, ma non vado in giro a vomitare veleno a destra e a manca, mi limito a farlo nella mia pagina, ovvero a casa mia! Ma ora proseguo con la mia verità: io all’epoca della fine della storia tra Teresanna e Antonio Passarelli ho avuto modo di confrontarmi con lei, l’ho ascoltata, l’ho appoggiata, compresa e in modo affettuoso le ho dato anche dei consigli e abbiamo insieme ragionato sulla situazione e sulle conseguenze, e credo che sia una cosa che denota stima e amicizia, anche se prematura e poco coltivata. Anche durante la sofferta decisione di andare a corteggiare Francesco abbiamo avuto modo di parlarne, ho compreso quanto fosse combattuta, sofferente e quanto però i suoi sentimenti fossero forti e reali, e cosi l’ho spronata. L’ho tranquillizzata, come credo facessero i suoi amici storici, la famiglia. Insomma, io per Teresanna, per la stima e la simpatia che nutrivo per lei, non mi sono mai risparmiata, ci tenevo alla nostra nuova amicizia e lei sembrava sentisse lo stesso identico piacere. Tant’è che mi chiedeva di scendere a Napoli a fare shopping e stare un po’ insieme. Poi le cose, gli impegni ti portano a fare altro e i nostri contatti erano sempre più sporadici ma piacevoli. Fino a quando non è capitata a me una sgradevole e devastante situazione, e a quel punto lei non si è più resa disponibile, non mi ha mai nemmeno chiesto come stessi e come stavano in realtà le cose, anche se in verità in precedenza le avevo spiegato cosa mi stesse succedendo, così come ne avevo parlato alla redazione. Insomma, se io per molti ci sono stata e mi sono resa disponibile, coloro con i quali avevo contatti -alla mia prima vera difficoltà, resa anche pubblica- si sono tutti defilati con egoismo e con una freddezza che io trovo crudele e vergognosa. Molti di loro venderebbero un polmone per la loro visibilità, per restare nelle grazie della redazione, per potersi risedere in studio, al punto che se ne fregano del valore dell’amicizia, dei problemi che un altro può dover affrontare: esiste solo la loro sopravvivenza, la loro popolarità immeritata che gli ha offuscato il contatto con la realtà e i valori che contano! Li ho trattati come adulti, ho riposto fiducia e stima come se davanti avessi amici dello stesso spessore dei miei, ed invece alla fine restano ragazzetti/e che vivono di espedienti e che l’unico pensiero che conservano vivo è: ‘Come possiamo rimane in questa vetrina e restare popolari?”. Io a differenza loro, a parte l’età, ho pensieri più edificanti e obiettivi concreti, vivo di risultati accumulati in anni di studio e di lavori seri e professionali. A vent’anni aspiravo sì all’arte, ma ho anche dedicato anni di preparazione e sacrifici e ho lavorato -nel mentre- in ogni settore mi permettesse di guadagnare, dove le capacità non erano un optional! Il confronto a questo punto credo che per alcuni di loro fosse scomodo, visto che io non ho mai risparmiato loro anche consigli da donna più matura e con del vissuto.. insomma, come una sorella più grande, come un zia o -perché no?- anche come una mamma! E si sa, certe figure per alcune teste immature diventano ingombranti e scomode! Peccato per loro… Comunque posso dirti queste cose perché ho messaggi e mail che lo testimoniano, altrimenti non oserei entrare nel merito con il rischio di essere smentita. La verità è solo questa, e io oggi ho perso la stima per la ex di Francesco e ho il diritto di avere i miei dubbi anche in merito alla storia: posso liberamente sospettare che l’egoismo e una certa presunzione non siano stati solo protagonisti della nostra “amicizia”.. aspetti del suo carattere che poi per molti versi si sono anche visti in molte esterne nel loro percorso, ma che all’epoca reputavo solo reazioni del momento, anche se a lei ho sempre consigliato di non fare l’errore di lasciarsi sopraffare dalla voglia di aggredire, proprio perché io avevo fatto lo stesso errore! Quando ci si fida, quando si ripone affetto e fiducia su qualcuno forse si diventa ciechi, ingenui.. ma poi quando i fatti ti smentiscono e tu resti profondamente delusa  ti senti colpevole di esserti fidata e di esserti data, allora crolla tutto e vedi le cose per come sono. Oggi credo che Francesco -giovanissimo e con le sue ovvie immaturità, se cosi le vogliamo definire- abbia bisogno di serenità, poca aggressività e di una comunicazione moderata e costruttiva, cosa che non credo ci fosse tra lui e Teresanna, e forse alla fine ha preso altre strade anche per questo. E’ solo un ipotesi o solo una sensazione, ma io non credo che si possano avere due pesi e due misure, e cosi mi baso sulla mia esperienza in fatto di scorrettezza da parte della sua ex! La peggiore cosa che può fare qualcuno ad un amico è negarsi senza una spiegazione, e cosi lei ha fatto.. Ho il diritto sacrosanto di avere oggi di lei un’altra visone, che piaccia o no ai suoi maleducatissimi fans! Auguro perciò a Francesco di crescere in questo nuovo rapporto, e -conoscendo l’opinione che hanno di Cecilia e della sua dolcezza alcuni amici comuni- spero che lei sia quella giusta. Punto!

Cosa vuoi dire ai ragazzi che sperano di entrare a far parte del mondo dello spettacolo? Io non posso rinnegare la mia esperienza perché è stata leale e vera fino all’esasperazione dei toni e delle tensioni, e l’hanno visto tutti: criticabile o no, era verità assoluta! Certo, io l’ho vissuta con la pancia e con il cuore e non con l’obiettivo di diventare una Velina Over (ride, ndr). Ovvio, io vengo dal duro mestiere del teatro, al quale ho rinunciato da anni per una difficoltà economica che non riuscivo a sostenere seguendo il mio sogno, ma pensare che fare Uomini e Donne porti poi le persone senza meriti, senza capacità e senza preparazione nel mondo dello spettacolo è eresia pura! Questa popolarità nasce dal sostegno di un pubblico nazional popolare, ma è destinata a rimanere tale, chiuso in quel circuito e anzi, nel mondo reale dello spettacolo i reduci dai reality sono visti come gli sfigati, quelli che la gente riconosce e ama senza avere mai fatto nulla di artistico e di veramente professionale. Insomma, è più facile che ti snobbino e diventi un bersaglio facile da sfottere! Perciò io consiglio a coloro che davvero vogliono fare il mestiere dell’artista, avendone doti e preparazione, di fare provini specifici, che siano in tv o al cinema, e di scartare l’idea che una visibilità così immediata porti poi ad altri livelli di reale popolarità. Come vorrei si sapesse che oggi le serate sono ormai dimezzate e sottopagate, e che pochi casi -vedi Francesco Monte o Alessio Lo Passo- lavorano e guadagnano bene per un periodo. Oggi anche le discoteche sono stanche di questi personaggi senza arte ne parte, si è tutto ridimensionato e non ci sono soldi! Perciò chi vuole avvicinarsi ai reality o a Uomini e Donne lo deve fare con la leggerezza di chi vuole fare una nuova esperienza e godersi per un po’ le luci di una piccola ribalta, che non è la ribalta dei veri personaggi pubblici ma un surrogato, un sottobosco che può dare comunque alla testa, tant’è che a molti è venuta la depressione post popolarità, quando la gente ha smesso di riconoscerli o quando l’agente a smesso di chiamare per le serate. Insomma.. dosate l’entusiasmo e razionalizzate tutto ciò che immaginate, perché è solo un abbaglio destinato a spegnersi e solo pochissimi sono riusciti a fare la differenza, ma erano anche preparati e competenti, vedi l’eccellenza di Luca Argentero! Questo significa che per diventare artisti si deve studiare come in tanti altri campi, le strade facili sono destinate spesso a finire alla svelta. Auguri comunque a coloro che faranno certe esperienze!

I troni più recenti, quelli di Eugenio Colombo e Andrea Offredi, li hai seguiti? E il Trono over che macina ascolti su ascolti ti piace? Ragazze, io davvero non seguo molto ma il mio giudizio sui troni classici è il solito: troppa finzione e poco cuore, inoltre molti sono pessimi attori.. Ma chi ce l’ha fatta e ora ha una storia che dura forse il cuore l’ha messo in gioco davvero, perciò ne sono felice e auguro loro che duri per sempre! Il Trono Over invece lo adoravo quando c’erano davvero gli over umili, timidi, quelli che si vedeva che erano emozionati dal contesto, quelli davvero anziani e che esprimevano la tenerezza e la verità di chi ha ormai solo pochissime fragili chances con l’amore. Allora aveva un senso, e mi faceva piacere vedere come l’amore cambia colori e modi in veneranda età.. Oggi è un teatrino di diatribe sterili, insulti e pregno di un egocentrismo che salta agli occhi, ha perso la sua bella, naturale e giocosa verità! Anche lì la popolarità ha fatto stragi di testoline, e il programma non è più credibile! Ma se piace e fa ascolti, allora come grande sostenitrice di un economia che funziona va bene fare anche quel programma e farlo in quel modo. E’ la gente che ha quei gusti e la tv non fa altro che confezionare programmi con quelle caratteristiche.. Io se fossi in Maria farei uguale come produttrice, se invece ragionassi con il cuore, beh.. è tutto degenerato e triste, e forse anche lei stessa da donna la pensa come me!

Di te nel tuo post Uomini e Donne si sa poco: come procede la tua vita, e cosa sogni per il tuo futuro? Se ne sa poco perché la mia vita ha avuto una sola parentesi dove il privato era davanti agli occhi di tutti, ma oggi la mia intimità e il mio spazio esistenziale restano custoditi gelosamente. Io avevo già una vita gratificante e privilegiata, e non è stata certo la mia partecipazione in tv che mi ha reso migliore o più amata da coloro che contano, anzi.. i miei amici, la mia famiglia, gli amanti o i fidanzati che siano, esigono restare lontani da questo circuito che loro sostengono non mi rappresenti perché fatto di tante falsità e ipocrisie! Solo io tramite la mia pagina continuo ad avere contatti con i miei “sostenitori” perché trovo sia diventato uno spazio per denunciare, confrontarsi e scambiarsi un sano e umano amore universale e intendo coltivarlo a prescindere dalla mia “popolarità” immeritata. I progetti invece seri e davvero artistici ci sono, ma ci sono, come ben sappiamo, anche molti problemi di economia e investire in questo momento è molto rischioso per chiunque e in qualunque settore! Conto comunque che quest’inverno si muova qualcosa, ma nel frattempo io mi occupo sempre degli interessi di famiglia, lavoro e seguo molte cose di nostra proprietà e non campo di serate o di visibilità fittizia, insomma! Io produco e mi impegno su cose concrete e che durano nel tempo, voglio che si sappia che non cazzeggio e non mi crogiolo nel benessere della mia famiglia. Io faccio sempre qualcosa poiché mi piace guadagnare bene ed essere indipendente! Tra dieci anni intanto mi auguro di esserci (ride di gusto, ndr).. Sarò una over 50 esattamente come oggi che ne ho meno, come lo è mia mamma da over 60: è la vitalità e la mente prepositiva che ci fanno restare in forma! Io sto molto attenta all’alimentazione e all’attività, moderatamente ma ogni giorno.. Mens sana in corpore sano! Per il resto seguo Sole, la mia cagnolina della veneranda età di 16 anni, accompagnandola con dignità alla fine dei suoi giorni che spero sia ancora lontana. Vivo molto la mia famiglia che adoro e coltivo i veri amici coi quali mi sento protetta! Amo e sono amata, e non intendo rendere questo mio prezioso idillio pubblico, ne tanto meno farlo diventare carne da gossip o argomento per gli ignoranti che riuscirebbero a sparare veleni anche in questo caso, ma sappiate che sono serena e decisamente soddisfatta! A Uomini e Donne mi sarebbe piaciuto tornare se non avessi però capito col tempo che in quel contesto alla fine siamo solo dei numeri, e una volta che non servi più, o che diventi scomoda, anche i rapporti che io ritenevo veri, quelli umani, da parte loro svaniscono come neve al sole! E io che sono una romantica credulona, sono davvero profondamente delusa da tutto ciò che circonda quell’esperienza, dalle “amicizie” non amicizie da parte di alcuni protagonisti e dello staff, composto da circa 20 persone che sentivo ogni giorno per circa tre anni e che dall’oggi al domani sono spariti.. tutti, nessuno escluso, nemmeno per una breve telefonata a Natale! Beh, tornare con questi presupposti credo sia pressoché impossibile. E poi a fare cosa, a prendere schiaffi da Tina Cipollari? No grazie!

Io ringrazio voi, Chia e Isa, per aver voluto un’intervista che avesse anche dei contenuti importanti e dei messaggi che ritengo siano validi per i giovani che ci vedono come degli idoli, quando idoli non siamo. Auguro a chi vi segue di avere una serenità interiore e -per coloro che hanno problemi- di trovare una strada per poterli risolvere presto! Oggi in questo Paese c’è bisogno di speranza e ottimismo ma soprattutto d’iniziative, perchè come ben vediamo lo Stato è impegnato a fare altro.. Perciò un ‘In bocca al lupo’ a tutti, e che Dio vi protegga! Baci, Bubi

About Chia

35 commenti

  1. Per me in questa intervista Bubi mostra gli stessi atteggiamenti di quanto corteggiava il coso…
    Se sei dalla sua parte e come vuole lei… sei brava e amica….. se ti permetti di non essere dove ti vuole lei quando e come, allora sei cattiva…
    Io non noto in questa intervista che ci sia stato amicizia tra loro.. probabilmente qualche confidenza e sinceramente non andrei ad accollarmi le pene di una che ha dimostrato di essere poco stabile emotivamente solo perchè, per curiosità sua ci siamo confidate qualche volta al telefono….
    Mi duole essere dalla parte di Terode.. ma DAVVERO tanto, ma qui non ha colpe…
    Oh Dio! tra Terode Bupassa… non so :brr

  2. Io leggo parecchia cattiveria nelle parole di Barbara nei confronti di Teresanna, ha aspettato fino ad ora per avere la sua vendetta, infatti se l’ha conosciuta sa che i suoi sentimenti verso Francesco erano veri e lo dice lei stessa, quindi immaginerà anche che questa situazione per lei non sia facile, per nessuna donna lo sarebbe e nonostante questo sta girando il coltello in una ferita ancora aperta. Io comunque non credo ci fosse questo gran rapporto di amicizia e confidenza tra loro, si sono conosciute a uomini e donne dietro le quinte, ma una frequentazione assidua non c’é stata, nemmeno sporadica, quindi non so perché pretendesse che le stesse vicina in un momento suo delicato, doveva contare sugli amici veri, non su delle semplici conoscenze, per poi prendersela con loro se invece di pensare ai suoi problemi, pensavano ai propri.

  3. Amore, amicizia…..quante parole usate con leggerezza! Per non parlare dei consigli da psicologa per corrispondenza………parla bene, ma pensa molto male.

  4. Bubi non mi è mai piaciuta ma, detto ciò, credo non si possa proprio dire che sia una persona “falsa” o che recita… In tutto quello che fa o che dice, la vedo fin troppo vera (al punto che, a volte, potrebbe anche evitare di esserlo), quindi dubito che abbia detto cavolate sulla Scucchiona….

  5. Non ho amato il percorso di Bubi durante il trono perchè l’ho trovata eccessiva. In realtà penso che il suo eccesso del trono fosse dovuto a una sofferenza interiore, non penso si trovasse più a suo agio in studio. Detto ciò l’ho sempre ritenuta una persona intelligente. E questa intervista ne è la dimostrazione secondo me, è una gran bella intervista che va un po’ oltre il solito contesto uominiedonniano. Brave ragazze e brava Bubi!

  6. Ragazze innanzitutto vi devo fare i complimenti dal profondo per questa intervista :appla , mi è piaciuta tantissimo e l’ho letta senza mai avere cali d’attenzione, merito forse anche della dialettica di Bubi che non delude mai! :chapeaux

    Questa donna per me è una contraddizione vivente, ma proprio per questo ha un fascino tutto suo ed ha carattere da vendere… ergo, per quanto anch’io ai tempi del trono la trovassi eccessiva, non riesco comunque a non provare simpatia per lei.
    Forse ha ancora una punta di livore verso Diletta, ma rispetto a come ne parlava prima si è moderata parecchio!
    Sulla questione con Teresanna bisognerebbe sentire anche l’altra campana… io non stento a credere che appena Bubi si è trovata nei guai è stata mollata da gran parte dei suoi conoscenti… appunto sta a vedere quanto questo rapporto con Teresanna fosse amicizia o superficiale scambio di vedute…
    Insomma Bubi, se mi leggi, ti auguro dal profondo di trovare la tua serenità, magari accanto ad un bell’ometto che ti ami e ti rispetti per come sei, perché donne col tuo temperamento in giro ce ne sono veramente poche, auguri! 😉

  7. Ritengo Bubi una persona intelligente ma troppo sicura di essere una brava psicologa……..cercando sempre di capire le persone e convinta di avere la verità in tasca…….il rapporto con Tere lo sanno solo loro….ma nn penso che sia stata amicizia………..una conoscenza dietro le telecamere e siccome lei ha 20 + di Tere sicuramente l ha consigliata………

  8. Non ho capito granchè della sua discussione con l’altra tipa,Tania,e questo elogio verso il Lo Passo….Mi chiedo come mai una donna come Bubi che ha sicuramente un grande bagaglio di esperienze,si perda dietro a questi ragazzi superficiali (come lei stessa dice) ,anche in senso di amicizia,come ad esempio il Lo Passo…sembra che lei colga profondità in tutti,anche davanti alla persona più frivola del mondo….ed ecco il risultato,puntualmente parla di tradimento,abbandono e delusione…. capire che non può aspettarsi niente da certa gente è cosi difficile??? Finchè lei darà un peso a queste persone,raccoglierà questi frutti….Può dare mille consigli in amore a Diletta ,ma dovrebbe darli a sè stessa sulle amicizie !!!

  9. Ma io non riesco proprio a capire una cosa: com’è possibile che tutte le persone false, cattive e doppiogiochiste del mondo le trovo sempre tutte lei? Prima Rosalia e Rossella poi Diletta poi Alessio e Tania e adesso Teresanna… non è che forse è lei ad avere qualcosa che non va? Perchè non riesco proprio a capire perchè tutte le persone che lei ha conosciuto fuori e dentro lo studio di Uomini e Donne alla fine hanno sempre chiuso i rapporti e non hanno più voluto saperne niente di lei. In merito alla storia di Teresanna come dicono molte di voi, solo loro sanno la verità e il reale rapporto che c’era tra di loro. Comunque sia, io non ho mai visto foto di loro due insieme ne nient’altro, e penso anche io che si trattasse solo di una conoscenza e nulla di più.

  10. questa donna risorge solo se c’è da parlar male di qualcuno! è allucinante!!!! ma fatti la tua vita e non gioire delle cose che succedono agli altri!!! che roba oh non è cambiata di un millimetro!

Inserisci un commento

Not using HHVM