Belén Rodriguez e Stefano De Martino: dopo le cure di bellezza, ecco l’azienda di famiglia

top

Il ballerino Stefano De Martino è stato scelto come coreografo a Quelli che il calcio su Raidue. Sua moglie Belén Rodriguez, invece, pare abbia appena fondato una società di marketing e comunicazione con la sorella Cecilia, chiamata The Family Factory. Si tratta di una s.r.l. con capitale di partenza di 10000 euro, nella quale è inclusa anche la madre Veronica Cozzani. Insomma, una vera società a conduzione familiare, che si occuperà di eventi, commercializzazione di spettacoli televisivi, produzioni fotografiche e persino di gestione e conduzione di bar, ristoranti, pizzerie etc. per fornire il catering. Intanto, nell’attesa di tuffarsi in queste nuove attività, la coppia non perde occasione per farsi vedere: eccoli insieme a Milano, mentre si lasciano coccolare in un centro estetico. Lui prova vari prodotti, lei esce da una cabina con un trucco perfetto. La loro storia prosegue alla grande: “Ci voleva proprio una vacanza in Argentina, ho trascorso un po’ di tempo coi miei e a contatto con la mia terra. Ho fatto conoscere molti posti bellissimi a Stefano, siamo andati in giro come turisti” racconta lei. Lui, dopo aver fatto un bilancio positivo del matrimonio, parla del nuovo ingaggio: “Sono andato per una puntata, ma le mie performance sono piaciute a Nicola Savino e agli autori e mi hanno confermato per tutte le settimane. Ogni domenica ballo e impartisco lezioni di ballo. Così potrò stare vicino a Belén e al contempo stare in tv in pianta stabile”.

Fonte: Top

About Edicola

2 commenti

  1. Ma, si, diamo ulteriore spazio a questi divini della letteratura, del canto, del ballo e cosa ancora ci riservano questi anonimi talenti? Forse quella saggia di Belen ha scritto qualche libro? Non vedo l’ ora di leggerlo!

  2. ed e’ importante leggere bene…c’era scritto…dopo le cure di bellezza….quindi…prima la bellezza…,dopo i moralismi altrui…chi se ne frega…avrebbe detto la vostra Bellen…

Inserisci un commento

Not using HHVM