Cristiano Malgioglio: “Ho dieci fidanzati, ma io amo solo Papa Francesco”

Visto

Sull’Isola dei famosi, Cristiano Malgioglio si era auto-nominato “la Regina”. Adesso torna in tv con un programma su un’altra isola: “Si chiamerà Ritmo de Cuba: incontrerò i grandi della musica cubana, come Celia Cruz, Gloria Estefan, i Buena Vista Social Club. Cuba è l’unico Paese dove riesco a lavorare come artista e non solo come opinionista e vi ho preso casa. In pratica mi sono limitato a fare quello che faccio di solito, solo che con le telecamere: gli artisti che vedrete sono quelli che frequento abitualmente. Quella è musica vera! Non ho pregiudizi, comunque, verso i talent. Anzi, Emma Marrone è una artista straordinaria. Qualcuno di X Factor si è fatto notare, ma pochi sono riusciti a imporsi come lei e sono abbastanza talentuosi. Io ero al fianco di Simona Ventura ad X Factor e scelsi con lei Giusy Ferreri. Uno come me, troppo bravo e selettivo, non serve in un programma così, perché il buonismo non mi appartiene. Penso che The Voice sia il programma più bello del mondo, ma i giudici non hanno saputo scegliere i cantanti: erano tutti coristi. Se Maria De Filippi mi chiamasse per Amici, invece, vorrei mettermi al servizio degli aspiranti cantautori. In tv vorrei intervistare i cantanti per scoprirne la gavetta e ho scoperto che tutti gli artisti cubani avrebbero voluto cantare con Mina. Abbiamo un rapporto professionale, e credo che non tornerà mai a farsi sentire dal vivo”. Quando invece gli si chiede se è innamorato, risponde: “Guarda, sto vivendo più di una storia e non so decidere. Non è facile, sono in dieci! Non posso lamentarmi, la mia vita mi piace, anche se non ho chiarezza dal punto di vista sentimentale: sono sempre in vacanza! Ora ho in serbo un libro che parla di scambi di lettere tra amanti e ho avuto un’offerta da una rete commerciale. Interruppi la mia partecipazione all’Isola a causa di una battuta omofoba di Mariano Apicella. Spero quindi che l’Italia possa risolvere in fretta il problema dell’omofobia. Si parla sempre di matrimoni gay, ma non si fa mai niente. In parte mi sono rassegnato. Il nuovo Papa sembra più attento a questi problemi. Io sono pazzo di lui e vorrei incontrarlo. Chissà cosa penserebbe nel vedermi con questo ciuffo!” e infine chiede di precisare: “Io ho 59 anni, scrivilo. Non so chi ha messo in giro la voce falsissima, che io sia nato nel 1945!”

Fonte: Visto

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM