Up&Down, spazio alla moda: Noemi

Eccoci all’appuntamento settimanale con la rubrica Up&Down curata dalla nostra blogghina Martina che esaminerà il look di un personaggio dello spettacolo, indicando una mise Up ed un outfit assolutamente ed inesorabilmente Down! A lei la parola:

Up&Down - Noemi

Mi ero ripromessa di non parlare ulteriormente di Sanremo (5 giorni in prima serata sono una già un’agonia senza che arrivi io a propinarvi i look dei protagonisti di quest’anno fino a ferragosto), ma credo che due paroline su Noemi vadano spese.

DOWN: Noemi ha scelto di indossare Gattinoni (Ah ma perché è ancora vivo?!) sul palco dell’Ariston in occasione della seconda serata della kermesse. L’abito/armatura, al di là del gusto personale (io lo trovo osceno, ma vabbè), non le donava per niente. Noemi non è esattamente esile e un abito così strutturato non è per tutti, in più la carnagione della cantante è molto chiara, quasi dello stesso color pastello dell’abito. Ecco poi svelato il motivo degli ascolti così bassi del Festival: la collana in oro realizzata da Gianni De Benedittis, orafo designer di Futuro Remoto, prende pure Sky e Cracco è sicuramente più figo di Fazio. Ma apriamo il capitolo beauty: Ci abbiamo messo anni per accettare quel rosso osceno che ci propina Noemi ogni anno, mia nonna ancora chiede a mio padre di regalarle la tv nuova perché “i colori si vedono strani” e proprio quando ce n’eravamo fatti una ragione, eccola tirare fuori qualcosa di ancor più agghiacciante. Capelli raccolti, frangetta corta e rasato laterale, da un momento all’altro mi aspettavo cominciasse a dondolarsi su una palla gigante e leccare un martello abbinato però ad un make up romantico. Il risultato è un incrocio tra Mazinga, Miley Cyrus e un’oliera. La stylist ha certamente dei disturbi della personalità. Voto: 0

UP: La cantante romana è, per dirla elegantemente, curvy. Non è una parolaccia, vuol dire semplicemente formosa e in quanto tale non va strizzata in abitini taglia 0 che non fanno altro che evidenziare i punti deboli. L’ideale è, come in questa foto, un abito impero che cada morbido sul corpo senza evidenziare i difetti, con una cinta che sottolinei il punto vita. E poi i capelli… finalmente raccolti, sia lodato il cielo! Voto: 8

About Chia

Un commento

  1. Il vestito di Gattinoni che aveva a San Remo mi piace molto, ma quello che non va sono il trucco, gli accessori e soprattutto i capelli!!!!!!

Inserisci un commento

Not using HHVM