Barbara D’Urso: “E’ facile insultarmi nelle reti tv della mia azienda, sapendo che non farei mai un’azione legale. Per questo non ho querelato Belén Rodriguez”

Chi

La conduttrice Barbara D’Urso è recentemente stata al centro delle polemiche riguardanti il matrimonio di Belén Rodriguez e Stefano De Martino. Intervistata da Chi, racconta: “La felicità non esiste, ma sono molto serena. La salute non mi manca, amo i miei figli, il lavoro va bene. Molti non sanno che vivo in un camerino senza finestre, dalle 9 del mattino alle 9 di sera. Mi ritaglio un’ora di tempo la mattina per pilates e danza. Vivo il lavoro come una lotta quotidiana per fare due trasmissioni interessanti, solari e rispettando il budget che ho a disposizione. Non ho tempo per i litigi e le polemiche esterne al mio lavoro”. Ma quando le si chiede se alla luce del “Vaffa” di Belén, rifarebbe il documentario sulle nozze, risponde: “Tornerei a trattarlo perché è una notizia, come ho fatto con Valeria Marini. Non ho espresso giudizi. Quando ho visto Le Iene ho pensato che so di piacere moltissimo o di non piacere per niente. Faccio di nulla e vado avanti, non ho mai replicato: questo è il mio stile di vita. Il patron de Le Iene ha spiegato chiaramente il motivo della rimozione, non c’è stata nessuna riunione ai piani alti: non ci penso e non avrei tempo. Non conosco la parola censura: sui social non cancello e non blocco nemmeno chi mi offende. Non ho mai chiesto di tagliare la parte d’intervista a Verissimo in cui mi sarei offesa delle dichiarazioni di Stefano De Martino. Stimo molto Silvia Toffanin e so quanto lei mi tutela: farei lo stesso per lei. Ho scelto di non querelare Belén nonostante io creda che il suo “vaffa” sia stata un’offesa nei miei confronti in quanto donna e mamma. Non rido, mi spiace ma non ce la faccio: mi sento offesa. I miei avvocati mi hanno spiegato che così avrei coinvolto la mia azienda e il mio editore. Amando la mia azienda, non lo farò. Tutte le mattine c’è qualcuno che sceglie di attaccarmi, c’è un elenco lunghissimo, ma nessuno mi scrive o mi chiama. Decidono di sfogarsi sui social, in tv o tramite la stampa. Recentemente Bruno Vespa è intervenuto durante la mia trasmissione contro Stefania Nobile. Io do diritto di replica a tutti e sono pronta ad ospitare tutti”. Infine, quando le si chiede della sua relazione con l’avvocato Felice Massa, risponde, ridendo: “Gli stringevo la mano perché aveva vinto una causa importante!”

Fonte: Chi

About Edicola

5 commenti

  1. Ogni volta deve sottolineare che lavora tanto, che è rinchiusa in camerino, che fa su e giù in treno da Milano a Roma, che si dedica al lavoro tutto il giorno… volendo passare da vittima e da stacanovista molto stanca… come se lavorare 10 ore al giorno lo facesse solo lei!!!
    Mi irrita ‘sta donna…
    Se è tanto stanca e non esce mai, lasciasse una delle due trasmissioni (e a noi farebbe più che piacere!) e la smettesse di lamentarsi… oppure provasse ad andare 10 ore a lavorare in fabbrica, con i muratori, o anche in uffici davanti a un pc magari senza essere pagati… vediamo se ha il coraggio di passare per poverina stanca!!! :emo10

  2. Ma querelare di che? Mica lha insultata lha solo mandata a fan……cosa c’è da querelare? !? Piuttosto ci sarebbe da discutere su una che a quasi 60 anni si fa fotografare in questo modo :brr :brr :brr

  3. oh poverina, passa ore ed ore al giorno dentro il suo camerino e poi a condurre la trasmissione in studio?
    venisse qui dove lavoro io: un ufficio di un cantiere pieno di polvere dalle 7,30 la mattina alle 20 di sera, vediamo se poi si lamenta ancora di quello che fa!

  4. scusate ma il motivo della censura del video delle Iene e dell intervista a verissimo allora quale sarebbe stato?
    ma quante menzogne dice sta donna?

Inserisci un commento

Not using HHVM