Rocco Hunt ha sbaragliato tra le nuove proposte: “Padre Pio mi ha fatto la grazia!”

top

Tra i Giovani di Sanremo ha sbaragliato la concorrenza il favorito Rocco Hunt: “Sono in preda a una fortissima emozione e credo si sia visto dalle lacrime con cui io e i miei genitori abbiamo accolto la vittoria. Spero di aver dato un esempio positivo ai giovani, di credere ai propri sogni. Mi piacerebbe fare una riproduzione del premio per donarla a un comune della Terra dei fuochi. A scuola i professori mi offendevano dicendo che non sarei mai riuscito a fare nulla, ma mi sono preso una rivincita. E’ una soddisfazione per chi come me viene dalle strade popolari. Mio padre pregava una statua rappresentante Padre Pio, chiedendogli la grazia di non farmi sprecare il tempo. Ogni sera, prima di salire sul palco, mi facevo il segno della croce e, da buon campano, in tasca tenevo un cornetto d’oro bianco. So che a Salerno c’è stata una gran festa, perfino gli striscioni dedicati a me, manco fossi candidato alle elezioni! In albergo ho conosciuto Giusy Ferreri: facevo il tifo per lei. E’ una donna di straordinaria umiltà e per me rappresenta il modello dell’italiana che si è fatta da sola: anni fa faceva la cassiera e si è ritrovata al Festival, un po’ come me, ex pescivendolo, lo scugnizzo di periferia arrivato a Sanremo”.

Fonte: Top

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM