Rosa Baiano e Emanuele Pagano: “Questo… tugurio sarà la nostra nuova Casa”

Visto

Sono passati quasi tre anni da quel primo bacio al Grande fratello e finalmente l’annuncio diventa ufficiale. Rosa Baiano ed Emanuele Pagano convoleranno a nozze: “Mi vorrei sposare il 28 aprile. E’ il giorno del matrimonio dei miei genitori ed è sempre stato il mio desiderio, anche se credo che non ce la faremo perché manca troppo poco tempo. Per prenotare la chiesa e organizzare la cerimonia avremo bisogno di qualche mese in più. Inoltre sono una donna legata alle tradizioni e dobbiamo prima festeggiare il fidanzamento, la promessa ufficiale di matrimonio” dice Rosa, a cui fa eco Emanuele: “Anch’io ho origini napoletane e tengo a questi particolari e mi piace che Rosa sia una ragazza all’antica. L’anello arriverà presto, forse il 15 febbraio, giorno in cui festeggeremo il nostro anniversario di fidanzamento con una grande festa con gli amici”. Intanto, Rosa ha regalato a lui una fedina per il compleanno. “Era da tanto che ne parlavamo, ma le ho fatto la proposta ad ottobre, con una cenetta nel nostro ristorante in Toscana, dicendole che mi sentivo pronto”. Rosa rivela: “Quelle parole mi hanno resa felicissima. Dovevamo sistemarci prima di giurare eterno amore sull’altare. Prima di avere dei figli, devo essere sposata. Una volta marito e moglie, vorremo avere dei bambini, magari prima due gemelli e poi un fratellino più piccolo”. Emanuele aggiunge: “A noi interessa stare in compagnia delle persone che ci amano, compresi i nostri fan, che non ci hanno mai abbandonato in tre anni e che condivideranno anche il nostro matrimonio”. “Per la cerimonia abbiamo pensato a qualcosa di tradizionale, in chiesa, coi familiari più stretti. La cena in una bella villa, molto elegante e le danze fino all’alba. Il viaggio di nozze a New York, Miami e Los Angeles. La nostra casa è a Napoli, a Pozzuoli, ma Emanuele fa la spola con la Toscana, dove ha un’attività edile e un ristorante. Io sto cercando di laurearmi in Giurisprudenza e mi mancano tre esami per la laurea di primo livello. Ho messo in secondo piano le serate e la recitazione: sono solo un hobby carino che fanno guadagnare qualcosa in più” dice Rosa, mentre Lele conclude: “Il nostro progetto, però, è venire in Toscana, perché si vive bene e in più abbiamo il ristorante da portare avanti”. E dire che in molti dicevano che non sarebbero durati un mese fuori dalla Casa!

Fonte: Visto

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM