Concorrenti più educati e meno piagnistei nel Grande Fratello 13 / Il “Vu Cumprà” ingegnere ha detto no al Grande Fratello

Nuovo

Dopo un anno di sosta torna su Canale 5 il Grande Fratello. Al timone di nuovo Alessia Marcuzzi che è alla sua ottava stagione consecutiva. Partiti il 25 e 26 ottobre a Bari, i casting si stanno svolgendo nelle principali città d’Italia. Secondo alcune indiscrezioni il reality tornerebbe alle origini e durerebbe quindi solo 100 giorni; i concorrenti, invece, dovranno essere 15. Ma chi saranno i fortunati? Ancora presto per i nomi, eppure circolano già da tempo alcune indiscrezioni: due fashion blogger sono tra le papabili inquiline o un ragazzo gay di 25 anni legato ad un uomo di 35 sposato e con una figlia. Sono solo voci. Quel che è certo è che le selezioni saranno effettuate con particolare cura, per evitare il ripetersi di episodi avvenuti in passato. “Ho avuto difficoltà con gli ultimi ragazzi. Erano troppo maleducati. Ma il programma continua a piacermi molto. E’ affascinante osservare le dinamiche che si creano”, dichiara Alessia dal canto suo.
Intanto Rachid Khadiri Abdelmoula ha rifiutato l’invito degli autori del reality che lo volevano nell’edizione 2014: “I miei valori sono altrove”, ha spiegato a La Stampa, “Non mi riconosco neanche un po’ in una trasmissione che non trovo seria e educativa”. Rachid originario del Marocco è un ingegnere che ha fatto enormi sacrifici: “Per 16 anni ho chiesto l’elemosina nelle vie di Torino, prima per mangiare, poi per pagare le tasse universitarie”.

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM