Nicola Savino: “Non insegnate ai figli che il calcio promette una svolta nella loro vita: è una visione distorta!”

vero

Anche per questa stagione L’isola dei famosi non è stata confermata, ma il conduttore Nicola Savino non può certo lamentarsi: a lui è stata assegnata la conduzione di Quelli che il calcio e Un minuto per vincere: “La sfida più grande di Quelli che è costruire un bel clima di leggerezza con cui entrare nelle case degli Italiani di domenica pomeriggio. Noi abbiamo scelto la comicità, puntando anche su comici provenienti dal web. Io sono molto sportivo: corro, faccio pesi, nuoto, vado in bici. Penso che lo sport possa insegnare sani princìpi e valori e sarei felicissimo se mia figlia Matilda diventasse una sportiva! Pur essendo tifoso dell’Inter, credo che tra il calcio e gli altri sport ci sia una grande sproporzione. Inoltre, non mi piace il sogno di svolta di vita che promette il calcio. Vedo dei papà che dicono: “Figliolo, buttati nel calcio così diventi campione e i nostri problemi sono finiti!” ma è una visione distorta: va stimolato nei figli, ma senza fare questi discorsi!”

Fonte: Vero

 

About Edicola

Un commento

Inserisci un commento

Not using HHVM