Marika Fruscio a IsaeChia.it: ‘”Uomini e Donne”? Tornassi indietro non lo rifarei!’

Simpatica, alla mano, sorridente e soprattutto “burrosa”… Sì, lei, la showgirl milanese (ma ormai napoletana di adozione) Marika Fruscio, è decisamente una donna dalle curve generose e dalla bellezza tipicamente mediterranea. Ma, ci tiene a puntualizzarlo, nonostante sia ben conscia della sua prorompente fisicità, non vuole puntare solo sul suo aspetto fisico per lavorare nel mondo dello spettacolo ma vuole basarsi anche e soprattutto sulle sue capacità di opinionista sportiva, in particolar modo calcistica. Veste nella quale la possiamo ammirare nel programma serale di Gold TvDiretta Stadio” e su Piunne Tv sul Canale 17 e 90 del Digitale Terrestre.

Marika Fruscio

Marika, oggi sei un’opinionista sportiva molto considerata dagli addetti ai lavori, ma il grande pubblico ha avuto modo di conoscerti grazie alla tua partecipazione a Uomini e Donne di Maria De Filippi… E’ un’esperienza che rifaresti? Sinceramente no, e credimi che se dico lo sinceramente è perché è davvero così. Per carità, io non amo sputare nel piatto dove ho mangiato, come si dice in gergo, ma, visto che sono una donna schietta e verace non vedo perché non dovrei dire la verità: no, è un’esperienza che non rifarei e non mi ha lasciato nulla né e a livello professionale né a livello umano!

Chi o che cosa ti ha spinto a parteciparci? Il mio staff lavorativo di allora, oltre che un po’ di sana curiosità. Certo, la partecipazione a questo programma mi ha donato molta fama, inutile negarlo, ma stare lì in studio a corteggiare un ragazzino non è stato molto stimolante, ecco!

Ricordando che tu hai corteggiato Marco Stabile, perché non lo hai trovato stimolante? Per carattere! E mi spiego meglio: io per indole sono una donna che ama essere corteggiata, non corteggiare, o comunque non al punto di calarmi nel ruolo di corteggiatrice. Anche perché, a dirla tutta, quando fai ciò sei in balia di un’altra persona che sta lì seduta su un trono e che talvolta tenta pure di  sbeffeggiarti, prenderti in giro e a volte persino di umiliarti. Diciamo che molti, quando si siedono su quel famoso trono, perdono letteralmente il controllo e cominciano a credersi chissà chi solo perché stanno in quel programma a farsi corteggiare da molte donne. Ma la cosa più grave, a mio avviso, è che anche quando escono dalla trasmissione non scendono mai da questo benedetto trono!

Che cosa vorresti dire? Voglio dire che rimangono tronisti anche nella vita, e non escono ad uscire dal ruolo!

Ma gli uomini oggi sanno ancora corteggiare? Poco, direi. Diciamo che tendono a volere tutto subito, a bruciare i tempi, e a dimenticarsi della galanteria e delle belle maniere. E questo è un vero e autentico peccato!

E le donne, dal canto loro, possono aiutarli in questo? Sì, facendo un po’ le preziose e facendo intendere che in fin dei conti, nonostante l’ emancipazione, una femmina ama ancora essere corteggiata!

Un bacio alle splendide Isa e Chia, speriamo di rivederci presto! Alla prossima, Marika

(intervista a cura di Laura Gorini per IsaeChia)

About Chia

3 commenti

  1. Mi è piaciuta questa intervista, mi trova d’accordo.

  2. In pratica corpo e mente nella Fruscio viaggiano su binari paralleli.. No, scusatemi ma dopo tutto quello che si legge in giro su sta tizia, che lei parli di “femmine” che se la devono tirare e di uomini corteggiatori mi sembra surreale..

  3. il modo che ha di comportarsi non va di pari passo con quello che dice :martello

Inserisci un commento

Not using HHVM