Morena Martini di Amici 3: “Per avere questo bimbo ho lottato e ho vinto!”

visto

La cantante della terza edizione di Amici Morena Martini ce l’ha fatta: dopo aver subito tanti soprusi all’ex compagno, lo scorso ottobre ha portato a termine la gravidanza e ha dato alla luce Maximus Erik Nelson, battezzato il giorno di San Valentino: “Ho scelto la giornata simbolo dell’amore, perché sono innamorata dei miei figli, Nina Jolie, avuta da una precedente relazione, e Maximus, che oggi non sarebbe qui se avessi ceduto alle violenze del mio ex. Non potrò mai dimenticare il giorno in cui sono entrata in ospedale, costretta da lui ad abortire. Su quel lettino, triste e sola, quando ho visto l’ecografia nel monitor, ho trovato la forza per ribellarmi.  Ora ho deciso di fondare un’Onlus, di mettermi in gioco per le donne che subiscono violenze e trovano il coraggio di denunciare chi le costringe ad abortire: oggi mi sono fortificata e ho una squadra di persone attorno pronte a proteggermi. Con Life for life voglio creare una struttura per fornire un aiuto concreto e stare vicino alle donne. In tutto quello che ho fatto, non cambierei nulla. Questa brutta esperienza mi ha resa più forte; ho trovato solidarietà nel mio quartiere e tra le mie conoscenze, che mi hanno aiutato dal punto di vista economico e morale. Prima, quando insegnavo musica, danza e canto, ero un punto di riferimento per molti giovani e quando fai del bene ti ritorna sempre. E’ grazie a loro se ho potuto organizzare il battesimo. Inoltre, Radiochat.com ha preso a cuore la mia situazione e Paola Perego, Fabio Pastrello e la redazione di La vita in diretta hanno dato voce alla mia drammatica situazione”. Infine, quando le si chiede cosa farebbe se il padre di Maximus tornasse da lei, risponde: “Mi auguro che non gli passi nemmeno per la testa. Proprio per tenerlo lontano da occhi indegni, ho chiesto di oscurare gli occhi azzurri di mio figlio, che potranno essere guardati solo da chi lo ama”.

Fonte: Visto

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM