Mara Maionchi: “Ho lasciato Amici ed è una goduria: adesso, …Io canto!”

Visto

La discografica Mara Maionchi ha debuttato ora ad Io Canto, il talent per giovanissimi condotto da Gerry Scotti: “I ragazzini mi mettono di buonumore e non c’è l’ansia della gara, solo voglia di divertirsi. Quando accettai di andare in tv, con la prima edizione di X Factor, avevo 66 anni, ossia l’età in cui in genere si va in pensione. Invece per me è stato l’inizio di una nuova avventura. Dopo Amici avevo detto di aver chiuso coi talent, ma è arrivata la proposta del regista Cenci e mi ha convinto, perché si tratta di bambini che non vogliono necessariamente fare i cantanti nella vita: mi crea meno ansia dover giudicare qualcuno. Anche se faccio selezioni da una vita, mi faccio prendere da mille dubbi quando devo scartare qualcuno. Qui invece sono ragazzi che vanno a scuola e che non pensano di andare a Sanremo, le aspettative si limitano a fare bella figura sul palco. Mi sto esercitando a non dire parolacce: il massimo delle mie imprecazioni ora è “Perbacco”! Era da un po’ che dicevo a Maria De Filippi che fare la spola tra Roma e Milano era faticoso, ho 72 anni e di recente sono stata operata a un ginocchio; poi Amici va bene indipendentemente da chi c’è. Inoltre ci sono state alcune fasi nel serale in cui noi professori eravamo praticamente inutili: Maria ha dato al programma un respiro più internazionale. Ad X Factor, invece c’è Mika: quando è venuto come ospite, mi era sembrato uno dei pochi davvero interessati al programma. Ma la punta di diamante resta Morgan: affabulatore straordinario e grande esperto di musica. A volte esagera nelle polemiche e ha il suo caratterino! Anche con Grazia Di Michele ho avuto discussioni: siamo diverse, per lei conta la tecnica, per me la capacità comunicativa. Sono contenta che abbia vinto Moreno, era la vera novità ed era pronto, ma io ho messo gli occhi su Emanuele Corvaglia: la sua aria naif e stralunata mi ricorda Jovanotti ai primi tempi. Avevo puntato anche su Gerardo Pulli: è un cantautore particolare e ha bisogno di tempo per farsi apprezzare e ora ha scritto un brano per un film di Moccia. Di X Factor non mi piace il voler presentare i concorrenti subito come delle star, mentre di Amici il fatto che i ragazzi non accettino le critiche”.

Fonte: Visto

 

About Edicola

2 commenti

  1. mmhhh direi che guardando i dati di ascolto di Io canto ha poco da stare allegra… 😉

  2. Io canto e in generale i programmi che sfruttano le ambizioni dei bambini e dei loro genitori sono il Male. :brr

Inserisci un commento

Not using HHVM