‘The Voice of Italy 2’: l’opinione di Isa sulla prima puntata

The Voice of Italy

Confesso, non avevo mai visto una puntata di The Voice of Italy fino a ieri sera. :boh E confesso pure che ero anche abbastanza scettica all’idea di dover iniziare. :emo32 Insomma, nella versione americana del format anche se sei scettica ti piazzano tra i giudici unmetroeottantaduecentimetri di #uomopiùsexydel2013, leggasi Adam Levine leader dei Maroon 5, e alla fine vuoi o non vuoi ti convinci e un’occhiatina la butti (anche due, volendo :emo32), nella versione italica l’impatto visivo è decisamente  meno appetitoso tra la rasatura (e l’abbigliamento) no sense di Noemi, l’incontenibile fuga di peli di Piero Pelù, la  distesa di tatuaggi di J-Ax finisce che la visione più gradevole ce la riserva la Raffaellona Carrà che a più di 70 anni ha un fisichetto che fa impallidire tre quarti delle sgallettate under 30 che popolano la tv nostrana (a tal proposito qualcuno faccia un bliz, cerchiamo di scoprire cosa mette la Carrà nel latte, troviamo la pozione magica.. deve esistere una posizione magica :eyes)

Eppure mi tocca ammettere che l’apparenza inganna perché a dispetto di ogni mio pregiudizio lo spettacolo è stato godibilissimo. Chiaramente si trattava di una puntata di selezioni, il programma deve ancora entrare nel vivo e i  protagonisti, ovvero i cantanti in gara, devono ancora emergere con le loro personalità. Per il momento ad emergere sono state le personalità dei coach e probabilmente sarò pure di parte perché da piccolina avevo tutte le cassette (le  cassette, oddio quanto sono vecchia :triste) degli Articolo 31 e tuttora ricordo tutti i testi a memoria :cuffie, ma ieri J-Ax è stato  semplicemente favoloso! :emo26 Oltre all’approccio estremamente tenero ed umano con tutti i ragazzi che hanno partecipato alle selezioni finali :sisi Ax ha mostrato di essere una miniera inesauribile di battute una più esilarante dell’altra :emo53, il top si è raggiunto quando dopo la  performance di Antonella Anastasi sulle note di Run To You di Whitney Houston se ne è uscito con un “Sembrava una di  quelle canzoni che mettono nei cartoni animati quando muoiono i cerbiatti“. :emo21:emo21:emo21 AMOLO. :ave Irrimediabilmente amolo. :cuore Per questa  vena comica assolutamente sorprendente gli perdono pure tutti i 7689 “zio/zia” :eyes e i 9645 “spacchi/hai spaccato/stai  spaccando/spaccherai”. :red

E di Raffaellona ne vogliamo parlare? E’ stata lei a regalarci il vero momento epico della serata: i giudici -girati di  spalle come prevede il format- iniziano a sentire l’esibizione di Simone Di Benedetto sulle note di una canzone, Rosso, proprio made in Carrà. Raffaellona pigia sul pulsante rosso (il che vuol dire che è interessata alla voce e la vorrebbe  nella sua squadra), la sua sedia si gira, Raffaella guarda la persona sul palco e a fine esibizione si verifica questo dialogo: Raffaela dice “Allora, come ti chiami?”, lui risponde: “Simone“, e lei “Ah, sei maschio:emo46“. :emo21:emo21:emo21 Cioè io ho rischiato di ridere allo sfinimento tipo Anacleto ne La spada nella roccia. :emo21 E quando le hanno chiesto come abbia fatto a non capire che si  trattava di un uomo dopo averlo visto a pochi metri di distanza ecco che è arrivata a ruota l’altra perla: “aveva una maglietta che sembrava che avesse due capezzolini qua… deve fare un po’ di ginnastica“. :ride Epica, assolutamente epica. :ride

Accanto ad un J-Ax in serata di grazia e ad una Raffaellona a tratti surreale gli altri due coach sono stati un attimo oscurati, di Piero Pelù, che lovvo sia come cantante che a livello umano, ricordo solo che cercava di invogliare i ragazzi ad entrare nella sua squadra usando sempre la stessa frase ovvero: “Vieni con  me, ci divertiremo come dei maiali“, portandomi più di una volta ad interrogarmi su come si divertano i maiali :emo45 e ad andare  di conseguenza su Google e digitare ‘divertimento maiali’ per poi trovarmi catapultata su siti poco raccomandabili. :emo46:shy Di  Noemi ricordo l’ennesimo outfit da triplo orrore :red che però passava in secondo piano ogni volta che la rossa sorrideva con quella  naturalezza e quella spontaneità che non possono non fartela star simpatica. :emo14

Per quanto riguarda le voci in gara se il vincitore si dovesse decidere questa sera io punterei la mia quota su Andrea Veschini che con quel pezzo di Jamiroquai eseguito alla perfezione con tanto di accompagnamento al pianoforte (suonato da  lui stesso dal vivo) mi ha totalmente stesa. :chapeaux Tifo per lui (che ha deciso di entrare nel Team Noemi), spero di non dover scoprire di aver preso un granchio sentendo le prossime esibizioni. :emo32

Tra quelli che mi hanno colpito in positivo anche Tommaso Pini (Team Carrà) che nella voce ha un qualcosa di Marco  Mengoni, solo un qualcosa però, per arrivare ai livelli di #bellodezia occorrono almeno 13 esibizioni perfette di fila come quelle che il Mengons inanellò nella edizione di X Factor alla quale prese parte. :ghigno Tommaso, ce la farai?

Molto, molto brava anche Paola Bivona (Team Pelù), ho apprezzato moltissimo l’originale versione di Redemption song di Bob  Marley che ha proposto e che ha messo in risalto un timbro assolutamente accattivante… da scoprire meglio. :sisi

Premio originalità a Giacomo Voli (Team Pelù) che con quel look alla Nevruz e con i capelli più setosi di quelli di  Francesca Cioffi ci regala uno dei rari momenti rock della serata, timbro originale e tanta energia. Da riascoltare. :rock

Mi ha invece lasciata perplessa l’entusiasmo spropositato dei giudici per Gianna Chillà che sul pezzo di Janis Joplin a me  sembrava una tarantolata in preda agli attacchi di colite. :boh Quelle urla strozzate mi davano proprio una sensazione di  malessere, altro che emozioni. :red Però, boh, magari sono troppo ignorante per cogliere ciò che di fantastilioso c’era in  quella performance. :boh Che dire, la riascolterò, magari su altri pezzi e magari in un giorno in cui la ragazza avrà mangiato leggero. :emo32

Nota finale con annesso minuto di silenzio per Cristian De Leo che dopo una clip in cui si presenta come alternativo e amante del rock sale sul palco con la giacchetta di pelle alla Mick Jagger e il capello lungo alla Kurt Cobain per poi  cantare… La notte di KekkoKonTreKappaDeiModà:red:emo28 Ovviamente nessuno dei 4 coach ha premuto il pulsante e si è girato. E  direi che già il fatto che si siano limitati a questo invece di rincorrerlo per tutta Milano con un fucile in mano sia  già una grande prova di tolleranza. :sisi Io sarei stata molto meno clemente.:jack

About Isa

9 commenti

  1. Andrea è incredibile. Io lo tifavo da morire quando era ad amici, ha mantenuto lo stile negli anni ma è molto migliorato, anche fisicamente. Speriamo che almeno qui gli diano lo spazio che merita 🙂

  2. Isa quotone :coppa puntatona frizzante. J-ax un mito……lui la pelle d’oca ce l’ha da dentro :ghigno

  3. Quoto tutto tranne la parte che riguarda gianna…ascoltando fin da quando sono piccolina Janis (grazie papà, grazie) me l’ha ricordata più di una volta! …solo x questo la lovvo assai ..

  4. Anch’io ho apprezzato molto J-Ax ieri sera….
    Pelù lo amo da sempre ““Vieni con me, ci divertiremo come dei maiali“, portandomi più di una volta ad interrogarmi su come si divertano i maiali :emo45 e ad andare di conseguenza su google e digitare ‘divertimento maiali’ per poi trovarmi catapultata su siti poco raccomandabili” :ride :ride :ride :ride :ride SEI FANTASTICA!!!

  5. Io avevo già apprezzato il programma lo scorso anno e sono stata felice di ritrovarlo ieri.. Poi anche io ho amato gli articolo 31 sin da più piccola e ancora gli ascolto quindi j ax per me è il top e mi ha fatto morire dal ridere, la battuta sul cerbiatto che muore mi ha fatto rotolare.

  6. Io non capisco tutto questo entusiasmo per J-Ax e Piero Pelù che non sanno esprimere un solo giudizio serio riguardante la musica.Questo loro prodigarsi per far ridere il pubblico con battute e paragoni senza alcun senso mi irrita.Ieri ho trovato,invece,una Noemi cresciutissima;riflessiva e attenta nelle scelte,convincente nell’accalappiarsi i concorrenti,divertente e divertita nell’interagire con i colleghi e SERIA quando doveva smuovere delle critiche ai cantanti.Degli outfit poco m’importa,lei è talmente bella che per me potrebbe presentarsi anche in accappatoio.

Inserisci un commento

Not using HHVM