Francesco Renga: “Tradimento! A casa c’è chi preferisce Violetta!”

TOP

Francesco Renga partiva come superfavorito per la vittoria del Festival di Sanremo, ma si è dovuto accontentare del quarto posto. Ora, il cantante bresciano racconta: “Il Festival è arrivato dopo due lunghi anni dedicati alla scrittura e alla produzione del mio album, che è all’insegna del cambiamento, a partire dall’etichetta discografico. I miei brani di Sanremo, però, non sono stati scritti da me ed è il mio primo festival non da cantautore. Con Kekko dei Modà ho interpretato Un giorno credi, un brano ancora attuale. E’ stata la prima canzone che ho suonato da bambino e quando mi hanno chiesto quale artista italiano avrei voluto omaggiare, ho pensato a Edoardo Bennato. Ho avuto modo di sentirlo dopo l’esibizione ed era contentissimo. Sono contento di aver preso parte ad un festival targato Fabio Fazio. L’ho trovato un festival contemporaneo e in linea con il periodo che l’Italia sta vivendo. Per me la bellezza sta nella creatività di ognuno di noi”. Infine, quando gli si chiede se i suoi figli ascoltano le sue canzoni, risponde: “Sì, sia in fase di elaborazione che nel disco. Leonardo ascolta un po’ di tutto, mentre Jolanda è una vera e propria fan di Violetta: l’ho perfino accompagnata ad un suo concerto!”

Fonte: Top

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM