Arisa accusata di plagio: “Ti fai bella, ma… sei falsa!”

CHI

Quando ha sentito annunciare il suo nome come vincitrice del festival di Sanremo, Arisa ha reagito con lo stesso entusiasmo con cui si riceve una bolletta. Alcuni hanno visto in questa reazione una prima, strana avvisaglia. La stessa Arisa che ad X Factor aveva accusato Simona Ventura di essere “falsa”, mostrando così un’incontenibilità emotiva, ha destato qualche sospetto con la sua impassibilità. A poche ore dalla vittoria della cantante lucana, ecco che su internet si è scatenato il putiferio: pare, infatti, che la cantante abbia fatto “zapping” tra le canzoni degli altri per comporre Controvento, il pezzo vincitore a Sanremo. Capofila dei contestatori è Fabio Del Toro, che mostra in esclusiva la registrazione di un pezzo intitolato Controvento alla Siae molto precedente al 2014. “Non ho seguito il festival, ma sono contrariato da quanto sia caduto in basso. L’indomani ho letto “Controvento vince” e mi sono chiesto se il mio pezzo avesse vinto senza che io lo sapessi! E’ un titolo originale: “Controvento” bisogna andare a cercarselo! Non intendo muovermi a tutela del brano. Ho intrapreso anche altre strade professionali e, da un lato, questa vittoria la vedo anche un po’ mia”. Ma non finisce qua: la cantante Micol Barsanti ha scritto “Abbiamo contro-vinto”: le note iniziali della canzone di Arisa sono molto simili al suo brano Entra nel cuore, pubblicato nel 2007 e il video col confronto tra i due pezzi ha fatto il giro del web.
Ma Arisa non ha dato adito alle polemiche e si è rinchiusa in un silenzio stampa. Eccola mentre si rilassa dopo il trambusto del festival, da un’estetista di Milano, mentre si regala una seduta di manicure e pedicure.

Fonte: Chi

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM