Michele Barile: “Io, Maria De Filippi, Stefano De Martino e Emma Marrone!”

top

Michele Barile è uno dei pochi ballerini sopravvissuti alla rivoluzione messa in atto dal nuovo direttore artistico di Amici Giuliano Peperini, che l’ha voluto nel cast dei professionisti: “E’ avvenuto tutto per caso. Ero nel corpo di ballo di Italia’s got talent e Maria De Filippi mi ha chiesto attraverso i produttori di tornare a collaborare ad Amici per la fase serale. Così dopo due settimane, sono tornato nella scuola nelle vesti di professionista. All’inizio mi sentivo alla prova, e avevo tutta l’intenzione di meritare quella promozione. Poi già l’anno scorso Maria mi aveva confermato per la tredicesima edizione. Questo mi ha sorpreso, perché in genere questi ingaggi avvengono con tempistiche ben diverse! Se Maria mi ha confermato, evidentemente ho fatto un bel lavoro!”. Quando invece gli si chiede del polverone sollevato dall’allontanamento del suo collega Stefano De Martino, dice: “Io e Stefano siamo amici ed ero anche al suo matrimonio con Belén Rodriguez. Non lo giudico, perché ritengo che a livello professionale ognuno abbia diritto a fare e scegliere quello che ritiene sia meglio. E’ intelligente e un bravo ballerino, si parla tanto di lui e sono felice, anche perché è più giovane di me”. Michele è rimasto in contatto anche con l’ex di Stefano, Emma Marrone: “E’ quella che sento di più, siamo molto amici. Sono orgoglioso di tutti i successi che sta avendo in campo musicale. Avendo cominciato Amici insieme, mi rendo conto di quanto sia cresciuta. Le storie legate al gossip non le interessano, il chiacchiericcio che c’è stato è derivato dal fatto che fosse un personaggio pubblico. Credo che Emma abbia fatto la differenza grazie alla grinta e alla forza di volontà”. Infine rivela: “Sono single, anche perché tutto quello che sto facendo nella sfera professionale, diventa “scomodo” in quella privata. Il mio è un lavoro in cui bisogna stare sempre al top, dal punto di vista morale e fisico. Per l’amore c’è tempo…”

Fonte: Top

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM