Costantino Della Gherardesca: “Il reality che conduco sarà un vero Vietnam”

Visto

Costantino Della Gherardesca è passato da concorrente a conduttore di Pechino Express ed è improvvisamente diventato buono, dimenticando le sue battutine al vetriolo: “Sono partito per il Vietnam con l’idea di diventare buono. Sono un personaggio che è sempre stato prepotente in termini televisivi, quindi ho cercato di restare un passo indietro rispetto ai concorrenti del gioco. Nel fare tv, io sono del tutto diverso da Emanuele Filiberto di Savoia: dovrò contenermi. Mi interessa soprattutto far conoscere le persone, le culture e la bellezza dei luoghi visitati. Premettendo che io non avrei potuto avere compagno d’avventura migliore di mio nipote Barù, quest’anno mi ha colpito Alessandra Sensini, tanto brava, tanto buona: Massimiliano Rosolino è stato fortunato. Non ho preso di mira nessuno: essendo cambiato il mio ruolo, sono protettivo nei confronti di tutti. Ci tengo a precisare che Corinne Cléry e Angelo Costabile si amano davvero, lui non è un toyboy. Ariadna Romero e Francesca Fioretti sono delle fan del programma e sono competitive quasi quanto Massimo Ciavarro, ma sarà messo in ombra da suo figlio Paolo. La Marchesa è meravigliosa ed è una monarchica convinta! Vi consiglio di tenere d’occhio i due Amici e i Laureati. Io ho sempre voluto fare il presentatore e il mio sogno è condurre Extreme Makeover Home Edition, ma perché mi piace ristrutturare le case, non perché mi commuovono le storie!”

Fonte: Visto

About Edicola

Un commento

  1. Nooo, perchè diventare buono?! Lo voglio cattivissimo come quando faceva Maga Maghella e leggeva i tarocchi. :ride
    Leggevo su Dagospia che la Marchesa è tarocchissima. In realtà è un’estetista che faceva le televendite e che da anni si spaccia per nobile aggiungendo “Aragona” al cognome e lo sanno tutti… :caffè

Inserisci un commento

Not using HHVM