Nicola Savino: “Solo un calzino tradirà la mia fede nell’Inter”

Visto

Pare che per Nicola Savino condurre i programmi che erano di Simona Ventura sia destino: dopo L’isola dei famosi, adesso è al timone di Quelli che il calcio. A proposito, dichiara: “I casi curiosi della vita. Per me è un piacere e devo moltissimo a Simona. Condurre Quelli che… è come se dopo anni in panchina, ora giocassi come capitano. Continuerò con molta comicità ma il calcio rimane centrale. Mi sono ripromesso di avere l’aplomb di un baronetto inglese e di mantenere la calma anche quando ci saranno le partite della mia Inter. Di neroazzurro, in studio, avrò solo un calzino. Ma spero che non si noterà e la mia faccia si creperà come una maschera di gesso quando l’Inter prenderà dei gol”. Quando gli si fa notare che mentre lui è nel salotto della Rai, la Ventura è rimasta senza il programma Cielo che gol perché è stato un flop, osserva: “E’ un mestiere fatto così. Ci sono momenti in cui lavori e altri in cui resti in panchina. Tra me e Simo c’è stima e affetto e mi ha detto: “Sei tu quello più adatto a condurre Quelli che”. Sulla commozione all’Isola dei famosi davanti ad una Nina Moric in lacrime, Savino commenta: “Non sono uno che va in giro con le cipolle in tasca per piangere, sono un essere umano che prova delle emozioni! Non so quali siano stati i motivi della Rai per non rifare l’Isola, ma anche per me sarebbe stata fuori luogo. Con la crisi che c’è in Italia mi sembrerebbe quasi immorale pagare i vip per farli andare dall’altra parte del mondo. A mia figlia Matilda faccio vedere i miei programmi in tv con moderazione e voglio che non cresca pensando di essere speciale perché io lavoro in tv. Dopo un primo matrimonio disastroso, con la mia compagna Manuela mi sento realizzato e appagato e c’è molta complicità. In tv, oltre all’Isola e Pechino Express, seguo i quiz e il calcio. Mi piacciono X Factor e The Voice, gli altri talent li trovo un po’ noiosi, ma da Amici sono usciti personaggi interessanti come Moreno. Virginia Raffaele non sarà nel cast di Quelli che il calcio perché ha deciso di passare a Mediaset ed essere a Striscia. Mi dispiace, ma ho altri jolly da giocare. Tutti gli ex conduttori di Quelli che, Victoria Cabello, Fabio Fazio e Simona Ventura sono stati poi al Festival di Sanremo. A me non credo che capiterà mai, ma mai tarpare le ali al destino: se qualche anno fa mi avessero detto che sarei stato a Quelli che, li avrei presi per matti, e invece…”

Fonte: Visto

About Edicola

Un commento

  1. Quelli che.. senza la Cabello e il Trio Medusa non è più la stessa cosa :nono

Inserisci un commento

Not using HHVM