Gabriella Corona: “Fabrizio ha trovato un equilibrio: lavora molto e non parla mai di Belén Rodriguez”

Chi

Da quasi otto mesi, ormai, la nuova casa di Fabrizio Corona è il carcere. A Milano, invece, rimane la sua società, la Fenice, gestita da sua mamma Gabriella. La signora racconta: “Fabrizio si è un po’ ambientato e ha un buon rapporto col compagno di cella, Emiliano Dolcetti e si tiene molto occupato con gli altri detenuti. Si allena in palestra, legge, scrive, e segue attraverso me il lavoro dell’ufficio. Ha scritto un libro autobiografico. L’ho letto in parte e l’ho trovato bellissimo e lui ne va molto fiero. Oltre ai parenti e al filosofo Franco Bolelli, col quale ha scritto il libro, non è andato a trovarlo nessuno. Varie persone hanno fatto richiesta, forse per visibilità, ma lui non ha dato l’autorizzazione perché preferisce vivere con serenità. Non ha visto ancora suo figlio Carlos: ci sono tutti i permessi, ma gli avvocati della sua ex moglie Nina Moric devono ancora accordarsi su tempi e modalità”. Quando si chiede alla mamma di Fabrizio se lui ha chiesto della sua ex Belén Rodriguez, che si sposerà a giorni, lei risponde: “Non ne ha mai parlato. Ci sono cose più importanti. Ma non ho nulla contro di lei: l’ho incontrata con Stefano De Martino e loro figlio Santiago ed è stato un incontro molto affettuoso”.
Barbara Trebbi, invece, ha fondato con Corona un progetto speciale: “L’idea della Fondazione Fenice è nata durante un incontro all’inizio della sua detenzione: voleva impegnarsi per migliorare la vita nelle carceri” racconta la presidente di Sol.Co, per i detenuti di Busto Arsizio. “Noi avevamo le competenze educative, loro della Fenice quelle di marketing. I fondi per lo start-up sono stati tutti finanziamenti privati ed ammontavano a 150 mila euro! Il suo fine è portare ai detenuti ciò di cui hanno bisogno: il lavoro, che dà dignità e un piccolo stipendio”.

Fonte: Chi

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM