Juliana Moreira: “A casa sono peggio del Gabibbo, ma che risate”

Visto

Juliana Moreira è tornata a Paperissima Sprint, l’appuntamento domenicale di Canale 5 con i video divertenti, dopo esser diventata mamma di Lua Sophie, avuta dal compagno, l’inviato di Striscia Edoardo Stoppa: “E’ stato come tornare a casa, qui mi vogliono tutti bene, mi riempiono di coccole e mi ha commosso sentire che ero mancata a tutti. Antonio Ricci fa il duro, ma in fondo è un tenerone e con me è sempre carino e affettuoso. Nella vita sono anche più vulcanica di come mi si vede in tv. Nonostante i 31 anni, sono ancora una bambina, che ama giocare e piena di voglia di fare: le persone che lavorano con me si divertono e tra me e il Gabibbo la più “pagliaccia” sono io! Ho vissuto bene l’assenza dagli schermi, perché mia figlia è stupenda. A dire il vero avevo scelto di prendermi ancora un po’ di tempo prima di tornare a lavoro, ma mi sono resa conto che sarebbe stato egoismo: Lua ha bisogno di stare con gli altri bambini, quindi, anche se col cuore a pezzi, l’ho portata all’asilo nido. Anche se con Paperissima stiamo in giro per l’Italia, so che è in buone mani, perché la mamma di Edo è una nonna bravissima. Inoltre mi sono messa alla prova dal punto di vista fisico: ho imparato wakeboard, a fare immersioni e a sciare. Mi piacerebbe fare un varietà: anche se ballo male e canto così così, potrei impegnarmi e migliorare tantissimo. Non mi spaventa affrontare situazioni nuove, anzi non mi manca la faccia tosta e mi do da fare per imparare. Anche a casa sono solare, anche se so essere anche rompiscatole: ho il mio bel caratterino”. Ne può dire qualcosa Edoardo… “Lui è l’altra metà della pentola: è dolce, tranquillo, paziente; io sempre in movimento e super-agitata. Di lui mi ha attirato prima l’aspetto fisico, poi la sua serietà e la sua onestà, è pieno di valori e mi sopporta: è un santo! Io sono la più gelosa dei due, lui lo fa notare meno”. Quando lei racconta dei loro due cani, le si chiede se non ha paura per le percosse e le minacce che rischia spesso Edoardo per i suoi servizi in difesa degli animali: “Certo, sono in ansia perché vedo tanta gente matta. Chi non ha rispetto per gli animali di solito non ha rispetto nemmeno per le persone”. E infine, quando le si chiede delle nozze, risponde: “Troppo costose, adesso non mi sembra il momento di buttar via soldi: abbiamo una bimba piccola a cui pensare. E sinceramente stiamo bene così”.

Fonte: Visto

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM