Riccardo Fogli: “A 66 anni, mi è venuta la pancetta, soffro di insonnia e faccio l’amore una volta ogni tanto!”

Di Più

Lo scorso ottobre il cantante Riccardo Fogli ha compiuto 66 anni e a proposito racconta: “Ogni tanto dico a mia moglie: “Sono in andropausa”. Ho un po’ di pancetta, sono pallido, ho dolori articolari e faccio fatica ad addormentarmi”. Eppure l’ex Pooh è diventato papà l’anno scorso di Michelle Mary, che ha avuto dalla moglie Karin, 35 anni (ossia 31 meno di lui). “Il cambiamento che sento di più sono i chili in più, che si sono depositati tutti sulla pancia. E’ tipico degli uomini in andropausa, è causato dal calo di testosterone. Sono corso ai ripari: non bevo, non fumo e sto seguendo con mia moglie una dieta salutista, quasi senza carne e solo cibi biologici. Fatico tanto ad addormentarmi, spesso leggo di notte. Ho avuto quella che i medici chiamano “spina calcaneare”, un ossicino sporgente sotto il piede e provavo dolore ogni volta che correvo. Inoltre sento le articolazioni più fragili. Io sono un boscaiolo, nella mia proprietà ho una piccola foresta e amo curare gli alberi, ma se prima salivo sulla scala di 10 metri senza problemi, oggi indosso sempre una cintura di sicurezza: sono diventato più prudente”. Ma il sintomo principale dell’andropausa è la caduta del desiderio sessuale… “La mia vita sessuale è assolutamente attiva, dato che ho avuto una figlia l’anno scorso. Qualche cambiamento l’ho notato, non posso sperare di fare l’amore a 66 anni come lo facevo a 20. Cerco comunque di dare il meglio, anche perché mi trovo davanti una donna bellissima, mia moglie. Si è innamorata di me durante un concerto e si è detta: “Quando sarà vecchio e nessuno lo vorrà, io lo sposerò!”. Allora avevo tante fans, tra il 1980 e il 1985 è stato il periodo d’oro. Ora il sesso ha una parte più circoscritta della mia vita: a volte mi basta accarezzare mia moglie finché non si addormenta. Un uomo che a 60 anni non ha più gli ormoni a mille sa dare alla donna un’altra sicurezza e può essere dolce e far sentire la sua donna sempre al primo posto”.

Fonte: Di Più

About Edicola

Un commento

  1. Eccerto, un uomo di 66 anni ha ancora il meglio da dare a una donna di trenta!Se invece fosse la donna di 66 con un ragazzo di trenta, beh, sarebbe tutto diverso!!!!Riccardo, dammi retta, per citare la famosa barzelletta Toscana: leva la pupa dal piatto!!!

Inserisci un commento

Not using HHVM