Francesco Renga: “Ho riscoperto ‘il tempo reale’ grazie ai miei figli!”

Gossip

Dopo il Festival di Sanremo, Francesco Renga è appena tornato dal Messico, dove è stato per lavoro: “Sono volato lì per presentare Mi voz, il mio album in cui ho cantato in spagnolo alcuni classici italiani e la mia Angelo: è un biglietto da visita per il mondo latino, che ancora non mi conosce. E’ una cosa che mi porto dietro da parecchio, è una questione artistica, ma anche intima. Sono stato fermo 4 anni, a parte il Sanremo 2012 e ho trascorso molto tempo coi miei figli. Ho capito quanto sia difficile la quotidianità di un Paese come il nostro, che ormai sta perdendo le speranze. Anche all’estero l’Italia viene vista come ferma, seduta. Le mie canzoni trattano molte tematiche, anche perché sono state scritte da artisti diversi. Prima non avevo mai chiesto ad altri di scrivere per me, perché sono timido e mi imbarazzava, ma stavolta ho fatto un po’ di telefonate. Elisa ha scritto Vivendo adesso nel giro di pochi giorni e quando ho scoperto di cosa parlasse il testo le ho chiesto se volesse mettermi nei guai! Credo che molti tendano a trattare di situazioni sentimentali problematiche, perché oggi si ha una tremenda paura di rimanere soli. Non aver vinto il Festival mi è dispiaciuto più per Elisa che per me. Io ero lì più per promuovere il mio percorso artistico e sono ugualmente contentissimo di come è andata”. Infine, quando gli si chiede come sta vivendo il suo “Tempo reale”, riferendosi al nome dell’album, risponde: “E’ un concetto che mi era difficile da concepire. Ma mio figlio Leonardo, che ha 7 anni, questo tempo reale ce l’ha dentro”.

Fonte: Gossip

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM