La rivelazione di X Factor, Mika: “Da piccolo ero dislessico. A curarmi è stata la musica”

Nuovo

Mika è la novità dell’ultima edizione di X Factor. Nato a Beirut nel 1983 da madre libanese e padre americano, in seguito allo scoppio della guerra si è trasferito a Parigi. Suo padre è stato rapito per alcuni mesi durante la Guerra del Golfo. Quando poi è tornato a casa, Mika, traumatizzato dalla vicenda, ha deciso di partire per Londra, dove ha studiato. Mika ha dovuto convivere con l’handicap della dislessia: oltre a grosse difficoltà a scrivere, non riusciva neanche a leggere l’ora: “A 9 anni ho dovuto lasciare una scuola perché avevo troppi problemi. Ho capito che nella vita non è importante sforzarsi per fare le cose “abbastanza bene”, ma concentrarsi su una e metterci tutto l’impegno per eccellere. La musica è stata la bussola della mia vita: solo suonando e cantando potevo rimanere me stesso. Ho detto di sì a X Factor perché l’ho visto come una buona opportunità di lavoro e una sfida importante: ho conosciuto tante persone e sto imparando anche l’italiano. Mi sono concentrato sulle mie concorrenti, di cui mi colpisce la fragilità. Per me è importante che rimangano originali e non cambino mai: il talent è artificiale e sono isolati dalle dinamiche del mondo dello spettacolo. Secondo me una di loro ha trovato una “distrazione” e non va bene. Ho capito che è innamorata, ma ora è meglio concentrarsi sulla musica!”

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM