Claudia Koll: “Ho scoperto io Suor Cristina!” / Ecco a voi la nuova dea del pop!

Visto

L’attrice Claudia Koll è anche direttrice dell’Accademia romana delle Suore Orsoline della Sacra famiglia e conosce molto bene Suor Cristina Scuccia, la suora che ha fatto scalpore per il suo provino a The Voice: “Arrivò da noi a 19 anni, era una ragazza semplice e piena di talento, ma niente a che vedere con quella che è ora. All’epoca era più timida e riservata. L’accademia l’ha formata professionalmente, ma quel qualcosa in più l’ha ricevuto da Dio. Da noi studiava danza, canto e recitazione con vari insegnanti e ha anche studiato inglese e trucco: alla Star Rose Academy cerchiamo di formare i ragazzi a 360 gradi. Era molto brava: quell’anno eravamo pieni di talenti e lei recitò Corie in A piedi nudi nel parco, messo in scena a Teatro Ghione. Ho scoperto solo in questi giorni che aveva già partecipato ai provini per Amici e X Factor. A The Voice, invece, è arrivata su segnalazione del concorso canoro Good New Festival, il festival della canzone di ispirazione cristiana, dove aveva vinto cantando una sua canzone. Io la vedevo sempre più in cappella e sempre meno sul palco e questo mi spiazzava, perché io lavoro molto sul palco coi ragazzi. Così le ho parlato e ho capito che potevo fare poco per convincerla a restare e ho dovuto rinunciare alla sua splendida voce!”.
Frattanto, il video del provino di Suor Cristina ha avuto un successo incredibile e ne hanno parlato Alicia Keys (interprete della canzone cantata, No one), l’attrice Whoopi Goldberg, che la paragona al suo Sister Act, o ancora Jennifer Lopez. E’ stata paragonata alla suora belga Jeanine Deckers, che divenne famosa quando i suoi dischi suonavano nelle radio USA per confortare gli Americani dopo la morte di John Kennedy. Persino The Guardian ne ha parlato, chiedendosi: “Ma era davvero così stupefacente?” e notando che “c’è qualcosa di comico nel vedere una suora, immaginata in una vita penitenziale, improvvisamente comportarsi come una sexy rockstar. E’ l’inverso del personaggio di Whoopi Goldberg, che è una cantante di nightclub che si finge suora”. E poi, ovviamente, ci sono gli scettici: “Sospetto che sia in parte una costruzione dello showbiz” dice Katherine Butler, che dubita che le suore orsoline ad oggi vadano in giro vestite così e mira a vedere cosa succederà se sarà tentata dalla fama e dalla visibilità.

Fonte: Visto, Tutto

 

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM