The Voice of Italy, J-Ax tra i coach della seconda edizione del talent

J-Ax

E’ ufficiale: sarà J-Ax a occupare il posto sulla poltrona rossa girevole lasciato vacante da Riccardo Cocciante nella seconda edizione di The Voice of Italy, il cui inizio è previsto per il prossimo febbraio sempre su RaiDue. Al momento sembrerebbe invece confermata la presenza degli altri tre coach Raffaella Carrà, Noemi e Piero Pelù, mentre è aperto il totonomi per chi sostituirà alla conduzione del programma l’attore Fabio Troiano.

Twitter

Ed ecco dalla sua pagina ufficiale su Facebook come il rapper ha spiegato questa sua scelta:

Facebook

About Chia

7 commenti

  1. Balliamosulmondo

    Essendo cresciuta con le sue canzoni e seguendolo dal 2000 sono pò delusa dal suo approdo in tv,per non parlare degli elogi alla regina del traash, ma non conosco un artista più eclettico di lui potrebbe fare bene nell’ottica del programma.
    Che evitano queste cose ora mi restano solo Guccini e Liga.

  2. Balliamosulmondo

    Tra quelli che hai detto salvo solo De Gregori e Vinicio, gli altri pur ascoltandoli e riconoscendone la bravura li apprezzo meno.
    De Andrè è con Guccini a mio modesto avviso sono i più grandi cantautori italiani di tutti i tempi, inarrivabile proprio.
    Ax, però se lo si conosce a fondo e non ci si limita a Articolo 31–Ohi Maria, scrive cose molto belle e realistiche e per me è quello che con i suoi testi rappresenta al meglio un certo tipo di persone e un certo tipo di disagi, poi ovviamente sono gusti soggettivi!

    • se non mi dicevi degli articolo 31 manco ci arrivavo che era lui! non lo conosco affatto, sono un’ appassionata di Jazz e musica classica, e il rap non lo bazzico moltissimo
      comuqnue concordo su De Andre ( mito e maestro) e Guccini. E il mitico Tenco. Anche se sono molto affezionata anche Battiato (sopratutto) e Conte.

  3. Balliamosulmondo

    Come molti del resto, per me invece è proprio bravo. 🙂
    Per me ci sono De Andrè, Guccini e poi tutti gli altri, un altro che apprezzo molto è Rino Gaetano.
    Tenco così come Battisti non lo riesco ad ascoltare, proprio non mi piace.
    Non aver potuto vedere De Andrè dal vivo è un grande cruccio, compensato dal fatto che la mamma a sei anni mi portò a vedere Guccini, un vero maestro.

  4. L’unico coach davvero capace se n’è andato, facendo spazio a J-ax. Per carità, le sue canzonette possono anche essere simpatiche, ma intendersene di musica è un altro conto! Cocciante è un’altra cosa, tutto un altro mondo.

  5. come mai Cocciante abbandona? J-Ax sicuramente sarà simpatico ma perchè non conduce + Fabio Troiano? a me piaceva!!!

Inserisci un commento

Not using HHVM