Veridiana Mallmann: “Nella vita e nell’amore adesso faccio miracoli”

Visto

L’ex Velina Veridiana Mallmann ha deciso di abbandonare definitivamente il mondo dello spettacolo ed è diventata imprenditrice: è socia della CT Cosmetics Milano ed è tornata a fare i conti, come quando gestiva la sua fattoria in Brasile. Ma soprattutto, dopo la storia con Leonardo Tumiotto, conosciuto sull’Isola dei famosi 6, ha deciso di sposare l’imprenditore Simone Giancola: “Sono diventata una donna felice. Giro dalle 8 di mattina alle 8 di sera per fare ricerche di mercato e trovare location in cui aprire nuovi negozi. Avevo accantonato la mia attitudine all’imprenditoria per fare la modella. Ho lasciato la tv perché non mi garantiva un futuro: volevo svegliarmi la mattina e sapere già cosa fare. Inoltre in tv la gente non conosce il tuo carattere, ti costruisce una soap opera intorno che non corrisponde alla realtà e a me questo non va. Per il solo fatto di essere un volto noto ho ricevuto molte proposte; poi ho conosciuto Nicola Gheda, che ha esperienza ventennale nel settore bellezza. Ha progettato un lettino spray a base di canna da zucchero che abbronza senza UV; il progetto mi è piaciuto perché sono ambientalista e perché pur essendo brasiliana sono sempre bianca, perché di origini tedesche… e sono entrata in affari con loro. Il mio fidanzato Simone lavora nella moda e nel food ed è stato il primo a capire quanto fosse innovativo. Tra noi è vero amore e mi sento tranquilla, mi dà sicurezza e consigli. Mi ha chiesto di sposarlo dopo un anno e mezzo, lo scorso Natale, in ginocchio, in modo tradizionale. Sarà un matrimonio religioso, in una campagna in Brasile, una trentina di invitati in tutto. Poi ci trasferiremo su un’isola per festeggiare con gli amici più cari. I miei genitori l’hanno conosciuto e i miei amici mi trovano più tranquilla da quando sto con lui. Striscia è stata un’esperienza bellissima, mi ha insegnato tanto. L’isola, invece, è stata più dura. La convivenza con i naufraghi non è stata semplice, ma io faccio finta che le cose brutte non ci siano mai state. La gente mi chiede se non temo il rischio imprenditoriale, ma io credo che la cosa importante sia rimboccarsi le maniche. Credo che la vita senza figli sia incompleta. Prima però, vorrei vivere il mio lavoro e l’amore con mio marito. Tra 3 o 4 anni vedremo: vorrei essere una mamma giovane”.

Fonte: Visto

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM