Paolo Bonolis e Gerry Scotti: “Siamo la strana coppia!”

Chi

Paolo Bonolis ha passato il testimone del suo programma Avanti un altro a Gerry Scotti, un evento che ha segnato la storia di Canale 5: “Paolo mi ha prestato la sua macchina in prova e spera che non gliela rovini, mentre io spero che non mi ritirino la patente” scherza Gerry. “Ero negli studi a provare nuovi format, quando Paolo mi ha detto: “Visto che ci sei, perché non provi anche a sederti al mio posto?”. Ho registrato una puntata, mi sono divertito e il risultato ha convinto sia me che i vertici Mediaset. Per riuscire era necessaria la volontà di due conduttori, che si rispettano e si ammirano a vicenda, sfatando il mito della competizione”. “Io avevo finito le mie puntate, volevo prendermi una pausa e lavorare al mio progetto in prima serata. Non sono geloso della mia creatura e sapevo che Gerry non avrebbe avuto problemi a simbiotizzarsi. Ha 30 anni di esperienza e ho capito che solo lui aveva le caratteristiche per farlo. E’ ovvio che abbiamo tante cose diverse, ma le differenze arricchiscono” dice Bonolis. Dopo aver parlato delle loro differenze e di cosa ammirano l’uno dell’altro, si chiede a Gerry delle sorti di Italia’s got talent, che è passato a Sky: “Noi abbiamo preso un format e lo abbiamo reso grande, ma chi lo ha acquistato non avrà Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi. Vi dirò di più: stiamo lavorando con Maria e Rudy ad un nuovo progetto”. Bonolis, invece, sarò in prima serata, ma quando gli si chiede del Festival di Sanremo, risponde: “Non è un discorso attuale. Per chi fa questo lavoro è fondamentale provare sempre ad avere idee nuove. Non ho mai fatto sempre le stesse cose e le novità hanno funzionato. Se sono a Mediaset le propongo a loro, se non me lo fanno fare, propongo altrove: mi sembra il minimo sindacale!”

Fonte: Chi

 

About Edicola

Un commento

  1. Adoro Bonolis dai tempi di Bim Bum Bam 😀

Inserisci un commento

Not using HHVM