La cantante Cher per Chi: “Sono una ribelle di 67 anni!”

chi

Qualche sera fa la cantante Cher ha scatenato l’arena di Verona insieme a Gianni Morandi e, ormai prossima ai 70 anni, ha pubblicato il nuovo album, Closer to the truth: “Vedi, a volte il meglio che puoi fare per la tua carriera è morire. Marilyn Monroe e James Dean ne sono l’esempio. Io ho fatto il primo tatuaggio più di 40 anni fa, nel 1973. Allora era una roba da bad girl. Oggi li hanno anche i bambini. Per questo me li sto facendo togliere. Quando ho sentito la voce di Gianni Morandi, ho pensato che le nostre voci, insieme, sarebbero state perfette e mi piaceva l’idea di cantare con lui. Adoro l’Italia: il mio ex marito Sonny, scomparso nel 1998 era italiano. Vorrei andare dal Papa Francesco I: penso che sia grande, esaltante, sono pazza di lui e lo seguo ogni giorno. Sono anni che lotto per i diritti degli omosessuale e delle donne. Mia figlia Chastity ha cambiato sesso ed è diventata uomo: ne abbiamo parlato per anni, finché non mi ha detto “Sono così infelice che voglio farlo” e io le ho detto “Allora fallo” ed è diventata Chaz. Oggi siamo più vicini di quanto siamo mai stati ed è veramente felice. Perché sono tornata con un album dopo 12 anni? Francamente, mi era passato di mente. E parto con un tour di 49 date, perché so che “o è adesso, o mai più”. E francamente, “mai più” è troppo duro per me!”.

Fonte: Chi

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM