Carmen Russo: “Vi racconto il primo anno di Maria!”

visto

E’ passato un anno da quando l’ex naufraga Carmen Russo è diventata per la prima volta mamma. Adesso, di ritorno da una vacanza sulla neve, racconta: “E’ stato l’anno più bello della mia vita. La mattina mi sveglio pensando a Maria e mi addormento pensando a lei anche se è vicino a me, mentre prima pensavo solo a mio marito Enzo Paolo Turchi. Mi ritengo una donna fortunata: ho realizzato la mia vita professionale ma ora con Maria ho scoperto il senso della vita. Se potessi tornare indietro, lo farei prima. Io dicevo che non riuscivo a rimanere incinta perché stressata dal lavoro, invece ho scoperto di avere le tube chiuse. Maria è una bambina che sorride sempre, tutto il giorno, è calma e ho la sensazione che sia razionale. Quando mi hanno detto che con la gravidanza il mio corpo sarebbe cambiato, il mio approccio è stato sereno come sempre. Ho ballato fino all’ottavo mese e ho messo 9 chili e mezzo. A chi dice che è sbagliato avere un figlio a 50 anni, rispondo che penso di non aver fatto nulla di male. Quando ho partecipato all‘Isola dei famosi tanti mi hanno detto che sono una donna “reale e pratica”, non una superficiale;  così quando si è diffusa la notizia della mia gravidanza, tutti hanno sottolineato che comunque, la mia storia con Enzo Paolo durava da trent’anni. Mi hanno contattato tantissime persone che mi hanno considerata il loro modello e ho risposto sempre a chi mi ha chiesto informazioni. Un consiglio che ho sempre dato è stato condividere tutto col proprio partner, ogni passo, perché un figlio è frutto dell’amore. Il nostro rapporto si è rafforzato. Abbiamo cominciato a litigare, ma solo per Maria e mai seriamente. Ho pensato ad allargare la famiglia, ma so già di essere fortunata, miracolata direi. Inoltre ho scelto di non avere una baby-sitter e di occuparmi personalmente di mia figlia. Non transigerò sugli studi e sullo sport e le insegneremo ad essere educata e rispettosa verso gli altri.

Fonte: Visto

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM