Sam Wood a IsaeChia.it: ‘Tra me e Guido Soldati non c’è stato solo un bacio. Ora stavo iniziando a conoscere Graziano Amato, ma chissà come mai non mi hanno più chiamata..’

Si è distinta nel Trono over di Uomini e Donne per sincerità e determinazione nel voler trovare finalmente l’uomo giusto per sé, ma a sorpresa e nonostante avesse delle conoscenze in corso da un giorno all’altro non è stata più richiamata.

L’inglese Sam Wood confida oggi a IsaeChia.it i motivi che l’hanno spinta a partecipare al programma, cosa c’è stato realmente tra lei e Guido Soldati e cosa sarebbe potuto nascere con Graziano Amato, in una lunga chiacchierata in esclusiva per voi..

Sam Wood

Sei una donna bella e di successo, con una carriera in ascesa come performer e Dj. Cosa ti ha spinto a partecipare al Trono over di Uomini e Donne? Ho vissuto tutta la vita da quando avevo quattro anni sul palco, correndo dietro alla carriera e cercando di migliorare le mie capacità in tutti i campi: discografici, tv, radio, concerti, tour, discoteche.. il mondo dell’entertainment è la mia zona di conforto, ma andando avanti mi sono resa conto che durante gli ultimi 5 anni -dopo che è finita la mia ultima convivenza- mi sono persa chiudendomi nel mio mondo! Sono tornata a Londra a studiare Music Technology e non volevo sapere niente di uomini dopo l’ennesima delusione e la storia fallita. In 5 anni ho girato il mondo e vissuto tra Londra e l’Italia, stavo bene fino a un anno e mezzo fa! Mi trasferisco a Milano in una casa bella, particolare e presto sento la mancanza di un uomo al mio fianco: Milano per l’amore è una città tristissima, almeno per me, è una città di lavoro e sembra che tutti hanno paura di sbilanciarsi nel manifestare la voglia di amare, me compresa! Il sesso è facile, l’amore è una vera missione per tante di noi. Ho cominciato a sentirmi in una scatoletta chiusa, senza sapere come potermi liberare da questa sensazione, è nata in me una grande voglia di amare, dare e ricevere. Non sono mai approcciata dagli uomini, non sono corteggiata, i miei amici spesso mi dicono che sono chiusa e do l’aria di essere indifferente.. forse è vero! Sono molto indipendente e piena di energia, mi dicono che questo spaventa. Poi il mio lavoro è sempre un grande ostacolo per certi uomini che magari sono un po’ insicuri di loro stessi: lavorando in studio con maschi, in disco con Dj maschi (insomma sono tutti uomini nel mio lavoro) uno deve essere sicuro di sé per starmi vicino. Detto questo una sera ero a casa sola, come facevo spesso durante l’estate, con il mio bicchiere di vino in mano, girando nel web vedo Uomini e Donne casting: l’anno precedente avevo pensato di contattarli perché pensavo “Un uomo disposto ad andare in TV magari è sicuro di sé e accetterà il mio lavoro”.. Ho parlato con un po’ di miei colleghi di produzione e la reazione è stata assolutamente negativa, allora non ci ho più pensato finché non ho visto l’info un anno dopo. Sapevo che correvo un rischio con qualcuno dei produttori, poi ho pensato (allegra) “Ma si, chi se ne frega!”, e senza dire niente a nessuno ho scritto un’email molto ironica, ma non ho mai pensato veramente che mi contattassero. Erano tipo le 4am e dopo poche ore ho trovato risposta! Da qui a partecipare ci sono state varie fasi, ma quello che mi ha dato la spinta per partecipare è stato avere avuto il piacere di avere un meeting con Rudy Zerbi: lui parla incredibilmente bene l’inglese e mi ha messo a mio agio. Essendo un uomo di musica forse non mi son sentita così lontana dal mio mondo, e devo dire che è solo grazie a lui che ho voluto farlo… ero comunque perplessa per la paura di perdere dei lavori, perché quello stile di programma non va bene a tutti nel mio campo, ma quello che mi trascinava era il bisogno di uscire dalla mia zona di conforto, e provare qualcosa che mi mettesse paura, andando in tv per essere semplicemente Sam la donna che cerca suo uomo, e non Sam l’artista o la ballerina come ho fatto per tanti anni.. e mi faceva tanta tanta paura! E’ molto piu facile per me a nascondermi dietro un copione, una canzone, una voce, ma il pensiero di essere lì ‘nuda’ senza uno scudo mi scuoteva! Sapevo che non c’era nessuno che mi piaceva quando sono entrata e lo sapevano anche loro, ma mi hanno detto di cominciare comunque, fare qualche sfilata e magari sarebbe arrivato un uomo UOMO tutto per me.. Ho imparato che cos’è Uomini e Donne essendoci dentro: non l’avevo mai seguito, l’ho visto un paio di volte a pezzettini ma non conoscevo nessun altro se non Gianni Sperti, perché era un dancer, e Tina Cipollari come volto conosciuto. Una delle mie paure che avevo detto a Rudy era che i cavalieri fossero troppo grandi di età per me, non solo in termini anagrafici ma proprio come stile di vita, energia, testa.. insomma, io sono una donna ma molto ragazza, la maggior parte delle persone mi danno minimo 10 anni in meno e questo crea un po’ confusione perché comunque la testa ce l’ho! Quindi speravo in un uomo simile a me: quando io faccio una cosa mi piace portarla a termine, l’unica cosa che avevo in testa quando sono entrata era “Speriamo che incontro un uomo fantastico, ci innamoriamo e lasciamo la programma e mettiamo su famiglia!”.. chiedevo troppo?!?

A proposito di uomini fantastici, nel programma hai intrapreso una conoscenza con Guido Soldati, reduce dalla storia con Barbara De Santi. Cosa ti aveva colpito di lui? L’arrivo di Guido in studio dopo un mese in cui non c’era nessuno adatto a me (anche se tanti mi erano simpatici) mi ha stimolato: non sapevo chi era (come vi ho detto precedentemente non seguivo il programma) e per me in quel momento era entrato un ragazzo per il quale ho sentito subito a livello superficiale un’attrazione. Poi quando Maria gli ha chiesto con chi voleva ballare dopo la sua presentazione (della quale devo dire non avevo capito una mazza!) e lui ha detto ‘Sam’ mi ero gasata proprio perché avevo quest’attrazione -cosa che non mi succede né spesso né facilmente- che poi si è solidificata quando abbiamo ballato, visto che ho sentito un ‘buzz’! Ovviamente presto ho capito che c’era turbolenza nel suo passato con Barbara, ma io credevo non fosse giusto giudicarlo in base ad una storia precedente: se ci pensi, nella vita fuori dalla trasmissione abbiamo tutti un ex, un passato, ma non sempre dobbiamo averci a che fare, in quello studio invece si deve vivere in prima persona l’ex. Io non giudico facilmente, finché non mi fai male o mi prendi in giro personalmente, quindi non conoscendo né Barbara né Guido, non potevo formulare un giudizio. Dopo quel primo incontro ci scambiammo i numeri e gli parlai subito del mio lavoro, mettendo in chiaro che solitamente crea problemi piuttosto inutili agli uomini che mi frequentano, così se anche lui lo riteneva un problema potevamo tagliare subito. Lui invece mi aveva risposto dicendo “Un uomo non deve andare contro il tuo lavoro, io ti capisco, sei un’artista e questo va supportato dal proprio uomo, anzi il tuo uomo potrebbe anche farne parte”.. insomma, un bellissimo discorso al quale ho abboccato come un pesce! Parlavamo benissimo, anche se devo dire che è uno che parla un bel po’ di sé stesso. A livello di sensazioni cominciavo ad avere dubbi sulla sua sincerità: ha chiesto tanto del mio lavoro e mi ha raccontato che ha fatto l’attore, io gli ho fatto qualche domanda sulla situazione con Barbara perché avevo fatto una piccola indagine sul web per capire il più possibile, e quando ho saputo che ha lasciato una ragazza una settimana prima del suo arrivo in trasmissione i dubbi c’erano, ma speravo fossero sbagliati! Quando parlavamo, notavo che lui faceva poche domande su di me, sulla mia famiglia, pensieri di vita, politica, credenze, passioni, abitudini, etc; di solito un uomo che vuole conoscere una donna sa esattamente cosa chiedere e dove scavare per capirla, mentre il suo corteggiamento devo dire che era quasi inesistente, mancava di profondità: ridevamo tanto e parlavamo, okay, ma l’unica cosa che diceva era che voleva che andassi a trovarlo nella sua città. C’era la voglia di vederci, ma non stava cercando di conoscermi veramente..

Sembravi comunque essere la preferita di Guido -che nel frattempo aveva iniziato a conoscere anche altre ragazze arrivate per lui- tanto che avete dichiarato che tra voi c’è stato anche un bacio passionale. Poi qualcosa si è guastato.. La prima volta che ci siamo incontrati, una settimana dopo che lui è entrato, siamo andati a cena dopo la registrazione: c’era un’attrazione forte e già lui a cena ha cominciato a chiedermi di andare nella sua stanza. Avevamo chiesto di essere messi in alberghi vicini per comodità e ci hanno messo insieme. Abbiamo bevuto un po’ di vino a cena e lui diceva di essere allegro, e abbiamo flirtato un casino. L’albergo era bruttissimo, allora scherzavamo sull’horror hotel e sul fatto che saremmo stati più sicuri a stare insieme nella stessa stanza.. Io non sono mai andata nei dettagli di quella sera nel programma perché in quel momento quando lo abbiamo vissuto era tutto innocente, con due persone che sono single trascinate da una attrazione immediata. Nella registrazione successiva io sono mancata a causa di una data in Turchia che avevo comunicato di avere con un mese d’anticipo, e proprio quel giorno entra la prima corteggiatrice per lui.. Qualsiasi donna spera di fare innamorare un uomo a tal punto che lui vuol solo conoscere te, però non mi turbava più di tanto in quel momento perché lo stavo ancora conoscendo ed ero la prima a non essere sicura se lui fosse quello giusto per me. Quindi, tornando a quello che è successo dopo quella cena con lui, diciamo che era più che un bacio: ci siamo baciati fuori dalla sua porta, e mi ha chiesto di entrare dicendo “Solo per le coccole”.. Dopo un po’ che insisteva ho accettato e abbiamo passato un po’ di tempo insieme nella stanza, lui mi ha pregata di restare a dormire lì con lui e in tutti i modi ha cercato di convincermi a stare con lui: insomma, lui voleva già vivere una notte di sesso, e non c’è niente di male, ma alla fine sono riuscita a scappare e uscire dalla porta. Non lo sto dicendo in modo negativo ma in modo allegro, sono stata bene ma non ero pronta ad essere così intima con lui. Il giorno dopo ci siam visti giù a fare colazione, l’aria tra noi era tranquilla e allegra! Se non ho detto tutti i dettagli in tv è perché lui mi ha chiesto di non dire niente, perché era meglio trascinare la cosa più a lungo! Io non capivo, e a dir la verità non avevo problemi a raccontare, perché io non faccio mai delle cose di cui poi mi devo vergognare o pentire, ma ho rispettato quello che diceva lui perché ritenevo fosse una persona che sapesse meglio di me come funzionasse il programma. Poi quando ha portato la prima corteggiatrice a casa sua per me la situazione ha preso totalmente una piega diversa: non eravamo più due persone spensierate che si conoscevano con tranquillità, da quel momento non andava nemmeno a me di raccontare nulla e la situazione peggiorava settimana in settimana. Quando mi sono incavolata con lui al mio rientro dalla Turchia, inizialmente ero delusa per la presenza di un’altra, ma la cosa che mi ha fatto più infuriare era sentirgli dire che io non ci sono mai e che faccio più produzioni di Madonna, anche se era una battuta. Pochi giorni prima mi aveva fatto il discorso stupendo di appoggiare il mio lavoro in tutti modi ed eccolo lì ad usare il mio lavoro come scusa del perché non ci vedevamo mai. Ha scaricato la colpa su di me, quando lui lavora come infermiere che fa turni ed è impegnato quanto me! Dopo quella puntata lui si è scusato con me, e mi ha convinta di continuare a conoscerlo.. diceva che gli interessavo veramente e mi chiedeva il mio parere sulle altre, dicendomi che aveva tanti dubbi su tutte e che ero l’unica che voleva conoscere veramente. Diceva che tanta gente nella sua zona voleva conoscermi e anche i locali gli avevano chiesto di potermi ospitare. E’ bravo a parlare in privato, e da quel momento è stato più presente: era lui che mi cercava, e abbiamo passato una settimana serena anche se solo al telefono. Mi è venuto a trovare in albergo prima della successiva registrazione e abbiamo passato un po’ di tempo nella reception dell’albergo; quella sera ho mangiato da sola perché lui sarebbe arrivato tardi, e durante la cena ho mangiato un sacco di aglio, perché lui aveva detto che quando mi vedeva mi voleva baciare, ma considerando che c’erano tutte le altre donne ed io ero ancora delusa da lui, nonostante mi piacesse, in un modo divertente ho mangiato l’aglio per scoraggiarlo a baciarmi ed ha funzionato. Abbiamo riso tanto ed e stato un bell’incontro. Poi durante la registrazione è scoppiato un litigio ed io son rimasta fuori dietro le quinte per mancanza di tempo, quindi non abbiamo potuto spiegare questa nostra ritrovata vicinanza. Passa un altra settimana tranquilla, ma poi in puntata seduta con tutte e quattro le altre ragazze mi sono sentita in enorme disagio; quando Maria ha chiesto con chi voleva ballare lui ha detto ‘Sam’, ma invece di ballare io ho chiesto a lui di sedersi e gli ho detto che non mi piaceva più la situazione, che valevo di più, e lui mi ha detto “Dai che settimana prossima faccio la mia scelta”. Rimaniamo d’accordo che lui sarebbe venuto venerdì e sabato da me nel weekend successivo, ma lui non è mai arrivato! La sera dopo la registrazione della dichiarazione della ‘preferita’, lunedì, è uscito a cena con una delle altre, e io non l’ho cercato per rispettare i loro spazi, poi la mattina dopo mi son svegliata molto perplessa di tutto e ho passato la giornata riflettendo. Io l’ho cercato poi mercoledì (la registrazione era lunedì, rientro martedì e chiamo mercoledì, quindi un giorno e mezzo dopo lo cerco): mi ha ignorata per quattro giorni, ho mandato sms, chiamate, e ho cominciato ad essere preoccupata! Sabato mi risponde freddo, insomma era diventato un uomo orribile perché io non lo avevo cercato fino a mercoledì! Cerco di spiegargli che era lui a cena con altre donne, e per rispetto di quegli spazi non l’ho chiamato.. non sono così insicura che devo fare ste cose! Lui diceva che ho sbagliato io, che non mi doveva fregare proprio niente se lui era a cena con altre, che lui voleva sentirmi e che lui ha detto davanti a tutta Italia che preferiva me, e io dovevo da quel momento cercarlo a tutti i costi. Gli ho detto che se usciva a cena con altre donne e le frequentava, essere la preferita per me non era un traguardo, non era una notizia che mi dava le farfalle nella pancia.. oooh che bello, sono la favorita nel tuo harem! Eh no! Se permetti io faccio i salti mortali di felicità e ti dedico tutta me stessa quando ci frequentiamo come una normale coppia, cioè in due… Essere la ‘favorita’ a me ha fatto tristezza: cavoli, voglio essere l’unica, come qualsiasi donna! Quindi lui non ha voluto ascoltarmi più di tanto, non voleva sentire ragioni fino alla settimana successiva, che ha cominciato a riprendere a parlarmi anche se con arroganza e mi ha detto “Allora dimostra che mi vuoi, vieni a stare da me!”.. Gli ho detto di no, ancora per gli stessi motivi di prima, perché ormai lui era diventato la guida turistica di Massa Carrara e anche se mi sarebbe piaciuto vedere quel posto, ci sarei andata da sola come turista.. Gli ho detto che sarei andata per stare con lui solo nel caso che le altre fossero sparite e lui avesse deciso di volere stare solo con me: da lì ha cominciato ad essere un clown più arrogante che mai! Quindi da una settimana all’altra son passata da essere la sua preferita ad essere una da “Ma vai a farti i capelli”… solo perché lasciavo spazi alle sue cene con le sue corteggiatrici, e al mio bisogno di ragionare su cosa mi stesse capitando. Lui aveva dei modi molto aggressivi di parlarmi, si incazzava facilmente con me, con la scusa che lo faceva perché ci teneva e aveva bisogno di vedermi, ma io le facevo tanto incazzare! Questo modo di fare è cominciato da quando son entrate le corteggiatrici per lui, perché lui diceva che loro gli correvano dietro mentre io no, e questo gli faceva girare le scatole. Gli ho ricordato che lui mi aveva trovata lì dentro, il nostro corteggiamento non era a senso unico e lui doveva dimostrare che mi voleva specialmente dopo la scelta di fare rimanere altre donne: io pretendevo un corteggiamento da lui, e non è stato in grado di farlo perché si è vestito dei panni di un tronista. Io dicevo “Caro mio, mi devi corteggiare” e lui rideva dicendo “No, sei tu che mi devi corteggiare come le altre”.. ma lui sapeva che non sono come le altre, me lo diceva anche lui: “Cosa facevi prima del mio arrivo, che c’era lì per te? Sono tutti vecchi, anche d’anima, io sono giovane dentro”, mi fa, “anzi non mi meraviglio se mi hanno richiamato per venire per te, ma io non sarei mai entrato dandoti mio numero, dovevi essere tu a chiederlo”. Io dico “Ma sei stato tu a scrivere al programma per partecipare di nuovo dopo la rottura della tua storia?”, lui ha negato dicendo “Per forza la redazione dice così, non ammetteranno mai che mi hanno richiamato per partecipare!”. Più parlavo con lui più lo vedevo strano ma mi piaceva e gli ho dato sempre il beneficio del dubbio. Un giorno, dopo che hanno spostato per quattro volte la registrazione di una puntata lui era furioso perché volevamo vederci e i nostri piani sono saltati per questi spostamenti, al telefono è esploso parlando malissimo della redazione e del sistema che c’è dietro, dicendo che loro non se ne fregano proprio niente di nessuno di noi, che siamo pupazzi, che loro ci usano per giocare e fare il loro programma, manovrandoci per i loro comodi senza rispettare la nostra vita fuori, che non siamo pagati ma si aspettano di tutto da noi.. era furioso! Io ho ascoltato ma fin lì io stavo vivendo questa nuova esperienza serena, gli ultimi vent’anni della mia vita sono stati fatti di spettacoli, tv, radio.. io sono abituata a redazioni, produzioni, spostamenti, delle volte non mangi, non dormi, una vita imprevedibile -anche se scomoda a volte- è stata la mia vita da sempre.. quindi non capivo la reazione forte, e gli ho chiesto “Ma scusa, se è così terribile come dici tu perché sei tornato?”. Mi ha risposto che dopo un’estate senza stare lì uno se la scorda la parte brutta e negativa, e ti ricordi solo ciò che è bello. Mi ha fatto molto strano questo discorso, e avevo pensato di parlarne con la redazione, ma poi non lo volevo mettere in difficoltà pensando che magari era solo un momento di sfogo. Ma lui continuava a raccontarmi cose contro la trasmissione, dicendo che lui l’anno scorso con la storia con Barbara ha fatto alzare gli ascolti, più di un milione di viewers, perché quando lui è entrato era il bello della situazione e loro lo hanno richiamato perché lui serviva lì dentro, perché l’unica cosa che conta sono gli ascolti.. Beh, è un programma Tv, per forza che gli ascolti contano! Ma lui era proprio convinto che grazie a lui si alza lo share e per questo è così indispensabile.. in più parlava malissimo di una situazione già vissuta, ma eccolo lì di nuovo. Mi chiedeva sempre se ce la facevo a rimanere dentro per via dei miei lavori, io gli ho risposto “Ci provo e ci spero, perché cerco qualcuno” e lui mi ha detto che questa volta vuole rimanere fino la fine.. ding ding, altri dubbi! Anzi, mi ha detto una volta “Ma seconda te con chi credi che la redazione vuole che porti avanti una storia”, mi fa, “Per forza te! Guarda, te sei molto televisiva, le altre no, io e te siamo una coppia televisiva”.. io mi sono messa a ridere, ho detto “Ma che vuol dire coppia televisiva? Cos’è, un mestiere?”. Io ho sempre ironizzato con lui quando diceva ste cose perché delle volte mi chiedevo “Ma le dice apposta per vedere la mia reazione o le pensa veramente?”. Mi faceva capire che era lì per stare lì insomma, ma ormai mi piaceva! Poi la parte di Guido che mi fregava è che può diventare dolcissimo e mi faceva capire che mi voleva, ma mi sono portata un grande dubbio per tutto il resto del tempo dentro di me. La redazione sapeva dei miei dubbi ma non ho detto niente di tutte queste cose perché non è nella mia natura mettere in difficoltà le persone..

Guido ha poi eliminato tutte le sue corteggiatrici per conoscere meglio Elga Profili, conoscenza che si è presto interrotta perché a detta di lui lei era ancora troppo coinvolta da Samuel Baiocchi. Te lo aspettavi? Lui non si era mai realmente interessato alle sue corteggiatrici, quindi non mi ha sorpreso che abbia trovato il modo di mollare: ha preso la palla al balzo in quel momento per la situazione che si stava creando con Elga, ma non era realmente interessato neanche a lei! Lui sa che lei è lì per auto promuoversi e per creare movimento, positivo o negativo è lo stesso, attorno a sé. Questo modo di fare di lei Guido lo ha capito: come lui anche lei è lì per altri motivi, quindi non gli costava niente accettare il suo numero. A lui non piaceva proprio quel suo carattere e diceva che era troppo signora per lui, quindi è stato tutto fatto apposta per fare parlare di loro un attimo e creare gossip. Come ha detto Tina, era troppo evidente che non poteva essere sincera la cosa; Gianni diceva che era nato tutto per dare fastidio a Samuel e lo credo anch’io. Elga ha un ego più grosso dalla terra stessa, e se Guido le avesse fatto la corte (anche se non ne è proprio capace) lei secondo me ci sarebbe stata alla grande.. ma come ho detto anche in trasmissione, a lui lei non piaceva ed ero sicura che sarebbe finita subito da parte di Guido.

Nel frattempo anche tu hai sentito telefonicamente Samuel. Le vostre chiacchierate sono state piacevoli per entrambi, ma gli stili di vita troppo diversi non hanno permesso che la conoscenza tra voi continuasse. Dopo i numerosi problemi tra loro che dopo l’enfasi iniziale li stavano allontanando, Elga e Samuel hanno ripreso ultimamente a sentirsi, e durante l’ultima puntata lui avrebbe addirittura voluto abbandonare lo studio insieme a lei. Credi che tra loro potrebbe davvero nascere una bella storia? Ho dato il mio numero a Samuel perché ho seguito come si è comportato con Elga e ho sempre pensato che lui sia stato attaccato ingiustamente. Io vedevo un uomo che non è un gran comunicatore, che non era a sua agio ed era timido, ma non ho mai sentito malizia o cattiveria in quell’uomo. Lui aveva dubbi sin dall’inizio sul carattere di Elga, cominciavo a credere che si era allontanato proprio per il carattere e non perché non volesse una storia, ma da gentiluomo non voleva dire le motivazioni in tv. Lui ha il carattere del mio patrigno che è sposato da 29 anni con mia mamma: lei estroversa, lui introverso, e hanno un matrimonio fantastico e complice… Samuel è un bell’uomo, ma non ho sentito un’attrazione verso di lui perché ho lo stesso carattere estroverso di mia mamma, ma a differenza sua io tendo ad allontanarmi da persone introverse e timide perché sono l’opposto e penso sempre di essere troppo per loro, troppo energica, mi esprimo sempre, mi annoio facilmente, odio la monotonia.. Poi però ho avuto la curiosità di conoscerlo e siccome ho accettato una situazione in cui mi volevo mettere in gioco, volevo uscire da questa scatola che mi sono creata, e scoprirmi in modi diversi da come sono nella vita fuori, mi sono buttata. Parlare con lui è stato super piacevole, sapevo che era una buonissima persona, gentile, abbiamo parlato bene, ci siamo raccontati un po’; io non sapevo che lui poi in trasmissione avrebbe detto che siamo troppi diversi, ma comunque è vero e lui è stato rispettoso nel dirlo in quel modo. Ho accettato tranquillamente la cosa, perché comunque io l’avevo detto anche a lui che secondo me c’era un grande feeling con Elga e non sembrava finito. Elga fa la grande donna ma è solo orgoglio, io credo che lei sia sempre stata coinvolta. Io non vedo Elga come una donna forte, io vedo la fragilità perché non credo che lì dentro lei sia davvero sé stessa. Lui di lei ha parlato bene, poco ma bene, che è stato bene con lei e che non ne parlerà mai male, è stato un grande signore. Che il feeling tra loro fosse sincero e ci fosse ancora era evidente, e non mi sorprende il ritorno tra loro! Elga mi ha chiesto cosa farò se Guido mi dovesse richiamare un giorno, le ho risposto che lo ascolterei e in base al discorso reagirei, ma non riesco a pensare ad un futuro con lui perché mi ha dimostrato solo di essere l’uomo che io non vorrei al mio fianco. Se mi chiamasse comunque risponderei, non sono una che porta rabbia dentro..

Pensi che Guido uscirà prima o poi da quello studio accanto ad una fidanzata, oppure no? Credo che Guido farà di tutto per uscire fuori dal programma con una donna, per fare pensare a tutti che non stava giocando, ma non credo che poi chi sceglierà lì dentro se la vivrà a lungo: la scaricherà presto perché non sceglierà col cuore e l’istinto ma con la ragione e la consapevolezza di essere in un contesto televisivo che spera lo porti ad una svolta nella sua vita per le opportunità che ne possono derivare! La donna che potrebbe stare con lui seriamente secondo me la conoscerà fuori dalla trasmissione, quando Guido tornerà ad essere chi è veramente, cioè un uomo normale, pieno di difetti ma che insieme alla donna giusta e forse un po’ ‘passiva’ saprà tirare fuori il bello di lui.. ma è lui in prima persona che secondo me non cerca l’amore ora!

Sei molto amica di Elisabetta Fantini, che durante le ultime puntate è stata protagonista per una serie di messaggi scambiati con Giuliano Giuliani che hanno compromesso definitivamente la sua relazione con Luca Biagini. Che opinione ti sei fatta su questa storia? Io non faccio amicizia facilmente, sono molto diffidente, ma per come è fatta Elisabetta è difficile non essere coinvolta dalla sua energia e dalla sua dolcezza, e la cosa che forse ci ha fatte avvicinare di più è la pazzia (sana) che ci contraddistigue. Tutte le vogliono bene a lei, è una persona che da, da, da.. Io sono molto più riservata anche se molto socievole, ma tengo i miei spazi; invece con lei non l’ho fatto, perché lei non tiene confini, lei ti apre il suo mondo e si tuffa nel tuo, ma con un cuore puro! Abbiamo riso tanto e pianto, una volta lei, una volta io per le mie cose. Lei mi dice che anche se sono più giovane sono più saggia e per certe cose più matura, e sapevamo anche che non ci sarebbe mai stato un uomo in comune che ci interessasse, che creasse disagio, perché lei cercava uno più grande e io uno più piccolo. Comunque quando ho visto entrare Luca e ha chiesto di ballare con lei, io ero dietro le quinte e mi ha fatto piacere un sacco.. So tutto della loro storia, e una volta mentre parlavo con lei al telefono mi ha passato Luca che cercava di convincermi di mandare a quel paese Guido. Sembravano molto vicini, anche se Betty mi ha parlato di questo suo modo di essere aggressivo che non capiva.. però era felice. Lei non mi ha raccontato che stava per lasciare la trasmissione con lui, l’ho indovinato io perché lo intuivo da vari indizi, erano entrambi felici di portare fuori la loro storia. Betty poi mi ha raccontato dei messaggi con Giuliano, le canzoni e le poesie: Luca sapeva del rapporto ironico che c’era tra loro, era presente. Io comunque ho detto a lei che ha sbagliato, perché anche se lei era senza malizia e genuina, la maggior parte delle persone non lo sono e sicuramente Giuliano genuino non lo era, lui crea divertenti scenari e piccoli scandali come il watergate di Uomini e Donne che rendono divertente la trasmissione, gioca sempre e la vive in modo diverso di lei. Lei sapeva di avere sbagliato e l’ha detto mille volte in trasmissione, ma chi ha conosciuto Betty sa che non ha malizia e il suo modo di esprimersi è sempre con tutti coinvolgente e poetico, ma non è per niente come ha dipinto qualcuno lì dentro. L’unica cosa a cui lei teneva era uscire e vivere la storia con Luca. Ha sbagliato? Si… ma quello che mi sorprende è la reazione di un uomo che fino a poco prima aveva un piano preciso con la donna che era riuscito a conoscere fino a tal punto di voler abbandonare il programma. Durante la puntata han parlato dei messaggi che lui già sapeva che esistevano e ha avuto una reazione fuori misura, cioè volere far male a Giuliano e chiudersi a riccio con la Betty. Okay, una reazione istintiva ci sta! Ma poi perchè lì dentro si è comportato come un uomo che non sapeva niente? Quattro messaggi vanno bene, ma otto no?!? Io credo a questo punto che non c’era interesse vero da parte sua, perché altrimenti almeno le avrebbe parlato in privato cercando di capire cosa era successo.. un taglio netto fa puzzare la cosa in modo pazzesco! Non voglio sdrammatizzare dove Betty ha sbagliato, invece vorrei mettere in luce il comportamento di Luca poi: o è un uomo con l’orgoglio più grande di Elga, e se è così combini poco con un uomo del genere, o non è mai stato sincero dall’inizio ed il suo era un interesse superficiale, preso come scusa per lasciare il programma lo stesso, considerando che aveva detto a Betty che voleva andare via perché il clima era pesante lì dentro. A questo punto nell’assurdità della cosa, sono contenta che sia venuta fuori sta storia perchè sinceramente credo che lei abbia scansato un fosso! Un uomo che molla cosi senza la capacità di comunicare nel bene nel male è un uomo con cui non si può costruire nulla. Nella vita di coppia ci saranno sempre degli sbagli da parte di uno o dell’altro, se questo è il modo di reagire meglio stare single ed aspettare l’UOMO. Credo che Betty abbia imparato tanto da questo, il suo cuore grande non deve rimpicciolirsi perché il mondo è marcio, l’ironia in quei messaggi è stato totalmente ignorata.. ma era solo ironia! Come la vedo io? Un triangolo dove tutti hanno sbagliato!

Su Facebook hai comunicato che la redazione non ti ha più richiamata per partecipare al Trono over. Quale pensi siano i motivi dietro alla loro scelta? Io sono partita per andare a trovare la mia famiglia il primo di dicembre, ho fatto il biglietto di sola andata e sarei rientrata a Roma quando mi comunicavano la data della registrazione. Al mio arrivo in Uk mi ha chiamato Lucia della redazione chiedendomi di interrompere: mi ha colto di sorpresa, mi sa che ho detto “Ah si?”, e lei “Si, abbiamo deciso di interrompere almeno per ora la tua partecipazione”. Ero serena ma ero rimasta male, avevo cominciato una conoscenza con Graziano Amato e dopo qualche telefonata mi aveva incuriosita di più: non era come sembra lì, mi sono trovata benissimo a parlare con lui, è educato, divertente. Abbiamo contattato la redazione entrambi prima della mia partenza per l’Inghilterra dicendo che in occasione della registrazione volevamo andare a cena, ero contentissima e lo volevo dire a qualcuno ma non si può finché non va in onda. In una conversazione mi ha detto che dovevo vedere Napoli visto che non ci ero mai stata, gli avevo detto che mi sarebbe piaciuto, sarebbe stato bello. C’è stato anche un discorso un po’ incavolato da parte sua, mi ha chiamato dopo la mia cena con Silvano intorno all’una di notte dicendomi che mi chiamava solo perché aveva bevuto, perché era incavolato che non lo avevo chiamato dopo la cena con Silvano e siccome ha un orgoglio bruttissimo non mi avrebbe mai chiamato se non avesse bevuto. Abbiamo riso un po’, poi mi ha spiegato perché era disturbato da me, perché io stavo frequentando Silvano e poi lui mi ha vista seduta in mezzo con Samuel, e io non gli avevo raccontato di Samuel, e mi ha chiesto se stavo giocando; ho detto assolutamente no, non ero lì per giocare ed ero veramente curiosa di lui: la redazione mi aveva già chiesto chi mi piaceva di più, ed anche se tutto era prematuro io avevo risposto Graziano. Quindi tornando al discorso di interrompere la mia partecipazione, ero confusa perché proprio ora che stavo conoscendo Graziano sono stata bloccata. Ho scritto a Graziano da Londra per avvisarlo e ho detto che mi interessava lo stesso, e quando mi aveva chiesto se stavo giocando e gli avevo detto di no ero sincera, rimanendo comunque incuriosita da lui. Lui mi ha scritto qualche volta, per poi svanire! E lui chiedeva a me se stavo giocando! Però non è colpa sua: lui è appena entrato, mi aveva già detto che Rossella Bova aveva lasciato il suo numero per lui ma che per ora lui era tranquillo.. ora leggo che c’è stato un bacio tra loro e si, mi dispiace perché la curiosità mia era vera ma sono stata fermata. Graziano ora -come succede a tutti- vuole vivere l’esperienza televisiva secondo me, anche se diceva che non gli fregava niente della tv e non era lì per quello. Nel frattempo è sparito anche a livello ‘amico’, ma va bene, lo capisco e non gliene faccio una colpa. Se mi hanno silurata per via della mia amicizia con Betty? Avevo pensato che forse il fatto che Betty mi ha nominata come amica durante la puntata c’entrasse, perché sembra una decisione presa dopo quella puntata, e in più ho notato che non mi lasciavano parlare in sua difesa: volevo parlare solo perché mi aveva nominata e sapevo delle cose, come avrei fatto nella vita vera, essendo me stessa. Che sia per colpa di Guido non credo, che non volevano la conoscenza tra me e Graziano per qualche motivo può essere.. ma a dir la verità non ho idea del vero perché, e sicuramente non lo saprò mai. Mi hanno scritto tre uomini sulla mia page pubblica dicendo che sono stati ai casting chiedendo di conoscermi, e sembra che sia stato detto a questi uomini che c’era una buona probabilità di conoscermi. L’ultimo ha avuto il casting il 28 novembre, tre giorni prima di quando sono stata fermata: è strano e non ho mai saputo di questi uomini. Ho partecipato per un motivo preciso e il fatto che sia dovuta uscire senza realizzare un gol, intendo con un uomo al mio fianco, mi fa sentire sospesa in aria. Sono il tipo di persona a cui piace portare fino in fondo le cose, volevo uscire con un uomo, non così, ma comunque è stata una bella esperienza: essere Sam la semplice donna, non ballando e non cantando, è stato un calcio nel sedere per me, sentire la paura nella pancia mi è servito e sono felicissima di avere dedicato del tempo e di essere stata attiva nel cercare il mio uomo speciale, come non ho mai fatto in tutta la vita. Le vecchie storie mi hanno trovato loro e quando sono single mi nascondo dietro la musica. Fa ridere perché quando canti o fai un lavoro pubblico, la gente crede che sei solo quello, ma spesso quel mondo artistico e solitario nasconde tanta tristezza, e sei solo. Per anni ho creduto che io non dovevo dimostrare la debolezza, non dovevo fare vedere che volevo essere amata, o quando avevo bisogno di aiuto non lo dimostravo e facevo sempre tutto da sola. Questi pensieri mi sono nati quando ho lavorato con Jovanotti e suo il produttore Centonze, era un giro talmente di successo che credevo di dover essere sempre forte e ho ignorato il grande amore per un grande uomo in quel periodo per paura di sentirmi debole.. ma sono cavolate, anche se l’ho capito dopo anni. Questa esperienza ha aperto una porta dentro di me, quella del mio cuore, di non avere paura di urlare al mondo che io cerco l’amore e di non avere paura di sembrare stupida nella ricerca, di permettermi di sbagliare e di essere giudicata e criticata, ero in un guscio che non mi permetteva di vivere al di fuori della musica, una mia difesa, colpa del dolore e della delusione del passato. Uomini e Donne non è un semplice programma tv, se viene concepito come una cosa vuota forse chi sta guardando è un po’ vuoto, viene vissuto in base a chi sei tu e cosa cerchi nella vita… Io mi sono divertita, mi sono aperta e scoperta con una grande voglia di vivere e determinata a trovare l’amore della mia vita. Per questo ringrazio Rudy, la redazione e ovviamente Maria De Filippi, perche io ho vissuto benissimo l’esperienza e credo che mi migliorerà come persona.

Cosa ti auguri per il tuo futuro? Sarebbe fantastico che mi chiedessero di tornare, meglio ancora come tronista! Mi butterei di sicuro, perché avere tutti che ti vengono a corteggiare in base a chi sei tu -non che li trovi lì come nel Trono over ma vengono apposta per te- sarebbe un esperienza unica e lì si che mi dovrei dar da fare come donna. Gli under 30 hanno questo format, ma io lo vedrei bene anche per i 35/45 che sono tristemente ancora single a questa età. Comunque sono determinata nel trovare il mio complice nella vita, sogno la famiglia, vorrei vivere scoprendo il resto del mondo e la vita che non ho ancora visto né vissuto insieme al mio uomo, voglio vivere le cose normali che non ho mai fatto nella vita, la presenza di qualcuno che anche senza parlare ti capisce, però che sa farsi la lavatrice, cucinare ed è un bravo casalingo (ride, ndr)! Allo stesso tempo rimango selettiva, non ho paura di essere sola, ci sono abituata, ma desidero un uomo giusto come dico io.. un cuore grande.. comunicativo.. divertente.. rispettoso.. imprevedibile.. brillante.. intelligente.. con la tartaruga.. sicuro di sé, senza l’arroganza.. e finché non arriva uno con una buona parte di quest’elenco ho delle produzioni in uscita, in Italia e in Uk con vari produttori, remixes e nuovi pezzi ora in fase di produzione, un bel po’ di progetti nuovi insomma!

Grazie Isa e Chia, the coolest bloggers in Italy… Un enorme saluto a tutte vostre blog followers e grazie a tutte le persone che mi scrivono su Facebook e mi danno supporto, non me lo aspettavo! You Rock! Lots of Love, Sam Wood

About Chia

27 commenti

  1. Credo ad ogni singola parola…

  2. La trovo intelligente e matura, una bella donna e mi dispiace che persone valide vengono mandate via e nn quelle che stanno li x nulla soprattutto da anni!

  3. Cerca dei requisiti in un uomo uguali a quelli che cerco io. 😉

  4. Premetto che non è una dama che gode delle mie simpatie, ma neanche delle mie antipatie, dato che non sono riuscita ad inquadrarla. Diciamo che mi è sempre rimasta indifferente, tant’è che non mi ero neanche accorta che non ci fosse più 🙂
    Mi sono piaciute quasi tutte le sue risposte anche se, ora che ci ha svelato anche dei retroscena sulle sue conversazioni con Guido, mi spiego ancora meno perché disse di esser disponibile a rifrequentare Guido in caso di esclusiva (se non sbaglio nella puntata della “conoscenza” tra Guido ed Elga) :red
    Ho apprezzato molto che finalmente un’esclusa non se ne sia uscita dicendo che sono tutti brutti e cattivi lì dentro :appla anche se può darsi che l’abbia fatto nella speranza di esser richiamata :ghigno ma non voglio sempre pensare male :nono
    Comunque le faccio un in bocca al lupo per tutto 😉

  5. Davvero un’intervista per cui vale la pena spendere 10 minuti.
    Molto interessante ciò che emerge riguardo a Guido e Luca: due ometti piccoli, ma così piccoli che anche un verme è più grande e maturo di loro.
    Sam fai bene a cercare un Uomo, anch’io ho sempre pensato che piuttosto che accontentarmi di omuncoli del genere, preferisco star sola. Fortuna che esistono ancora donne che la pensano così e non si adagiano su qualunque alloro gli capiti. E sono sicura che di Uomini in quel programma non ne trovi, perciò forse (anzi, sicuramente) è andata meglio così 😉 buona vita!

  6. mah nella vicenda di Cosino mi e’ sembrata molto immatura e leggendo le cose che ha scritto pure peggio. ma che senso ha riportare la storia nei dettagli? pensava che non ce lo immaginassero come erano andate veramente le cose. Io quando agli over parlano di bacio mi immagino sempre altro.
    Infinity e’ ovvio che vuole tornarci, e pure da tronista..

    Poi essendo amica di Elisabetta figurati, mi immagino gli scambi tra le due, tra il bimbominkioso e il mucciniano..
    bocciata, sam wood!

  7. Taccio per rispetto a chi ha avuto la pazienza di ascoltare e poi scrivere rendendolo leggibile, l’inutile pippone. Inutile perchè Sam parla bene ma razzola tutto all’opposto. Tanto vale intervistare qualcun altro!

  8. Anvedi Cosino com’è convinto di fare il bello ed il cattivo tempo da Mariona sua!!! La cosa grave e’ che ha pienamente ragione!!!! Non per questo, ovviamente, appare ai miei occhi meno gretto e vomitevole, il suo comportamento!!! Chissà mai perché Sam e’ stata silurata… Non godeva certo di una smodata simpatia da parte della padrona di casa ma non pensavo a sti livelli… Pessimi Graziano ( no, a lui la tv non interessa mica…

  9. E quel taroccone di Luca!!!! Auguro ad Elisabetta meno momenti di gattamortismo ma certamente anche uomini VERI nel suo cammino!!!!

  10. Stendiamo un paio di piumoni pietosi su Guido che in passato avrebbe fatto l’attore….magari la parte del cadavere in un film poliziesco, chissà!

  11. Balliamosulmondo

    Che dire? Una dama riservata e con il dono della sintesi.
    🙂

  12. scusate ma io dp tutta sta tiritera mi domando una cosa..
    cosa c entra RUDY ZERBI?????
    si è messo a fare i provini per u&d? -.-“

  13. Bella intervista anche se un po’ pesantina da leggere, Sam è leggermente prolissa.

    Inutile dire che le credo, sia su Guido sia sul resto, chi segue abitualmente U&D sa che le cose vanno così. Mi fa specie la frase che attribuisce a Guido, sul fatto che nei mesi estivi ci si dimentica di quanto la Red. sia brutta e cattiva e ci si ricorda solo del bello del programma. Considerato che di bello non c’è stato nulla per lui (intendo dire niente emozioni sincere e reali, nessun sentimento) mi fa rabbrividire.

    Cosa c’è, in quello studio, che fa tornare tutti quanti a settembre, alcuni, anzi dovremmo dire alcune, addirittura con la coda tra le gambe a mettersi la dignità sotto le scarpe per il triste contentino che il favore di Anahi rappresenta? Trovo il tutto molto triste e penso che Sam alla fine dovrebbe rendersi conto che, considerando il contesto, U&D non è il posto migliore in cui trovare un uomo serio.

    Ciò detto non mi spiego come mai la Defi senta il bisogno di sputtanare Remo durante la registrazione (non essendo lui l’unico ad applicare un certo modus operandi) quando poi può tranquillamente smettere di invitare le persone come fatto con Karine, Sam e tanti altri. Oltretutto se repulisti deve essere che sia per TUTTI, a partire da chi è li dal 15/18.

  14. ma rudy zerby ha lasciato il posto da presidente della sony per fare i provini a u&d che avanzamento di carriera

  15. Io credo alla sua versione, però resta il fatto che questo atteggiamento da sedotta e abbandonata non lo tollero da una come lei.
    E’ una donna adulta, di mondo (nel senso che ha viaggiato, conosciuto gente), eppure adduce scuse come se fosse una sprovveduta.
    Ad esempio:
    io gli ho fatto qualche domanda sulla situazione con Barbara perché avevo fatto una piccola indagine sul web per capire il più possibile, e quando ho saputo che ha lasciato una ragazza una settimana prima del suo arrivo in trasmissione i dubbi c’erano, ma speravo fossero sbagliati!
    Se lei si è aggrappata alle sue speranze (illusioni), anziché badare ai fatti, poi non può cadere dalle nuvole.
    Al suo posto, io che sono molto autocritica, me la sarei presa con me stessa per aver dato fiducia ad una persona che chiaramente non la meritava, fermo restando che io con Cosino non ci andrei a bere neanche un caffè. 😛 :ride
    Se si decide di andare dietro l’ormone, ignorando tutti i comportamenti e gli atteggiamenti discutibili di lui, del passato televisivo (la storia con Barbara), poi non si può urlare al raggiro.
    Tutti hanno capito che Cosino è lì per tutto fuorché per trovare una donna.
    Questa vanità, tutta femminile, di essere colei che lo cambierà ha i suoi rischi.
    E’ bene saperlo e metterlo in conto.
    Poi, se ci è rimasta male, naturalmente mi dispiace.

    Un giorno, dopo che hanno spostato per quattro volte la registrazione di una puntata lui era furioso perché volevamo vederci e i nostri piani sono saltati per questi spostamenti, al telefono è esploso parlando malissimo della redazione e del sistema che c’è dietro, dicendo che loro non se ne fregano proprio niente di nessuno di noi, che siamo pupazzi, che loro ci usano per giocare e fare il loro programma, manovrandoci per i loro comodi senza rispettare la nostra vita fuori, che non siamo pagati ma si aspettano di tutto da noi.. era furioso!

    Io spero che tutti la pensino come Cosino. A me mettono molta tristezza le manifestazioni di affetto e stima nei confronti di Maria e della redazione da parte dei partecipanti. Il programma dovrebbe essere vissuto come un do ut des e invece alcuni parlano di famiglia. :brr
    Parenti serpenti? :ride

  16. prima di partecipare a u&d erano sicuramente tutti delle gran persone..poi , una volta entrati lì dentro, ecco la metamorfosi.. La verità è che u&d crea dei mostri..

  17. Trovo assurdo riempirci la testa con tutti questi particolari.. una volta che hai capito che non era così tanto interessato, che senso ha :mumble ?
    Ma come sei così adulta matura e sprint e non capisci le cose al volo? boh!

Inserisci un commento

Not using HHVM