Vladimir Luxuria: “Caro Matteo Renzi, fai durare l’otto marzo tutto l’anno!”

TOP

La vincitrice dell’Isola dei famosi 6 Vladimir Luxuria è stata arrestata a Sochi, in Russia, per aver diffuso il messaggio “Gay è ok”: “Per far capire il clima che si respira in Russia vorrei ricordare la figura di Anna Politkovskaja, una giornalista uccisa misteriosamente nel 2006 nell’ascensore di casa, che aveva scritto molti articoli critici nei confronti di Vladimir Putin: ecco come viene trattato il dissenso. La mia presenza a Sochi è nata da un incontro col programma Le Iene, che mi ha chiesto di accompagnare i loro inviati. Ma è anche una protesta contro l’indifferenza di Enrico Letta che è andato in visita da Putin senza fare alcun cenno alla discriminazione sessuale imperante nel Paese. Ho riaperto l’armadio magico con gli abiti che indossavo al locale gay Muccassassina e, finalmente, dopo tanti abiti bon ton da parlamentare, ho rimesso quelli da drag queen con i colori arcobaleno. La prima volta mi hanno fermato perché portavo la scritta Gay è ok. La seconda, stavo andando a vedere una partita di hockey e i poliziotti mi hanno strattonata e buttata per terra, mi hanno sbattuto in macchina e portata in aperta campagna. Mi sono buttata con la faccia a terra e mi aspettavo un colpo di manganello, invece sono andati via ed io sono scoppiata a piangere. Al governo Renzi chiedo di interrompere i rapporti con l’Uganda, che sta emanando orribili leggi contro i gay. Per le donne mi auguro che siano messe in condizione di autodeterminarsi, di esser libera di indossare una minigonna senza paura di un’aggressione. Solo così l’8 marzo durerà davvero ogni giorno dell’anno”.

Fonte: Top

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM