‘Grande Fratello 13’, nella notte scattano i primi baci: nate due nuove coppie nella casa più spiata d’Italia (video)

Avevamo pronosticato la possibile formazione di queste coppie già qualche giorno fa (il post QUI) e questa notte finalmente le situazioni in bilico si sono sbloccate e sono scattati i primi baci che potrebbero proprio dare il via alla nascita di due nuove coppie.

Il primo bacio in assoluto nella Casa del Grande Fratello 13 è scattato poco prima delle 4 del mattino tra Roberto Ruberti e Diletta Di Tanno che da giorni erano vicinissimi e non hanno mai nascosto l’interesse reciproco:

Roberto Ruberti e Diletta Di Tanno

Clicca sull’immagine per vedere il video

Pochi minuti dopo ecco che arriva il bacio tra Chicca Rocco e Giovanni Masiero che dopo la vicinanza degli ultimi giorni e dopo tanti discorsi (da parte di lui) sul voler aspettare e conoscersi meglio non hanno resistito alla reciproca attrazione:

Chicca Rocco e Giovanni Masiero

Clicca sull’immagine per vedere il video

Dopo 3 settimane di calma piatta possiamo dire che il Grande Fratello 13 parte da stanotte se non altro perché questi baci altereranno gli equilibri all’interno della Casa (basti pensare all’interesse sempre manifestato da Angela Viviani verso Giovanni) e fuori dalla casa (Diletta è entrata nel reality con un fidanzato fuori). Alla luce di questi piccanti sviluppi la diretta su canale 5 di questa sera si preannuncia decisamente invitante!

About Isa

61 commenti

  1. Prisci, al di là del caso specifico di Diletta, io penso che il tradimento sia una vigliaccata, sempre e comunque.
    Se un rapporto non funziona, anziché trascinarlo nell’attesa di un sostituto migliore, errore questo in cui incorrono soprattutto le donne che vivono male la singletudine, lo si dovrebbe chiudere, secondo me.
    E’ ovvio che verso la persona amata si avranno più attenzioni, premure, ecc, ma resto dell’idea che il rispetto debba esserci anche verso un fidanzato di cui non sei mai stata o nei sei più innamorata.
    Io cerco di trattare le persone nello stesso modo in cui vorrei essere trattata dagli altri.
    Poi, ripeto, gli errori si commettono e va bene, purché vengano riconosciuti come tali, senza ricorrere ad alibi che servono solo ad ingannare noi stessi. 🙂

    • Si, vero, tradire è una vigliaccata, una cosa da non fare, soprattutto per rispetto di noi stessi. Penso che se un rapporto fosse trascinato, non più entusiasmante, andrebbe troncato, soprattutto per chi sente il bisogno di voltare pagina.
      Può capitare però che, a volte, si tiri avanti il rapporto per affetto, “paura del distacco”, paura di non riuscire a voltare pagina, paura di rimanere soli (anche…sbagliato) e poi si rischia di entrare in situazioni poco piacevoli, quali conoscere altre persone o, come nel caso di Diletta, di seguire i propri istinti e le proprie emozioni buttandosi in nuove “relazioni” o conoscenze.
      Poi un altro fattore è fondamentale… l’età! Diletta ha 24 anni e se uno non seguisse il cuore a vent’anni o poco più quando deve farlo?! A 70? 😀
      Più o meno pensiamo le stesse cose, ma forse le esprimiamo con concetti diversi! 🙂

Inserisci un commento

Not using HHVM