Il San Valentino più strano? Alle Maldive con lo squalo per Flavia Vento, nel buio più totale in un ristorante per Andrea Lehotska e Carmen Di Pietro mollata per un ritardo

top

In occasione della festa degli innamorati, i Vip hanno risposto ad un sondaggio sul loro San Valentino più strano. L’ex naufraga Flavia Vento racconta: “Qualche anno fa ero alle Maldive. Io e il mio compagno siamo andati a fare il bagno di notte e ad un certo punto ho visto un’ombra che si avvicinava. Ho creduto si trattasse di uno squalo, invece, era una manta gigante!”
L’attore Sergio Arcuri, fratello di Manuela, dichiara: “Non ho mai amato molto questa festa e non ne ricordo uno più strano, ma mi sono sempre divertito a fare regali alle mie fidanzate. Lasciavo sempre il dono più prezioso per la fine della serata, quando lei non si aspettava che ci fosse ancora un regalo per lei!”
L’attore ed ex naufrago Manuel Casella, ricorda quando era ancora un ragazzino: “Non avevo ancora la patente e ho preso una serie di treni per tornare in Francia da Milano. Ne è valsa la pena quando la mia fidanzata mi ha visto arrivare a sorpresa!”
L’ex naufraga Andrea Lehotska ricorda benissimo il suo San Valentino più strano: “Col mio fidanzato dell’epoca ero al ristorante dei ciechi il TrattoNero a Milano. E’ gestito da non vedenti, gli ambienti sono completamente bui, si viene accompagnati all’interno a due a due e ci si siede al tavolo con altre persone, di cui si sente solo la voce. Un’esperienza surreale!”
Conclude Carmen Di Pietro, che racconta: “Dovevo andare da Salerno a Milano dal mio uomo, ma una serie di imprevisti e ritardi mi hanno fatto perdere il treno. Il mio fidanzato si è arrabbiato e mi ha lasciata! Per fortuna, dopo una settimana abbiamo fatto pace”. Simile la storia dell’attrice Mirca Viola: “Ero a casa ad aspettare il mio fidanzato, ma non arrivava mai. Solo il giorno dopo si è presentato a casa, dicendomi che aveva avuto un contrattempo e il telefonino era in tilt!”

Fonte: Top

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM