Pasquale Di Nuzzo, Leonardo Bizzarri e Anthony Donadio: “Amici, altro che palloni gonfiati! Fatevi un bel regalo, restate umili!”

top

I tre ballerini di Amici 12 Pasquale Di Nuzzo, Leonardo Bizzarri e Anthony Donadio raccontano i loro Natali passati, concordando tutti sulla gioia che portava durante l’infanzia. Pasquale, però, rivela: “Il Natale più brutto è stato quello del 2001, quando è venuta a mancare mia nonna. Ricordo ancora tutto precisamente come se fosse ieri”, mentre per Leonardo è stato quello dell’anno scorso: “Mi trovavo in Belgio per lavoro e così mi è toccato trascorrere la vigilia coi miei colleghi”. Quando si chiede loro del regalo che vorrebbero, Di Nuzzo dice: “Mi sentirei egoista a chiedere regali futili; ringrazio Dio per il solo fatto di essere sano”, mentre Anthony chiede “una chiave che possa aprire le porte dietro le quali si nascondono i miei sogni, perché a causa della crisi è sempre più difficile raggiungere dei traguardi” e Leo chiede solo di “poter contare sulla presenza di mamma e papà”. Alla domanda “Cosa regaleresti a Maria De Filippi, Pasquale risponde: “Un viaggio a Calcutta, per poter condividere con lei una missione importante”. Anche Leonardo le regalerebbe un viaggio, ma per conoscerla meglio, mentre Anthony le donerebbe un pupazzo, simbolo dell’allegria e non smetterà mai di ringraziarla per l’opportunità che gli ha dato. Infine, dopo gli auspici per l’anno nuovo, i tre ballerini danno dei consigli ai nuovi concorrenti del talent: “Godersi ogni attimo, vivendosela però con matura consapevolezza. E fidarsi solo delle persone care” dice Pasquale. “Non recitare mai, essere se stessi e stare attenti perché molti cercheranno di approfittarsi di voi” aggiunge Anthony. “Vivere Amici come un punto di partenza, e non di arrivo. Mai vantarsi e sentirsi arrivati, meglio studiare e fare gavetta: l’umiltà alla fine paga” conclude Leonardo.

Fonte: Top

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM