Gaia Galizia di X Factor: “Finalmente sono libera di fare posto all’amore!”

visto

Dopo il ballottaggio con gli Ape Escape, Gaia Galizia della squadra di Mika, ha dovuto abbandonare X Factor: “Sconfitta gloriosa, perché sono bravi e originali, mi piacciono e meritano di andare avanti” dice lei. “Naturalmente uno spera sempre di vincere, ma lo dico sinceramente, non ho partecipato ad X Factor per vincere, il mio “piano B” era avere un trampolino di lancio. E’ un programma che sforna popstar e so di avere poco di pop e magari di non stare simpatica a tutti, però vuol dire che ho carattere. Mika, pur essendo una star del pop, ha capito la mia personalità e mi ha aiutata a inquadrare il mio percorso. Mi ha dato l’ottimo consiglio di lasciarmi andare e infatti dopo è cambiato il senso della mia gara e ho cominciato a divertirmi. Oltre a Mika, sono rimasta molto affascinata da Morgan: ha un cuore grandissimo. I suoi atteggiamenti appaiono a volte eccessivi, ma nascono dal suo coinvolgimento”. Gaia ha spesso collaborato alla realizzazione dei suoi look, perché ha un diploma in sartoria professionale: “Penso che la moda abbia molta pertinenza con la musica, sono due forme d’arte. Attraverso il look puoi rispecchiare un genere musicale e penso che sul palco abbia senso anche un abbigliamento un po’ esagerato”. Infine, parlando della vita nel talent, racconta: “L’isolamento nel loft è stato duro all’inizio perché sono uno spirito libero. Poi mi sono affezionata a tutti e nonostante la nostalgia della mia famiglia e del mio fidanzato Davide ho capito il senso dell’isolamento: puoi concentrarti solo sulla musica e sul lavoro. Ho legato con Fabio Santini e Roberta Pompa. Vedo due possibilità per la vittoria: Violetta, davvero perfetta e precisa, o Michele, che ha un timbro particolare e si è evoluto rispetto all’inizio. Entrambi sono innovativi, belle persone e con ottime doti musicali. La reazione del mio ragazzo alla mia eliminazione è stata quella istintiva di sollievo, “così ci vediamo, finalmente”. Ma è chiaro che è dispiaciuto perché non sono riuscita a fare gli ultimi passi verso la meta. Ora spero di ricominciare a suonare con la mia band con una conoscenza più profonda di me stessa”.

Fonte: Visto

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM